Radioattività naturale nei cibi

Radioattività naturale nei cibi

2058_0

Negli alimenti di origine vegetale ed anche nei tessuti animali è contenuto un prezioso minerale diffuso in natura che si chiama potassio.

I vegetali sono molto ricchi di potassio, in particolare le banane, le albicocche e la frutta secca a guscio. Grazie al potassio, il nostro organismo può funzionare bene ed è un valido antagonista del sodio;

Quello che non sapete è che il potassio presente in natura è leggermente radioattivo; La radiattività nel complesso è bassa ed innocua, però grandi quantità di potassio possono contribuire ad elevare lo stress ossidativo nelle cellule.

In Pratica per ogni grammo di potassio puro che troviamo nei terreni, nelle acque e negli alimenti, è contenuto circa lo 0,0117% dell’isotopo radioattivo Potassio-40; La % di potassio-40 presente in mezzo al potassio normale è basso, ma comunque emette della radioattività.

Pensate che 1 grammo di potassio naturale, irradia nell’ambiente circa 31 bequerel al secondo.

Tutti gli alimenti di origine vegetale, sono ricchi di potassio ed emettono nell’ambiente un certo livello di radioattività naturale per la presenza di potassio-40

Uno dei frutti più ricchi di potassio e quindi più radioattivi, sono le Banane; Una banana mediamente pesa 150 grammi e contiene approssimativamente 0,5 grammi di potassio puro di cui lo 0,0117% è rappresentato dell’isotopo radioattivo Potassio-40.

La quantità di radiazione emessa da una banana è di circa 0,1 micro-sielev; questa dose di radiazione è innocua e non cumulativa, perché nel giro di alcune ore, il potassio assunto in eccesso viene smaltito con le urina.

Il problema dell’esposizione alle radioattività delle banane, potrebbero averli i marinai che viaggiano a bordo di Navi carichi di migliaia di tonnellate di banane

Facciamo qualche calcolo matematico

Per calcolare la radioattività della banana, dovete calcolarvi dalle tavole nutrizionali, il contenuto di potassio di una banana dal peso di 150 grammi che si aggira attorno a 0,5 grammi di potassio;

A questo punto, potete calcolarvi la dose di radiazione emessa da una banana, usando questa formula:

Dose di radiazione equivalente = 5.02 nSv/Bq x (31 Bq/ gr x 0.5g di potassio): 1000 = 0.078 mSielev

Per calcolare la radioattività di vari alimenti, potete usare la stessa formula, inserendo i grammi di potassio contenuti nella porzione dei frutti.

 

Riferimento Bibliografico

Dose equivalente ad una banana https://it.wikipedia.org/wiki/Dose_equivalente_a_una_banana

.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.