Grassi Animali e Prostata

Grassi Animali e Prostata

Grassi Animali e Prostata

Per Info, scrivetemi su –> CONTATTI

Da molti anni è noto che il cancro alla Prostata è diffuso nei Paesi Occidentali che consumano molti grassi animali.

I grassi animali maggiormente sospettati, sono quelli dei ruminanti, che si trovano nei seguenti alimenti:

  • Carni Ovine e Caprine
  • carni di Vitello e Bufala
  • Grasso del latte (panna), Burro e Latticini e formaggi grassi.

Perché sono dannosi alla prostata?

Perché il loro grasso contiene l’acido Fitanico, una sostanza controindicata nelle seguenti patologie:

Nella maggior parte dei carcinomi prostatici, è up-espresso l’enzima AMACR (EC 5.1.99.4), tanto che viene utilizzato come marker tumorale nelle biopsie prostatiche. Gli Oncologi chiamano l’enzima AMACR, anche con il nome di Proteina P504S.

AMACR è un enzima implicato nel catabolismo dell’acido Fitanico, e produce stress ossidativo; I ricercatori hanno scoperto che L’acido Fitanico è in grado di stimolare l’espressione genica dell’enzima AMACR (P504S) nelle culture cellulari dei tumori prostatici.

Pertanto, molti nutrizionisti e medici, suggeriscono di limitare il consumo di grassi saturi animali per la prevenzione dei tumori, in particolare quelli ricchi di Acido Fitanico (Vitello, Mucca, agnello, capretto, formaggi grassi, latticini, panna e Burro).

Nel Burro per esempio è contenuto dallo 0,13 allo 0,24% di acido Fitanico, sul totale degli acidi grassi. Il Burro ricavato dal latte di mucche nutrite con foraggi verdi, contengono più acido fitanico, di quelli nutriti con insilati secchi. L’acido Fitanico infatti deriva dalla scomposizione della clorofilla nel rumine degli animali.

Tutti gli animali che hanno il Rumine, sono in grado di scindere la clorofilla ed accumulare acido fitanico nel loro grasso e secernerlo nel grasso del loro latte.

Per Info, scrivetemi su –> CONTATTI

L’essere umano, la gallina ed il maiale, non essendo ruminanti, non sono in grado di digerire la clorofilla ed accumulare acido fitanico; tuttavia, quando l’uomo consuma grassi animali di mucca, capra, pecora, o del loro latte, può accumulare acido fitanico.

Il consiglio che danno i Medici e Biologi, non è quello di escludere dalla dieta le carni rosse ed i latticini, ma semplicemente di moderarne il consumo, preferendo il pesce e le carni bianche; e per quanto riguarda i grassi, l’olio extravergine di Oliva è di gran lunga migliore del Burro.

Per Info, scrivetemi su –> CONTATTI

Fonte Bibliografica

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.