Allium Cepa e Sativum Contro l’Influenza

Aglio e Cipolla Contro l’Influenza

Sei Interessato a Potenziare le Difese Immunitarie con prodotti Naturali? Se si, chiedi la scheda tecnica gratuita degli integratori alimentari fungini, facendo richiesta degli antivirali naturali su —> CONTATTI.

Mangiare aglio e cipolla non allontana solo la fidanzata dalle tue labbra, ma tiene alla larga anche i virus del raffreddore e dell’influenza. I Nomi botanici di aglio e cipolla, sono rispettivamente: Allium Sativum ed Allium Cepa.

Inserire aglio e cipolla nella dieta aiuta a prevenire o ad attenuare il raffreddore e l’influenza, perché contengono sostanze antivirali.

Gli estratti dell’aglio e della cipolla contengono dei inibitori dell’enzima virale Neuroaminidasi, conosciuto anche con il nome di sialidasi virale ed indicato con il codice EC 3.2.1.18.

In poche parole, alcune sostanze dell’aglio e della cipolla inibiscono l’enzima del virus dell’influenza e del raffreddore “la neuroaminidasi virale”, proprio come fanno i farmaci antivirali, come il Tamiflu ed il Zenamivir.

Ovviamente l’aglio e la cipolla hanno una potenza inibitoria molto inferiore a quella dei farmaci antivirali, ma comunque qualcosa di preventivo, riescono a farlo.

In oriente mangiano molto aglio, cipolla e curcuma per tentare di prevenire molte malattie virali.

Ma vediamo un po’ come fa l’aglio e cipolla ad inibire la propagazione dei virus …

I virus si ancorano alle cellule umane tramite l’emoaglutinina che si aggancia ai residui di acido sialico presenti sopra la superficie delle cellule; una volta che il virus si è ancorato ad una delle nostre cellule, lo perfora e gli inietta il suo DNA (o RNA), e la cellula produrrà milioni di nuovi virus che affioreranno sulla superficie della cellula; questi virus nuovi poi si staccano dalla cellula, idrolizzando il legame con l’acido sialico che lo tiene ancorato alla membrana della cellula, attraverso la neuroaminidasi virale; in questo modo nuovi virus liberi andranno ad infettare altre cellule.

Alcune sostanze contenute nell’aglio e nella cipolla, andando ad inibire la Neuroaminidasi virale, impediscono ai virus di staccarsi dalle cellule infette per andare ad infettare altre, contribuendo a rallentare l’infezione virale. Ecco perché aglio e cipolla sono alimenti antivirali.

Quindi se vuoi prevenire l’influenza e raffreddore, inserisci qualche spicchio di aglio e cipolla nella tua dieta; l’unico effetto collaterale è che la tua ragazza avrà problemi a baciarti per colpa dell’alito sulfureo.

Fonte Bibliografica

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.