7 motivi per evitare il sale

7 motivi per evitare il sale

Mangiamo troppo salato: il sale da cucina lo troviamo ormai dappertutto: nel pane (3% di Nacl), nei biscotti, nei cereali per la colazione, nei formaggi e nei salumi che possono raggiungere addirittura il 5 – 6% in peso, nella maionese, nei dolci, nelle conserve alimentari in scatola, etc. In più abbiamo la volgare abitudine di aggiungere il sale su pasta, salse, insalate, carne ed addirittura sul pesce che è già salato; Mostruosa è la cottura del pesce al cartoccio in fogli di alluminio sotto sale.

Badate bene!!! Il sale vi guasta la linea perchè favorisce la ritenzione idrica e rende i muscoli flosci e poco tonici per accumulo di liquidi extra cellulari.

Peggio ancora è il fatto che il sale può favorire l’ipertensione, la cefalea, la difficoltà a respirare, la genesi della cellulite, la genesi di alcune forme di tumore, l’osteoporosi. Nel Grafico vengono riassunti i problemi che può scatenare l’abuso alimentare di sale da cucina.

 

Tecnologo alimentare Dottor Liborio Quinto

Esperto in Nutrizione

 

Precedente Un Antitumorale nelle cucurbitacee Successivo Il gene della Longevità

Lascia un commento