Budella Integre con Zinco e Vitamina A

Budella Integre con Zinco e Vitamina A

Budella Integre con Zinco e Vitamina A
Per Info sulle vitamine che migliorano l’integrità della barriera intestinale, potete scrivermi suCONTATTI

L’Intestino è un lungo budello con all’interno alimenti triturati e microorganismi che dallo stomaco, viaggiano verso l’ano. Durante questo lungo passaggio, gli alimenti vengono gradualmente sciolti in nutrienti ed assorbiti dalle pareti dell’intestino. Ciò che non viene assorbito, verrà fermentato dai batteri, ed eliminato con le feci.

Tutto ciò che è contenuto nelle budella intestinali, non deve assolutamente entrare in contatto con il sangue. Se ciò succedesse, si attiverebbe una forte reazione immunitario, con rischio di setticemia e morte. Quindi le nostre Budella devono essere impermeabili, in modo che il contenuto intestinale non vada a sporcare organi e sangue.

Pur troppo la Parete interna del budello intestinale non è mai perfettamente integro, ma forma delle microscopiche crepe, che permettono il passaggio di piccole quantità di cibo indigerito e microorganismi nel sangue, generando una infiammazione di basso grado. Questo fenomeno si chiama Intestino gocciolante, o Intestino permeabile, e viene influenzato dallo stress, cattiva alimentazione, disbiosi intestinale ed abuso di alcol ed antibiotici.

Esistono due sostanze che aiutano la mucosa intestinale ad essere impermeabile; queste sono lo Zinco e la Vitamina A. Carenze di zinco e vitamina A, possono favorire la formazione sulla parete intestinale di piccole crepe, e pertanto è importante integrarle o assumerle con il cibo.

Lo Zinco perché migliora l’Integrità delle Budella?

Per approfondire il ruolo dello zinco sull’intestino, invito a leggere un Mio vecchio post, intitolato: La fosfatasi Alcalina ci aiuta a tollerare i batteri intestinali .

Lo zinco è il cofattore della Fosfatasi Alcalina Intestinale (EC3.1.3.1); la fosfatasi alcalina intestinale ha la funzione di disattivare le endotossine batteriche LPS, riducendone l’infiammazione. Ecco perché riusciamo a tollerare i batteri con le loro endotossine nell’intestino; Grazie alla Fosfatasi alcalina EC3.1.3.1, disattiviamo le endotossine batteriche LPS, riducendo l’irritazione delle pareti intestinali.

Una grave carenza di zinco, può compromettere l’attività enzimatica della Fosfatasi alcalina intestinale, favorendo la formazione di piccole crepe sulle pareti delle budella.

Per chi fosse interessato ad un prodotto a base di zinco, selenio e vitamina C, può fare richiesta su → CONTATTI.

La Vitamina A e D

La Vitamina A, unita alla vitamina D, può contribuire a migliorare l’integrità della mucosa intestinale. Da anni è ormai noto che la vitamina A, rende integre e impermeabili ai germi, tutti gli epiteli (pelle, sclere degli occhi, mucose delle labbra, etc.). per questo motivo viene chiamata vitamina antinfettiva.

La vitamina D contribuisce, attraverso una migliore differenziazione delle cellule della mucosa intestinale.

L’utilità di queste due vitamine come contributo alla salute delle mucose intestinali, viene accennato al paragrafo 11.3 Vitamine, del lavoro del Professore di Biochimica Paolo Riccio, et al 2019, intitolato: Undigested Food and Gut Microbiota May Cooperate in the Pathogenesis of Neuroinflammatory Diseases: A Matter of Barriers and a Proposal on the Origin of Organ Specificity.

Buoni Integratori alimentari a base di zinco, vitamina A e D, sono:

  1. Immuno ADE solutions (a base di vitamina A attiva, D3 ed E come alfa-tocoferolo)
  2. C-Plus a base di zinco, Selenio-metinina e vitamina C.

Per Info sulle vitamine che migliorano l’integrità della barriera intestinale, potete scrivermi su → CONTATTI

Fonte Bibliografica (Budella Integre con Zinco e Vitamina A)

Frase chiave Budella Integre con Zinco e Vitamina A

Precedente Fonte Alternativa di DHA Omega-3 Successivo Quante Crocchette dare al Cane?

Lascia un commento