Come Attivare le proteine della Longevità “SIRT-1”

Come Attivare le proteine della Longevità “SIRT-1”

Per chi Vuole Seguirmi, può registrarsi al gruppo Facebook Alimentazione & Salute

Le cellule umane orientano il loro metabolismo verso il consumo dei grassi quando all'interno delle cellule ce poca ATP e NADH e molto ADP e NAD+.
Un eccesso di ATP e NADH nelle cellule orienta l'organismo verso uno stato anabolico – infiammatorio ed accelera i processi di invecchiamento; inoltre viene stimolata la proliferazione cellulare aumentando il rischio oncologico.

Le cellule umane orientano il loro metabolismo verso il consumo dei grassi quando all’interno delle cellule ce poca ATP e NADH e molto ADP e NAD+.

Un eccesso di ATP e NADH nelle cellule orienta l’organismo verso uno stato anabolico – infiammatorio ed accelera i processi di invecchiamento; inoltre viene stimolata la proliferazione cellulare aumentando il rischio oncologico.

Le cellule dispongono di molta ATP e NADH quando l’organismo si trova in uno stato di ipernutrizione: abbuffate notturne, consumo di troppi zuccheri, troppi amidi raffinati, troppi cibi salati, troppe bevande zuccherate, scarsa attività fisica, etc. Anche quando un organismo è intossicato ed infiammato si trova con cellule colme di NADH e ATP e povere di ADP e NAD+.

Le cellule tumorali che sono fortemente stimolate a crescere sotto lo stimolo dei fattori di crescita, producono tantissimo NADH e ATP.

Un ambiente cellulare povero di ossigeno è un ambiente acido e come sapete, un ambiente acido è un ambiente ricco di protoni H+, e troppi protoni H+ nell’ambiente cellulare incrementano i livelli di NADH e riducono quelli di NAD+.

Un ambiente cellulare alcalino invece è povero di H+ e di conseguenza prevale il NAD rispetto al NADH.

Quando nell’organismo prevale il NAD+ rispetto al NADH, le cellule vengono orientate verso uno stato antinfiammatorio – antiproliferativo e tendono a differenziarsi e specializzarsi, prevenendo i tumori. Malattie croniche, diabete mellito di tipo-2, malattie tumorali, allergie, etc, tendono a migliorare quando i livelli di NAD+ prevalgono sul NADH.

Tecnicamente si dice che il NAD+ è un attivatore delle Sirtuine “SIRT-1”, chiamate anche proteine della longevità. Quando il NAD+ è alto e NADH e basso, la cellula blocca la divisione cellulare e si differenziariducendo lo stato infiammatorio e anabolico. Viceversa quando è il NADH a prevalere sul NAD+, la SIRT-1 si spegne, e le cellule iniziano a moltiplicarsi ed a rimanere indifferenziate; Inoltre si amplificano i fenomeni infiammatori e anabolici.

Per vivere bene, rallentare l’invecchiamento e aumentare la longevità, bisogna mantenere il rapporto NAD+/NADH tendenzialmente alto; In questo modo le proteine della longevità “SIRT-1” rimarranno accese per più tempo, orientando l’organismo verso uno stato alcalino, ossigenato, antinfiammatorio, privo di ritenzione idrica e di ormoni dello stress e le cellule tenderanno a non proliferare eccessivamente prevenendo meglio i tumori.

Cosa fa aumentare il rapporto NAD+/NADH nelle cellule?

FANNO AUMENTARE QUESTO RAPPORTO .. Tante cose che raggruppate insieme possiamo riassumerle in Buona alimentazione, buon stile di vita e attività fisica aerobica moderata “senza eccessi”.

Fanno aumentare il rapporto NAD+/NADH nelle cellule i seguenti fattori:

  1. restrizione calorica intermittente; non è necessario digiunare, ma per esempio e sufficiente distribuire i 3 pasti principali in modo decrescente a colazione – pranzo e cena, tipo seguire le regole della dietaGift.
  2. Attività fisica aerobica: marcia, passeggiata continua di almeno 1 ora, Jogging, nuoto, ciclismo, alpinismo, giardinaggio
  3. Seguire un regime alimentare alcalinizzante e non acidificante.
  4. Introduzione di cibi ricchi di triptofano e Vitamina B3 (niacina)
  5. Eliminazione dello zucchero raffinato e dei cibi industriali e bevande che lo contengono; lo zucchero abbassa il NAD+, aumenta il NADH e disattiva SIRT-1
  6. Riduzione del consumo di grassi saturi (olio di palma, grassi animali, formaggi, panna) e grassi idrogenati (margarina, oli parzialmente idrogenati, oli di semi vari non specificati, gelati industriali).
  7. Assunzione di cibi ricchi di polifenoli: i polifenoli sono sostanze naturali che hanno la proprietà di inibire l’enzima F0F1-ATP-sintetasi; In questo modo il flusso di protoni all’interno dei mitocondri è forzato a fluire attraverso le termogenine sprecando energia sotto forma di calore cellulare e mantenendo alti i livelli di NAD+ e ADP. Proprio per questo motivo i polifenoli sono considerati attivatori delle SIRT-1, perchè fanno aumentare i livelli di NAD+.
  8. Limitare il consumo di cibi acidificanti come carne, formaggi, latticini; Ricordiamo che un ambiente acidificante è un ambiente ricco di protoni H+, ed un ambiente ricco di protoni H+, fa diminuire il rapporto NAD+/NADH spegnendo le sirtuine
  9. Evitare le fritture e gli eccessi alimentari
  10. evitare lo stress; lo stress provoca un rialzo della glicemia che a sua volta favorisce la produzione cellulare di NADH spegnendo le SIRT-1.
Precedente Riduci L'Infiammazione Elevando il livello Soglia di Tolleranza Successivo La Formaldeide: il killer silenzioso di alcune Abitazioni e Cosmetici

Lascia un commento