Epitalamina: Molecola della Longevità

Epitalamina: Molecola della Longevità

Sei alla ricerca di Integratori Naturali che rallentano il processo di Invecchiamento? Se lo sei, chiedi Info sugli Antiage, scrivendo una richiesta su —> CONTATTI.

La Pineale è una piccola ghiandola, posta al centro del cervello, che pare essere l’orologio biologico della vita.

La ghiandola Pineale, sembra racchiude il segreto della longevità e della salute.

Quando la Pineale incomincia a rimpicciolirsi ed a calcificarsi, incominciamo ad invecchiare e ad ammalarci. (Sei interessato ai prodotti antinvecchiamento per la pelle? chiedi Info).

Gli ormoni che produce la pineale, sembrano controllare la funzionalità del Timo. Il timo è una ghiandola posta dietro lo sterno, deputata a maturare ed addestrare il sistema immunitario.

Un Timo Voluminoso e ben funzionale, fornisce un sistema immunitario forte e potente, in grado di sconfiggere infezioni e cellule cancerose.

La Pineale regola la durata della vita, attraverso la secrezione di sostanze e peptidi.

I principali prodotti oggetto di studio della Pineale, sono:

  1. La melatonina (N.acetil-Metossi-Triptammina), prodotta la notte al buio
  2. la 5-metossitriptoforo, prodotta durante la mattina di intensa luminosità
  3. la 5-metossitriptammina, prodotta nel pomeriggio
  4. La 5-metossi-indolo-acetico
  5. L’Epitalamina (una miscela di peptidi, estratti dalla ghiandola pineale degli animali).
  6. Arginina-vasotocina.

Il Professor Vladimir Khavinson, direttore dell’Istituto di Bioregolazione e gerontologia di San Pietro Burgo – Russia, è uno dei max esperti in Medicina Anti-Aging.

I suoi studi si sono concentrati su una miscela di peptidi estratti dall’epifisi di animali, in grado di promuovere la salute e la longevità in animali da laboratorio ed insetti.

Il professor Vladimir Khavinson, ha individuato l’epitalamina, un peptide prodotto dal talamo, in grado di stimolare l’epifisi a produrre la melatonina ed altre triptamine.

Secondo gli studi del Russo Vladimir Khavinson, gli animali trattati con epitalamina, aumentavano la loro longevità del 40%.

Inoltre pare che questa molecola agisce, migliorando la funzionalità della ghiandola Pineale.

Quindi la Pineale sembra regolare la longevità e la salute, mentre l’epitalamina, prodotta dal talamo, proteggendo e migliorando la funzione della Pineale, contribuisce ad estendere la longevità e la salute.

Il professor Vladimir Khavinson, ha fatto un’altra sorprendente scoperta!

Trattando le cellule in provetta, con epitalamina, si stimola la Telomerasi, ad allungare i telomeri dei cromosomi. Ciò rende le cellule più longeve.

Le cellule contengono DNA; Il DNA è racchiuso dentro i cromosomi; Agli estremi dei cromosomi, ci sono delle porzioni di DNA chiamati telomeri.

Ad ogni divisione cellulare, i telomeri si accorciano. Dopo circa 40 – 50 divisioni cellulari, i telomeri si accorciano così tanto da impedire ulteriori divisioni cellulari. Questo limite di divisioni cellulari, prende il nome di Limite di Hayflick.

Trattando le cellule con Epitalamina, viene stimolato un “enzima, la Telomerasi”, a riallungare i telomeri, permettendo un maggior numero di divisioni cellulari.

L’epitalamina, quindi, sembra promuovere la longevità in cavie di laboratorio e culture cellulari.

Nell’essere Umano sembra fare la stessa cosa; inoltre sembra promuovere la longevità.

In Russia è stato brevettato un farmaco che riproduce gli effetti anti-age della Epitalamina; Questo farmaco si chiama Epitalon e contiene un peptide sintetico che mima l’azione dell’epitalamina.

Epitalon è un peptide costituito da 4 amminoacidi: Alanina-Glutammina-Asparagina-Glicina. (ALA-GLU-ASP-Gly).

Ora non so, se questo farmaco sia in grado o meno di invertire l’invecchiamento e promuovere la longevità. Il fatto è che l’argomento è molto affascinante, bello è misterioso, è spero tanto che sia la strada giusta per la prevenzione dell’invecchiamento.

Fonte Bibliografica

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.