Il Mistero dei Batteri Intestinali

Per chi vuole seguirmi, può iscriversi al gruppo Facebook ALIMENTAZIONE E SALUTE

Il Mistero dei Batteri Intestinali

Vediamo se sapevi rispondere “si” a queste 10 domande

  1. Lo sapevi che nel lungo tubo intestinale di 6 – 7 metri che parte dallo stomaco per terminare all’apertura anale, avete circa 1,5 kg di massa batterica intestinale?
  2. Lo sapevi che su 100 grammi di cacca, circa 30 grammi in peso sono rappresentati da corpi batterici?
  3. Lo sapevi che all’interno del vostro tubo digerente sono contenute più di 400 specie di batteri diversi che coabitano insieme per garantirti la tua salute?
  4. Lo sapevi che i Batteri intestinali producono per Noi molte vitamine, tra cui tutte quelle del gruppo b, la vitamina K, etc?
  5. Lo sapevi che i batteri intestinali partecipano insieme ai succhi gastrici, pancreatici e la bile alla digestione dei cibi attraverso la produzione di enzimi digestivi batterici?
  6. Lo sapevi che i batteri intestinali sono in grado di rinvigorire gli organi linfatici preposti alla maturazione dei linfociti-T e natural killer potenziando le difese immunitarie contro virus, batteri, cellule tumorali e parassiti?
  1. Lo sapevi che gli animali “senza batteri intestinali”, hanno gli organi linfatici preposti alla difesa immunitaria (Timo, placche di payer, milza, etc) di piccole dimensioni rispetto agli animali dotati di una vigorosa flora intestinale?
  2. Lo sapevi che i batteri intestinali vi proteggono dai batteri e virus patogeni, attraverso la produzione di antibiotici di natura peptidica noti con il nome di BATTERIOCINE?
  3. Lo sapevi che i batteri intestinali aderendo alle pareti della mucosa intestinale, protegge la mucosa stessa prevenendo che piccoli frammenti di cibo non digerito attraversino la mucosa stessa, entrando nel torrente sanguigno provocando Intolleranze alimentari di tipo allergico?
  4. Lo sapevi che i Lactobacillus Acidophylus, che abita nel primo tratto dell’intestino tenue, a contatto con l’ossigeno che entra dallo stomaco, produce acqua ossigenata che risulta tossica a molti batteri cattivi della putrefazione?
  5. Lo sapevi che quando ingerite antibiotici e cibi ricchi di conservanti tipo l’acido sorbico e l’anidride solforosa, buona parte dei batteri intestinali vengono distrutti?
  1. Lo sapevi che i batteri intestinali partecipano a eliminare parte delle sostanze tossiche ingerite con gli alimenti proprio come un depuratore, proteggendo in parte l’organismo dagli inquinanti alimentari?

La flora batterica intestinale è importante per la salute ed una sua carenza può provocare numerosi disturbi, tra cui l’indebolimento del sistema immunitario, la predisposizione ad allergie e intolleranze alimentari e suscettibilità alle tossi-infezioni alimentari ed alla candida.

I nemici della flora batterica intestinale sono:

  • Dieta povera di fibra e cibi crudi
  • Abuso di antibiotici e antinfiammatori steroidei
  • Abuso di cibi ricchi di conservanti alimentari come i sorbati e l’anidride solforosa che uccidono i batteri intestinali
  • abuso di fritture, cibi eccessivamente salati e speziati
  • scarsa attività fisica di tipo aerobico

Per rinforzare la flora batterica intestinale, utili sono gli alimenti ricchi di fibra solubile come il topinambur, la cicoria, le verdure, i legumi, etc.

Un valido aiuto poi lo danno cibi fermentati come lo yogurt, il kefir, ed altri, in quanto sono ricchi di fermenti lattici vivi; si parla di circa 100 miliardi di batteri per ml di prodotto.

Come integratori alimentari, un valido aiuto li danno i probiotici assieme ai prebiotici, come Probios della DNA-solution, in cui si uniscono i benefici dei batteri amici (probiotici), con la fibra solubile a base di INULINA (prebiotico).

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.