Il Grasso Nocivo del Latte

Per Info sui Integratori che aiutano a ridurre il colesterolo, scrivi su –> CONTATTI

Libri sul Latte: vai su –> SCHEDA TECNICA

Il Grasso Nocivo del Latte

Il Grasso Nocivo del Latte

Il latte contiene disperso una emulsione di goccioline di grasso; Il grasso contenuto nel latte varia tra il 3,4 ed il 4,5% e si trova a concentrazioni più alte nei formaggi, nei latticini ed in particolare nel burro, nella panna e nel mascarpone.

Pensate che in una comune Mozzarella fatta con latte i mucca, potete trovare quasi il 25% di grasso, mentre nel Burro si toccano punte del’ 85% di grasso del latte.

Il grasso del latte è un po’ nocivo alla salute delle arterie e fa male al cuore perché è particolarmente ricco di acidi grassi saturi.

Pensate che il 70% degli acidi grassi del latte sono saturi ed è noto da tempo che i grassi saturi favoriscono l’arteriosclerosi e le malattie cardiovascolari.

Oltre ai grassi saturi, nel grasso del latte troviamo gli acidi grassi a catena dispari di atomi di carbonio e gli acidi grassi trans prodotti dal rumine. Questi due gruppi di acidi grassi contribuiscono a danneggiare vasi sanguigni e cuore. Ecco perché i medici spesso raccomandano ai propri pazienti con patologie legate all’alimentazione di ridurre il consumo di latticini, burro, formaggi e panna.

Gli acidi grassi saturi con numero dispari di atomi di carbonio, sono:

  • L’acido Pentadecanoico a 15 atomi di carbonio (15:0) che rappresenta lo 0,9% di tutti gli acidi grassi
  • L’acido Margarico a 17 atomi di carbonio (17:0), che rappresenta lo 0,4% sul totale

Gli acidi grassi Trans presenti nel grasso del latte rappresentano il 2,7% sul totale. Questi grassi fanno molto male perché insudiciano i vasi sanguigni e si presentano solidi nel sangue; La temperatura corporea dell’uomo è di 37°C; i grassi saturi che in genere si presentano solidi a temperatura ambiente, una volta dentro il corpo diventano liquidi perché la temperatura corporea è di 37°C ed grassi saturi si sciolgono a 25 – 28°C.

I grassi trans invece si sciolgono a temperature più alte di quelle corporee, addirittura fondono a 70°C; Quindi i grassi trans se entrano nel sangue si presentano solidi e insudiciano i vasi danneggiando l’organismo, mentre quelli saturi un po’ meno.

I grassi trans riscontrati nel latte, rappresentano il 2,7% del totale e sono principalmente costituiti dai seguenti acidi grassi:

  • Acido Vaccenico (il più abbondante)
  • Il CLA (da non confondere con il salutare GLA dell’olio di borragine).

Fonte Bibliografica

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2596709/table/T0001/

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.