Impara a Calcolare l’Alcalinità di un Alimento

Impara a Calcolare l’Alcalinità di un Alimento

Gentile lettore! Se sei interessato a ricevere la scheda tecnica di un buon alcalinizzante, fai richiesta del Mineral Vita scrivendomi su CONTATTI.

Nel seguente Video, fornisco un ottima definizione di Cibo Alcalinizzante e acidificante in funzione della composizione in minerali delle ceneri degli alimenti

Gli alimenti si dividono in alcalinizzanti e acidificanti a seconda se prevalgono nelle loro ceneri, i sali minerali alcalini (potassio, magnesio, calcio) o i sali minerali acidi (solfati e fosfati).

Cosa significa ceneri?

Per ceneri si intende il residuo che rimane dopo la combustione completa in stufa di una certa quantità di alimento. Le ceneri sono costituite essenzialmente dai minerali.

Se nelle ceneri di un alimento prevalgono i minerali acidi (solfati e fosfati), si dice che l’alimento ha un impatto acidificante sui fluidi corporei e le urine;

se nelle ceneri prevalgono i minerali alcalini, si dice che l’alimento ha un impatto alcalinizzante sui fluidi corporei e le urine.

Attenzione a quetso importante concetto!

Se sciogliete in un bicchiere di acqua, le ceneri di un alimento acidificante come il formaggio o la carne, queste daranno luogo ad una soluzione acida ….

Se sciogliete in un bicchiere di acqua le ceneri di un alimento alcalino come un finocchio o una banana, questi formeranno una soluzione acquosa alcalina.

Le ceneri prodotte da una certa quantità di alimento, possono essere sciolte in acqua “dentro un cilindro graduato di vetro”, insieme ad un indicatore acido-base (per esempio la fenoftaleina) e titolati con una soluzione di idrossido di sodio o acido cloridrico, determinando il grado di acidità dell’alimento.

Il grado di acidità dell’alimento viene misurato in mEq ed indicato con la sigla PRAL.

Il PRAL sta ad indicare la quantità di minerali acidi o basici presenti in 100 g di alimento, e viene espresso in mEq;

Se prevalgono i minerali acidi, il PRAL avrà valori positivi (+) …

Se prevalgono i minerali alcalini, il PRAL avrà valori negativi (-) …

Il PRAL di un alimento si può ricavare direttamente dalle tabelle dei PRAL, oppure dalle analisi chimiche acido-base delle ceneri degli alimenti, oppure ancora attraverso alcune formule matematiche.

Se volete calcolare il PRAL di un alimento con le le formule matematiche, basta applicare la seguente formula:

PRAL = (Proteine x 0,49 + Pi x 0,037) – ( K x 0,26 + Mg x 0,037 + Ca x 0,013)

Dove, per:

  • Proteine = grammi di proteine presenti in 100 g di alimento

  • Pi = mg di Fosforo presenti in 100 g di alimento

  • K = mg di Potassio presenti in 100 g di alimento

  • Mg = mg di Magnesio presenti in 100 g di alimento

  • Ca = mg di calcio presenti in 100 g di alimento

  • PRAL = Livello Potenziale di carico acido renale espresso in mEq/100 g alimento

  • Attenzione!!! Ricordatevi ..se il PRAL esce positivo, significa che è un alimento acidificante; se il PRAL esce con un numero negativo, significa che è un alimento alcalinizzante.

Proviamo a calcolare il PRAL di 100 grammi di petto di Pollo!

Se decidete di voler calcolare il PRAL di 100 g di petto di pollo, basta prendere le tabelle nutrizionali degli alimenti e trovare le quantità di proteine, fosforo (Pi), potassio (K), magnesio (Mg) e Ca (calcio).

Una volta che avete trascritto su un foglio di carta, questi dati, inseriteli nella Formula del PRAL e calcolatevi il livello di acidità dell’alimento.

