Cartilagini e Articolazioni Sane

Per chi Vuole seguirmi, può iscriversi al gruppo FACEBOOK ALIMENTAZIONE E SALUTE

Dopo aver letto il post sulle cartilagini sottostante, potete guardare anche il seguente video

Molte persone ad una certa età, lamentano spesso di dolori articolari alle ginocchia, gomiti, colonna vertebrale, giunzioni delle dita e polsi.

artrite reumatoide

Quando un tessuto fa male è perché si è instaurata una infiammazione.

L’infiammazione a livello articolare può essere causata da:

  1. Eccessiva attività fisica
  2. Scarsa attività motoria
  3. traumi
  4. carenze vitaminiche e oligominerali
  5. reazioni infiammatorie auto – immuni come l’artrite reumatoide
  6. ipotiroidismo
  7. Difficoltà nel rigenerare lo strato cartilagineo
  8. difetti genetici che impediscono la normale formazione del tessuto connettivo

Nelle cartilagini abbiamo due tipi di cellule che in una persona in salute devono essere in equilibrio:

I condrioblasti che rigenerano la nuova cartilagine ed i Condrioclasti che invece degradano la vecchia cartilagine; Entrambe le popolazioni di cellule sono essenziali per mantenere sane le cartilagini, ma quando “per varie cause”, i condrioclasti sono più attivi dei condrioblasti, ecco che lo spessore cartilagineo tende a ridursi, favorendo l’artrosi ed i dolori.

Cosa è consigliabile fare per ridurre e prevenire i dolori articolari?

  • Evitare la sedentarietà; chi è troppo sedentario , oltre a ridurre la massa muscolare, il volume del cuore e la densità ossea, riduce anche lo spessore delle cartilagini, divenendo più suscettibile alle artrosi. Iniziare l’attività motoria con moderazione ed in chi soffre di gravi forme, farsi seguire dall’ortopedico e dal Fisioterapista.
  • Evitare di eccedere nello sport, nell’esercizio fisico, nella corsa; Se è vero che l’attività motoria stimola la crescita dello strato cartilagineo, è anche vero che non bisogna eccedere, e se si eccede è bene effettuare alcuni giorni di recupero al fine di consentire la riparazione delle cartilagini; Chi si stressa troppo nell’attività fisica “senza fare mai giorni di recupero”, può accusare dolori articolari;
  • L’attività fisica utile per le articolazioni deve essere “poco stressante ossia moderata”, regolare e progressiva; Una persona che da sedentario vuole iniziare a correre o vuole fare lunghe passeggiate da 10 Km, non lo può fare subito, ma lo deve fare progressivamente nel tempo, iniziando con pochi Km al giorno (o a giorni alterni a seconda della sua condizione che valuterà il Medico), per poi incrementare gradualmente nei mesi successivi. In questo modo si stimola il tessuto cartilagineo a crescere.
  • Integratori alimentari utili per contrastare i dolori articolari e stimolare la crescita del tessuto cartilagineo, sono: la condriotina solfato, la glucosammina solfato, la vitamina C, l’acido ialuronico ed il metil-sulfonil-metano. Queste sostanze sono i naturali precursori della sintesi del tessuto connettivo delle cartilagini. Un esempio di integratore alimentare utile alle cartilagini e Jonton.
  • Oligominerali antiossidanti: Zinco, manganese, selenio e Rame (clicca e vedi il Video) sono i cofattori degli enzimi antiossidanti SOD, e GPX, e contribuiscono a spegnere l’infiammazione a valle neutralizzando i radicali liberi prodotti dai leucociti che si infiltrano nelle cartilagini infiammate.
  • Vitamina D, Vitamina A, Vitamina E, glutammina, vitamine del gruppo B, contribuiscono a migliorare lo stato infiammatorio cartilagineo, favorendone la crescita
  • Oli polinsaturi omega-3 come l‘olio di Pesce, l’olio di perilla, borragine, ribes nigrum ed in minima parte anche l’olio extra vergine di oliva, sono noti per avere delle proprietà antinfiammatorie, in quanto induttori di citochine anti-infiammatorie come il TGF-beta e iL-10 che contribuiscono a stimolare la ricrescita cartilaginea.
  • Bioflavonoidi come il Picnogenolo, rutina, luteolina, curcuma, resveratrolo, naringina, proantocianidine, artiglio del diavolo, aloe Arborescens, aloe vera, etc, possono contribuire a dare sollievo alle articolazioni.
  • Alcune Vitamine Non essenziali come l’acido Lipoico e il Coenzima Q10, possono aiutare.

Nota Legale 

Le Informazioni contenute in questo Blog non intendono sostituirsi al parere professionale del medico. L’utilizzo di qualsiasi informazione qui riportata è a descrizione del lettore. L’autore e l’amministratore del Blog si sottraggono a qualsiasi responsabilità diretta o indiretta derivante dall’uso o dall’applicazione da qualsivoglia indicazione riportata nel Blog Alimentazione e Nutraceutica. Per ogni problema specifico si raccomanda di consultare uno specialista

Precedente Metil-sulfonil-metano o MSM un ANTINFIAMMATORIO NATURALE Successivo Olio di Oliva a Crudo su verdure Bollite sono molto salutari

2 commenti su “Cartilagini e Articolazioni Sane

    • liborioquinto il said:

      sono stato costretto a fare così, perchè molti Bloger copiano i miei scritti e li incollano nei loro blog mettendoci il loro nome…..MI DISPIACE…ma sono costretto a difendermi dai sciagalli del web

Lascia un commento