La carenza di Vitamina B6 altera la biosintesi degli acidi grassi omega3 e omega6

Per hi vuole seguirmi, può iscriversi al gruppo facebook ALIMENTAZIONE E SALUTE

PowerofDHA

Molti studi condotti su animali e linee cellulari hanno dimostrato che esiste una correlazione tra carenza di vitamina B6 e patologie neurologiche e infiammatorie.

Si è accertato che la carenza di vitamina B6 può causare un deficit nella biosintesi degli acidi grassi essenziali a lunga catena anche del 30 – 40%, quali:

  1. L’acido diomogammalinolenico “DGLA”
  2. L’acido Arachidonico “AA”
  3. L’acido Eicosapentaenoico “EPA”
  4. L’acido Docosaesaenoico “DHA”

I 4 acidi grassi elencati sono fondamentali per la salute del cervello, per la comunicazione ormonale, e per le funzionalità immunitarie in quanto sono i precursori degli eicosanoidi.

Nello specifico si è dimostrato che una carenza di vitamina B6 porta ad un calo dell’espressione genica degli enzimi implicati nella Biosintesi dei 4 acidi grassi a lunga catena su menzionati.

Questi enzimi Poco espressi in condizioni di deficit di vitamina B6, sono:

  1. La delta-6 desaturasi
  2. la delta-5 desaturasi

Ebbene! Una carenza di vitamina B6, può ridurre l’espressione genica cellulare della delta-6 desaturasi e delta-5 desaturasi, venendo meno la sintesi di acido arachidonico, EPA e DHA; Bisogna sottolineare che la vitamina B6 non è il cofattore per gli enzimi delta-6 desaturasi e delta-5 desaturasi, ma sembra favorirne l’espressione genica.

Il DHA è un costituente fondamentale dei fosfolipidi del cervello e una sua carenza può provocare sintomi neurologici e depressivi.

I Livelli ematici medi di vitamina B6 attivata in un soggetto normali circolante nel plasma, sono di circa 50 nm/dl;

Valori di vitamina B6 attivata circolanti nel sangue inferiori a 10 nm/dl sono spesso accompagnati a modifiche dell’ elettroencefalogramma

Quindi alla luce di questi studi, per garantire una buona riserva di acidi grassi essenziali omega3 e omega6, occorre assumere corrette quantità di vitamina B6 che nell’adulto si aggirano intorno a 1,1 – 1,5 mg/giorno.

Ci sono situazioni in cui si verificano carenze di vitamina B6, tipo:

  • alcolismo
  • assunzione di alcuni farmaci
  • Stress fisico e psichico
  • Presenza di Criptopirrolo nel sangue;

Il Criptopirrolo è un catabolita anti-nutrizionale che viene prodotto in certe persone, e lega la vitamina B6 e lo zinco espellendoli con le urine; I soggetti che presentano elevate quantità di criptopirrolo nel sangue presentano gravi carenze di vitamina B6 e zinco e possono sviluppare problemi di natura infiammatoria e neurologica; Fumo, alcol, e stress incrementano i livelli di criptopirrolo.

Riferimenti bibliografici

Vitamin B-6 restriction impairs fatty acid synthesis in cultured human hepatoma (HepG2) cells.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3566509/

 

Nota Legale 

Le Informazioni contenute in questo Blog non intendono sostituirsi al parere professionale del medico. L’utilizzo di qualsiasi informazione qui riportata è a descrizione del lettore. L’autore e l’amministratore del Blog si sottraggono a qualsiasi responsabilità diretta o indiretta derivante dall’uso o dall’applicazione da qualsivoglia indicazione riportata nel Blog Alimentazione e Nutraceutica. Per ogni problema specifico si raccomanda di consultare uno specialista

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

5 Risposte a “La carenza di Vitamina B6 altera la biosintesi degli acidi grassi omega3 e omega6”

  1. Ԝennick A, Hallström I. Swediѕh ⲎouseҺolds’ Ɍesided Expertіse Ꮤhen a
    Youngster Wases initially Detected as Possessing Insulin Dependent Dіаbetiс issurs
    Mellitus: A Recurring Knowing Pгоcess. J Fam Nurs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.