Proprietà Curative del Cocco

La Noce di Cocco è il frutto dell’albero della Palma da Cocco “Cocos nucifera”, una pianta esotica che può raggiungere i trenta metri di altezza e possiede foglie giganti di 3 – 5 metri di lunghezza.

L’albero della Noce di Cocco cresce nelle zone costiere tra il 26° parallelo a Nord ed a sud dell’equatore.

Questa pianta può crescere su terreni sabbiosi e salati e sopporta bene l’acqua del mare; per tale ragione la palma da cocco ha colonizzato le zone costiere di molte isole dell’Oceano Pacifico ed Indiano proteggendole dall’erosione del vento e del mare e fornendo nutrimento alle popolazioni locali.

Il nazione a maggior produzione di noci di cocco sono le Filippine, seguite dai paesi Indonesiani e dalle piccole isole dell’Oceano Pacifico (per esempio le Isole Hawaii).

La Noce di cocco possiamo considerarlo un alimento super ricco di nutrienti preziosi e benefici per la salute ed il sostentamento alla crescita dei ragazzi.

La noce di cocco è ricco di minerali, vitamine, fibre, fitocomposti, fattori di crescita vegetali, acqua biologica e preziosi grassi saturi a catena media, definiti dai biochimici con la sigla MCFA.

Dalla coltivazione delle noci di cocco di ottengono i seguenti prodotti alimentari:

  1. Noci di cocco verdi Selvatiche
  2. le Noci di cocco Ibride verdi importate dalla Thailadia
  3. le Noci di cocco Mature
  4. L’olio di cocco
  5. La crema (o Burro) di Cocco
  6. Copra in scaglie
  7. Copra in polvere

Le migliori noci di cocco sono quelle verdi selvatiche ed ibride che è possibile acquistarle presso alcuni negozi di prodotti biologici.

Queste noci non sono completamente mature ed al loro interno sono ricchissime di acqua e la loro polpa bianca e poco fibrosa, lattiginosa ed è facilmente masticabile e digeribile. Il sapore ed il profumo della polpa bianca delle noci verdi di cocco sono così inebrianti che è difficile smetterli di mangiarli.

Una delle caratteristiche delle noci di cocco verdi e che la loro polpa bianca e morbida, succosa e lattiginosa ed è facilmente digeribile. Le Noci di Cocco che invece gran parte di noi conosce sono quelle mature con la polpa bianca molto fibrosa e difficile da digerire.

Le Noci di cocco mature contengono al loro interno acqua di cocco ricco di minerali, vitamine ed enzimi però sono meno pregiate di quelle verdi in quanto la loro polpa bianca “chiamata Copra” e fibrosa e difficile da digerire.

Tuttavia la copra estratta da queste noci contiene preziose sostanze e dalla lavorazione si ottengono preziosi alimenti esportati in tutto il modo.

Dalla polpa bianca (copra) della Noce di Cocco si ottengono due super alimenti:

  • l’olio di cocco
  • il Burro di cocco

L’olio di Cocco si ottiene sottoponendo la polpa bianca della noce ad essiccazione, e poi pressate a freddo. Il prodotto che si ottiene è un olio chiaro e profumato alla temperatura di 25°C che viene imbottigliato in contenitori in vetro scuro.

Il Burro di cocco si ottiene dalla polpa bianca che viene sottoposta a triturazione ed emulsione ottenendo una crema bianca molto profumata e gradevole simile alla panna.

Proprietà Nutrizionali del Cocco e dei suoi derivati.

La noce di cocco ed i suoi prodotti possiedono le seguenti proprietà nutrizionali:

  1. spengono la fame per ore e favoriscono la perdita di peso
  2. stabilizzano la glicemia
  3. Combattono la candita Intestinale
  4. Migliorano il Metabolismo del glucosio e dei grassi
  5. riducono lo stress
  6. Rallentano l’invecchiamento della pelle
  7. possiedono proprietà antivirali e antibatteriche
  8. Sono una fonte alimentare rara di Tocotrienoli (che sono un tipo particolare di vitamina E)
  9. Sono una fonte rara di acidi grassi saturi a media catena carboniosa

Gran parte dei benefici salutistici dell’olio e Burro di cocco vengono attribuiti agli acidi grassi MCFA ed alla vitamina E (tocotrienoli).

Gli MCFA sono acidi grassi a corta catena carboniosa facilmente metabolizzati dai mitocondri e proprio per questo motivo sono salutari.

Gli acidi grassi dei formaggi e della carne rossa fanno invece male perché sono a lunga catena carboniosa e spesso rancidi e le cellule faticano a bruciarli.

Appartengono al gruppo degli acidi grassi MCFA le seguenti molecole:

  • l’acido Caprilico (C:8)
  • l’acido Caprico (C:10)
  • L’acido Laurico (C:12)
  • L’acido Miristico (C:14)

Questi quattro acidi grassi sono i principali costituenti dei grassi della noce di cocco e sono facilmente digeribili, favoriscono la produzione degli ormoni steroidei ed hanno alcune proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche.

L’acido Laurico per esempio è un antivirale mentre l’acido caprilico riesce a contrastate le infezioni di candida a livello intestinale.

Gli acidi grassi saturi a catena più piccola presenti nella noce di cocco preservano l’integrità delle mucose intestinali perché fungono da carburante per gli enterociti ed inoltre svolgono un azione antinfiammatoria, migliorando molti parametri della salute.

Una delle caratteristiche di questi acidi grassi MCFA e che possono contribuire al dimagrimento. Nel 1940 alcuni allevatori decisero di utilizzare i sottoprodotti della lavorazione della Polpa della noce di cocco per ingrassare il bestiame; dopo anni di utilizzo abbandonarono questi prodotti perché notarono che il bestiame invece di ingrassare dimagriva.

Un altra sostanza di inestimabile valore terapeutico e nutrizionale sono i tocotrienoli. I tocotrienoli sono un gruppo di molecole appartenenti alla vitamina E.

Quando sentite parlare di vitamina E, non ci si riferisce ad una singola molecola, bensì ad un gruppo di otto isomeri, di cui 4 tipi di sono tocoferoli e quattro tipi tocotrienoli.

I tocoferoli sono diffusi in natura mentre i tocotrienoli sono rari. I tocotrienoli sono antiossidanti più potenti dei tocoferoli e si trovano in poche fonti alimentari ed in particolare nell’olio di germe di riso e nel burro di Cocco.

I tocotrienoli svolgono numerose azioni a favore della salute delle mucose, dei nervi, della retina e della pelle. Inoltre agiscono come sostanze antiossidanti nei confronti delle lipoproteine LDL prevenendo l’arteriosclerosi.

L’Acqua di Cocco.

Anche l’acqua di cocco fa bene ed è reperibile in commercio in contenitori di cartone o in bottiglie di plastica.

L’acqua di cocco è ricchissima di enzimi, quali superossido dismutasi, catalasi, perossidasi ed è completa di tutti i minerali e oligominerali arricchite di preziosi zuccheri semplici che rendono la bevanda un ottimo integratore dissetante, mineralizzante, alcalinizzante, vitaminizzante ed antiossidante.

Pubblicato dal

Tecnologo Alimentare

Dottor Liborio Quinto

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.