Cloruro di Sodio: Forza Motrice dell’Infiammazione

Cloruro di Sodio: Forza Motrice dell’Infiammazione

Vuoi maggiori informazioni sui prodotti che riducono l’infiammazione e il sovrappeso? Allora fai richiesta gratuita delle schede tecniche degli antinfiammatori naturali, scrivendo su —-> CONTATTI.

Il sodio è un minerale indispensabile per il metabolismo; grazie al sodio, l’intestino e le cellule possono assorbire glucosio ed aminoacidi assunti con la dieta. 

Ma se il sodio nella dieta è troppo, può predisporci all’ipertensione, sovrappeso, infiammazione e diabete.

Quando il “sodio scarseggia”, le cellule soffrono un po’ la fame, perché non riescono ad assorbire gli zuccheri e gli aminoacidi dal cibo.

Vi siete accorti che quando avete fame, è mangiate cibi “poveri di sale”, pur riempendo la pancia, avvertite un calo di energia e desiderate mangiare ancora qualcosa.

Il sale serve a spingere gli zuccheri e gli aminoacidi dall’intestino al sangue, e dal sangue alle cellule, cervello compreso; Insomma! Il sale accelera l’assorbimento intestinale dei nutrienti.

Troppo sale nella dieta, quindi favorisce il diabete e l’obesità, perché aumenta l’assorbimento intestinale dei nutrienti.

Troppo sale nella dieta, rende saturo di sodio i liquidi extracellulari, spingendo gli zuccheri e gli aminoacidi ad entrare velocemente nelle cellule.

Per dimagrire è utile ridurre l’apporto di sodio.

Cibi eccessivamente salati, sono gli insaccati, i salumi, i formaggi, i latticini, la pizza, la focaccia, i prodotti da forno, le carni e pesci in scatola e salamoia.

La dieta dei nostri antenati era povera di sale; il sale, un tempo era qualcosa di raro e prezioso. Gli uomini primitivi mangiavano cibi poveri di sale e ricchi di potassio e magnesio.

L’introduzione del sale da cucina, nella dieta è qualcosa di molto recente ..

Gli zuccheri della frutta e delle verdure, non sono pericolosi, in quanto non contengono sodio. Quindi il glucosio contenuto in un frutto è meno dannoso di quello contenuto in un gelato o focaccia, perché nei vegetali non ce il sodio.

Il sale da cucina, favorisce anche il metabolismo infiammatorio e tumorale.

Le cellule infiammate e tumorali sono avide di glucosio, glutammina ed altri aminoacidi. Questi nutrienti vengono assorbiti dalle cellule tumorali ed infiammate solo in presenza di Sodio.

Il sodio spinge gli zuccheri e la glutammina dentro le cellule tumorali.

Il glucosio per esempio entra nelle cellule infiammate e tumorali attraverso il carrier GLUT-1. Il carrier GLUT-1 assorbe il glucosio extracellulare in compagnia del sodio. Quindi una dieta ricca di sale, potenzia l’assorbimento del glucosio nelle cellule tumorali e/o infiammate, peggiorando la malattia.

Per la prevenzione delle malattie tumorali e autoimmuni, è bene seguire un regime dietetico a “moderato consumo di sale”.

Lo zucchero da solo non fa male; Per renderlo pericoloso, deve essere accoppiato al sodio.

Le cellule tumorali e infiammate, sono avide anche di glutammina. La glutammina penetra nella cellula in compagnia del sodio. Più sodio ce nei fluidi corporei, è più facilmente entra la glutammina nella cellula tumorale ed infiammata, potenziando la crescita, l’infiammazione e la proliferazione cellulare.

La glutammina entra nella cellula tumorale e infiammata attraverso il carrier ASCT2 (chiamato anche trasportatore della glutammina SLC1A5)

Per ogni molecola di glutammina che entra nella cellula, attraverso ASCT2, deve entrare anche uno ione di sodio.

Per approfondire Meglio suggerisco di vedere questo video:

Diminuire il contenuto di sodio, al minimo indispensabile, ossia la quantità suggerita dai medici e dietologi, contribuisce a ridurre l’infiammazione, l’edema, il sovrappeso, il diabete, ed il rischio tumorale. Una sana dieta è quella che prevede un moderato consumo di sale, attraverso la limitazione dei salumi, formaggi e prodotti da forno noti per il loro alto contenuto in sodio (variante dal 3 al 5% in peso).

Fonte Bibliografica

  1. https://www.researchgate.net/figure/Major-cellular-pathways-involved-in-the-cellular-export-of-protons-The-maintenance-of_fig1_51636133

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.