Per semplificarvi l’esempio, i dati li trascrivo qui sotto:

100 grammi di petto di pollo, contengono:

  1. Proteine = 23,3 g

  2. Pi (fosforo) = 210 mg

  3. K (Potassio) = 370 mg

  4. Mg (Magnesio) = 12 mg

  5. Ca (Calcio) = 4 mg

Ora applico la formula matematica per calcolare il PRAL del petto di Pollo:

PRAL = (Proteine x 0,49 + Pi x 0,037) – ( K x 0,021 + Mg x 0,026 + Ca x 0,013)

ossia:

PRAL (Petto di Pollo) = (23,3 g x 0,49 + 210 mg x 0,037) – (370 mg x 0,021 + 12 mg x 0,026 + 4 mg x 0,013) = + 11,053 mEq/100 g

Quindi dai calcoli si ottiene che 100 grammi di Petto di pollo sviluppano un carico acido renale di + 11,053 mEq; poiché è un un numero positivo, significa che il Petto di pollo è abbastanza acidificante, perché nelle ceneri prevalgono i fosfati e solfati acidi sui minerali alcalini.

Ora facciamo un altro esempio ….

Calcoliamo il PRAL di 100 grammi lattuga a cappuccio;

Vado sulla tabella degli alimenti, e trascrivo i seguenti dati nutrizionali della lattuga:

  • Proteine = 1,36 g

  • Pi = 29 mg

  • K = 194 mg

  • Mg = 13 mg

  • Ca = 36 mg

Applico la Formula:

PRAL = (Proteine x 0,49 + Pi x 0,037) – ( K x 0,021 + Mg x 0,026 + Ca x 0,013)

ed ottengo un PRAL di – 3,14 mEq

Poiché il PRAL di 100 g di Lattuga è un numero negativo, significa che è un alimento molto alcalinizzante, in grado cioè di alcalinizzare i fluidi corporei extracellulari e le urine.

In genere gli alimenti fortemente acidificanti a PRAL (+), sono quelli ricchi di proteine, come la carne, il pesce le uova, i formaggi, i latticini, la frutta secca oleosa a guscio. Le proteine hanno al loro interno amminoacidi ricchi di solfati e fosfati che vengono rilasciati quando vengono inceneriti nella stufa di laboratorio, formando ceneri acide.

Gli alimenti alcalinizzanti a PRAL (-) sono invece la frutta, gli ortaggi e la verdura e molti tipi di fagioli; questi alimenti sono poveri di proteine. I cereali ed i legumi invece si collocano in una zona intermedia, sono tendenzialmente poco acidi con un PRAL (+); se notate i cereali ed i legumi contengono più proteine rispetto alle verdure, ortaggi e frutta, e ciò spiega la loro tendenza ad avere un PRAL (+), ossia acido.

Scritto e Pubblicato dal

Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Precedente Alti, Massicci e Acidi Successivo Noce e Acqua di Cocco sono Alcalinizzanti?

2 commenti su “Impara a Calcolare l’Alcalinità di un Alimento

  1. Petto di Pollo:
    1. (23,3×0,49 + 210×0,037) – (370×0,26 + 12×0,037 + 4×0,013) =

    2. (11,417 + 7,77) – (96,20 + 0,444 + 0,052) =

    3. (19.18) – (96.69) =

    4. -77,51

    A voi viene +11,053… dove sto sbagliando?

    • Dottor Liborio Quinto il said:

      Hai ragione! Nello scrivere la formula, avvo sbagliato a compilare alcuni cefficienti. La formula corretta ed i calcoli corretti sono i segueti:
      PRAL = (Proteine x 0,49 + Pi x 0,037) – ( K x 0,021 + Mg x 0,026 + Ca x 0,013)
      ossia:
      PRAL (Petto di Pollo) = (23,3 g x 0,49 + 210 mg x 0,037) – (370 mg x 0,021 + 12 mg x 0,026 + 4 mg x 0,013) = + 11,053 mEq/100 g

      Ho provveduto a correggere la formula del PRAL.
      Grazie per il suo attento intervento.
      Dottor Liborio Quinto

Lascia un commento