I Batteri del Terreno, aumentano le Vitamine nella Frutta

I Batteri del Terreno, aumentano le Vitamine nella Frutta

Siete Interessati ai multivitaminici ritardanti dell’invecchiamento? Siete interessati ai supplementi vitaminici per bambini? Se, si! Fate richiesta delle schede tecniche delle vitamine, scrivendo un messaggio su —> CONTATTI.

La frutta che cresce nei boschi o dentro i piccoli orti, contiene più vitamine e minerali, rispetto alla frutta coltivata su grandi estensioni di terreno.

Perché questa differenza?

Il perché, risiede dal fatto che i terreni degli orti e dei boschi, sono più ricchi di sostanza organica, batteri e funghi filamentosi, rispetto a quelli delle grandi piantagioni.

I microorganismi e funghi filamentosi, stimolano le Piante a produrre più vitamine, oli essenziali e polifenoli; Un terreno povero di sostanza organica, da pochi stimoli alla pianta a crescere e produrre sostanze nutritive.

Il terreno non è un semplice substrato di minerali …..

Il terreno è qualcosa di più complesso! Nel terreno ci sono le rocce ridotte in piccole particelle (sabbia, limo, argilla), aria, acqua, sostanza organica, e miliardi e miliardi di specie microbiche (funghi filamentosi e batteri).

Il terreno, quindi, non è un substrato morto, ma è un qualcosa di vivo, ricco di sostanza organica, funghi microscopici e batteri.

Un terreno ricco di minerali, sostanza organica e microorganismi, si definisce Terreno fertile, in grado di stimolare la crescita delle piante e produrre frutti ricchi di vitamina C, polifenoli e minerali.

Funghi e batteri del terreno, aiutano le radici delle piante, ad assorbire i minerali dal terreno. Inoltre i microorganismi del terreno aiutano la pianta a formare gli oli essenziali, gli zuccheri, le vitamine ed i polifenoli.

Più il terreno è ricco di microorganismi, è più la pianta sarà forte, resistente ai parassiti e produrrà frutti ricchi di polifenoli, minerali e vitamine.

I terreni di una volta, erano più ricchi di microorganismi e sostanza organica.

Oggi, il suolo è diventato quasi sterile, ossia privo di microorganismi. Ciò si ripercuote sul contenuto di vitamine e minerali de prodotti agricoli.

La frutta che consumiamo Oggi, è in media più povera di vitamine, minerali e polifenoli, rispetto a quella di alcuni decenni fa. La colpa sta nell’impoverimento del suolo di batteri e funghi filamentosi terricoli. Un terreno sterile, produrrà piante malaticce e poco resistenti alle malattie; I prodotti agricoli che si ottengono dallo sfruttamento del suolo impoverito di sostanza organica e microorganismi, contengono molto meno micronutrienti di una volta.

Solo la frutta di coltivazione biologica, si presenta più ricca di minerali e vitamine, perché coltivata in terreni ricchi di humus e microorganismi terricoli.

Fonte bibliografica

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.