CETILMIRISTOLEATO UN GRASSO ANTINFIAMMATORIO

download (2)Harry Diehl nel 1971, mentre studiava nei laboratori l’artrite sui topi, scoprì casualmente che un ceppo di topi “SWISS ALBINO MICE“, non si ammalava mai di artrite, neanche provando con tecniche di laboratorio ad indurre artrite e artrosi, questo ceppo di topolino Non si ammalava;

Harry Diehl, approfondì del perchè questi topi erano refrattari all’artrite, rispetto ad altre specie di topi, e scorprì casualmente che nel grasso di questi topini, era contenuto un particolare miscela di grassi chiamati CETIL-MIRISTO-OLEATO; Iniettando CETILMIRISTOLEATO  a Topi e cavie di laboratorio affetti da artrite, queste nell’arco di 3 settimane guarivano;

persino Herry Diehl, colpito da artrite reumatoide molto dolorosa, sperimentò l’uso di CETIL-MIRISTO-OLEATO su se stesso, ottenendo in poche settimane la guarigione.

Questi prodotti sono commercializzati in capsule da 1 grammo, sono naturali, è la forma nutraceutica che ha dato migliori risultati è il CERASOMAL-CIS-9-CETILMIRISTOLEATO; altre forme nutraceutiche sono meno efficaci.

Il meccanismo di azione antinfiammatorio, è diverso dai FANS, dai glucocorticoidi e dagli omega-3; Pare che il cetilmiristoleato agisce come IMMUNOMODULATORE sui linfociti-T, sviluppando TOLLERANZA IMMUNOLOGICA, utile in tutte le condizioni di malattie autoimmuni;

Una ricerca condotta su topi di laboratorio (pubmed 12180734), evidenzia che il cetilmiristoleate può migliorare l’artrite.

attualmente il CETIL-MIRISTOLEATO sta venendo sperimentato su:

  1. Lupus eritematoso
  2. Artrite reumatoide
  3. artrosi di vario tipo
  4. sclerosi multipla
  5. artrite psoriasica
  6. ipertrofia prostatica
  7. sindrome da Tunnel carpale
  8. eTC

Il cerasomal-cis-9-cetylmiristoleate ha come nome Jupac la seguente denominazione: ESADECIL(Z)-TETRADEC-9-ENOATO; la sua formula bruta è C30H58O2 ed il suo Numero CAS è 64660-84-0

Fonte Internet:

Nota Legale 

Le Informazioni contenute in questo Blog non intendono sostituirsi al parere professionale del medico. L’utilizzo di qualsiasi informazione qui riportata è a descrizione del lettore. L’autore e l’amministratore del Blog si sottraggono a qualsiasi responsabilità diretta o indiretta derivante dall’uso o dall’applicazione da qualsivoglia indicazione riportata nel Blog Alimentazione e Nutraceutica. Per ogni problema specifico si raccomanda di consultare uno specialista

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

5 Risposte a “CETILMIRISTOLEATO UN GRASSO ANTINFIAMMATORIO”

  1. Molto interessante, mia madre soffre di morbo di Sjogren contestuale a sclerodermia e artrite, vorrei acquistarlo e farglielo provare, si potrebbe sapere dove fosse possibile reperirlo? Grazie.

    1. Fatti consigliare dal tuo medico e farmacista; Per lo scopo sarebbe utile Vitamina D, Omega-3, curcuma titolata al 95% in curcumina, oppure resveratrolo 8al posto della curcuma), ed un multi-oligominerale tipo OXIMIX-2 DELLA driatec; Chiedi al Medico di famiglia di monitorare i livelli di vitamina D e quelli di Omocisteina.

  2. Salve, sono affetto da artite psoriasica ormai da 10anni, ho sempre assunto come terapia di base salazopirina 2g/die e cortisone, sarei interessato a provare una cura con cerasomal-cis-9-cetilmiristoleato, dove posso acquistarlo?

    grazie

    1. ciao! per provare questo Integratore alimentare devi parlarne con il medico e co il Farmacista di zona che ti Può orientare verso l’acquisto di tale prodotto; Il Post in questione è solo a scopo divulgativo. 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.