Attiva e Spegni i Mitocondri

Attiva e Spegni i Mitocondri

Sei alla ricerca di una buona combinazione di sostanze per prevenire l’invecchiamento cellulare e migliorare la funzionalità mitocondriale? Se si! Sfate richiesta della scheda tecnica degli Anti-age, scrivendomi su —-> CONTATTI.

I Mitocondri sono i carburatori delle cellule; in ogni cellula ci sono migliaia di mitocondri.

I nutrienti e l’ossigeno che facciamo entrare nel corpo, vanno a finire dentro i mitocondri, per essere bruciati e ricavare calore ed energia.

Siamo caldi, perché i nostri mitocondri bruciano zuccheri e grassi in presenza di ossigeno.

Dentro i mitocondri, brucia la fiamma della vita ….

Non è una vera e propria fiamma, ma una fiamma chimica (fatta di molecole energetiche). In realtà, nei mitocondri non ce nessuna fiammella, ma quella che si libera è energia chimica e calore. Questa energia chimica possiamo paragonarla ad una fiammella.

Se volete stare in salute, dovete fare in modo che le cellule siano dotate di numerosi mitocondri e con la fiammella accesa.

Cosa si può fare, per tenere accesi i mitocondri?

Per tenere accesi i mitocondri, bisogna attivare un gruppo di enzimi che si chiamano Sirtuine, e contemporaneamente, reprimere le acetilasi mitocondriali (le GCN5L1).

Più sono attivate le sirtuine e più le fiammelle dei mitocondri, aumentano.

Più sono attivate le “acetilasi” e più le fiammelle dei mitocondri tendono a spegnersi.

Per un buon metabolismo ed una corretta forma fisica, è indispensabile avere numerosi mitocondri accesi.

Il tessuto adiposo con pochi mitocondri è di colore bianco; Quando il numero di mitocondri aumenta, aumenta anche la produzione di calore ed il tessuto adiposo tende a diventare bruno; il colore bruno del“grasso bruno” è dato dall’incremento dei mitocondri, dentro le cellule adipose.

Ma come possiamo aumentare la fiamma dei mitocondri?

Allora esistono 2 enzimi nei mitocondri: Le Sirtuine e le Acetilasi (GCN5L1).

Per accendere i mitocondri occorre stimolare le Sirtuine, mentre per spegnerli, occorre attivare le le acetilasi.

Dunque le sirtuine accendono i mitocondri, mentre le Acetilasi le spengono (rallentano).

Le sostanze naturali che stimolano le sirtuine ad accendere i mitocondri, sono:

  1. la Niacina (una forma di vitamina B3)
  2. la Curcumina (il principio attivo della curcuma longa)
  3. il resveratrolo e molti altri polifenoli contenuti nella frutta e verdura
  4. l’attività aerobica
  5. gli ormoni tiroidei
  6. Mangiare poco la sera
  7. gli omega-3

Quali sono i fattori che stimolano le Acetilasi a rallentare i mitocondri?

Questi fattori, sono:

  1. le abbuffate notturne
  2. le diete ipercaloriche
  3. l’abuso di zuccheri, grassi e proteine
  4. la sedentarietà
  5. i fattori di crescita
  6. lo stress

La Curcuma stimola le Sirtuine e inibisce le Acetilasi.

Tra le sostanze naturali in grado di stimolare le Sirtuine e spegnere le acetilasi mitocondriali (GCN5L1), cito la curcumina, contenuta nella curcuma longa. Questa sostanza aiuta ad attivare i mitocondri, favorendo il metabolismo ossidativo e il ciclo di krebs.

La curcuma, infatti, attivando le SIRT e spegnendo le Acetilasi, favorisce la deacetilazione e la desuccinilazione del complesso 1, 2, 3 e 5 della catena di trasporto degli elettroni, ed il mitocondrio accelera la fosforilazione ossidativa,

La curcumina, inoltre, pare potenziare l’attività enzimatica della SOD-2, manganese dipendente, potenziando le difese antiossidanti dei mitocondri.

La SOD-2 viene inibita dalle acetilasi e riattivata dalle Sirtuine. Una dieta ipercalorica, disattiva la SOD-2, creando stress ossidativo all’interno dei mitocondri. L’integrazione di curcumina, contribuisce a mantenere attiva la SOD-2, grazie rispettivamente alla contemporanea inibizione e attivazione delle acetilasi e delle Sirtuine.

Fonte Bibliografica

  1. Acetylation of mitochondrial proteins by GCL5L1 promotes enhanced fatty acid oxydation in the heart https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5582919/
  2. Posttraslattional Modifications in Mitochondrial: Protein signaling in the Powerhouse – Amanda R. Stram, et al 2016. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5045789/
  3. La curcumina inibisce l’acetilasi GCN5 (EC 2.3.1.48) ed attiva le Sirtuine (Istone deacetilasi), informazioni prese dal database del Brenda Enzyme https://www.brenda-enzymes.org/

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Precedente Mitocondriogenesi e Benessere Successivo Radicali Liberi Colpiscono Sedentari e Super-Atleti

4 commenti su “Attiva e Spegni i Mitocondri

  1. Dottor Liborio Quinto il said:

    L’attività metablica dei mitocondri, accelera e decelera in funzione di cosa mangiamo e del movimento che facciamo; Il tutto è affidato a due interruttori: le Sirtuine che accendono i mitocondri e le acetilasi che le spengono.
    Ricordo che avere i mitocondri accesi, aiuta a stare bene ed in forma, contribuendo a prevenire le malattie ed il sovrappeso.

Lascia un commento