I Tiocianati prevengono i malanni invernali attraverso la lattoperossidasi

I Tiocianati prevengono i malanni invernali attraverso la lattoperossidasi

I Tiocianati prevengono i malanni invernali attraverso la lattoperossidasi.

Per info sui prodotti nutrizionali che contengono LATTOPEROSSIDASI e LTTOFERRINA –> SCRIVIMI SU CONTATTI

Una dieta utile alla prevenzione dei malanni della stagione invernale, deve includere le crocifere e le liliacee; Le crocifere sono i cavoli, broccoli, rape, verze, ravanelli, mentre le liliacee sono l’aglio, la cipolla, l’erba cipollina, il porro, etc.

Queste verdure sono ricche di TIOCIANATI (SNC-), che sono dei composti che normalmente devono circolare nel sangue e nei fluidi corporei per difenderci dalle infezioni batteriche e virali. Forse i tiocianati possiedono anche attività antitumorale.

Secondo alcuni ricercatori, i tiocianati sono sostanze che l’essere umano dovrebbe assumere con la dieta, proprio come si fa con le vitamine ed i sali minerali. Attenzione però! Troppi tiocianati fanno anche male, perché possono interferire con il metabolismo tiroideo dello iodio.

Inoltre nel mondo vegetale esistono anche i precursori dei TIOCIANATI, che sono i glucosidi (tipo l’amigdalina) presenti nelle mandorle amare, e nei semi delle albicocche, mele, pere, etc. Queti composti liberano però CIANURO (CN-) che ad alte dosi sono tossiche, ma a piccole dosi, vengono trasformate dall’enzima RODANESE (TIOCIANATO: CIANURO SULFOTRASFERASI EC 2.8.1.1) in TIOCIANATI (SNC-). Pertanto l’abitudine di masticare piccole quantità di semini delle mele, melograni, pere, vinaccioli è utile ai fini della prevenzione, perché aiuta a mantenere buoni livelli di TIOCIANATI.

Ma perché i Tiocianati ci proteggono dalle Infezioni?

I tiocianati sono importanti perché svolgono una azione immunitaria: Servono a distruggere gli agenti infettivi attraverso la LATTOPEROSSIDASI.

Nei fluidi corporei dell’organismo umano circola un enzima noto con il nome di LATTOPEROSSIDASI; questo enzima si trova in tutte le secrezioni del corpo: sangue, liquido seminale, latte materno, secrezioni vaginali, muco del naso, muchi bronchiali, muchi gastro – intestinali, lacrime, saliva, liquido sinoviale delle articolazioni, etc.

La LATTOPEROSSIDASI distrugge virus e batteri utilizzando i TIOCIANATI (SNC-) . In pratica quando entrano dei germi nell’organismo, le cellule danneggiate producono perossido di Idrogeno, e la LATTOPEROSSIDASI in presenza di perossido di idrogeno e TIOCIANATI, produce una potente tossina microbicida chiamato IPOTIOCIANATO (SNCO-). L’ipotiocianato “SCNO” a sua volta ossida le proteine dei germi, distruggendoli.

Quindi la LATTOPEROSSIDASI è un enzima che ci difende dalle infezioni, e per funzionare ha bisogno della presenza nei fluidi corporei di tiocianati. Il consumo di broccoletti, rape, verze ed aglio, aiuta ad incrementare i livelli di tiocianati (SNC-) permettendo alla lattoperossidasi di difenderci da virus e microbi.

La LATTOPEROSSIDASI è anche presente nelle proteine del siero del latte, isolate per osmosi inversa. Queste proteine non essendo denaturate dal trattamento termico conservano quasi intatte tutte le funzioni biologiche. Le proteine del siero del latte isolate per osmosi inversa sono una miniera di preziosi enzimi e proteine funzionali, tra cui la LATTOFERRINA e la LATTOPEROSSIDASI. Introdurre nella dieta le proteine del siero del latte estratte per osmosi inversa e micro – filtrazione, contribuisce non solo a nutrire il corpo e potenziare la massa muscolare, ma contribuisce anche ad aumentare le difese immunitarie ed antinfettive.

Esistono studi che suggeriscono le proprietà antitumorali della LATTOFERRINA.

I dentifrici anticarie a base di Lattoperossidasi e tiocianati

I denti e le gengive sono vittime dei germi del cavo orale; I germi provocano carie e infiammazioni e sanguinamenti alle gengive. Alcune aziende hanno brevettato dei dentifrici a base di LATTOPEROSSIDASI estratto da latte bovino e TIOCIANATI. Lavando i denti con questi dentifrici, la lattoperossidasi ed i tiocianati in presenza del perossido di idrogeno prodotto dai germi del cavo orale, producono il potente microbicida IPOTIOCIANATO (SNCO-), che ossida e distrugge i germi, migliorando la salute dei denti.

Fonte Bibliografica consultata

  1. Agente antibatterico naturale Lattoperossidasi: funzione, sistema, applicazione e sicurezza – chemical – https://it.phcoker.com/lactoperoxidase/
  2. Antimicrobial Activity of Films and Coatings Containing Lactoperoxidase System: A Review

Mojtaba Yousefi1, Amene Nematollahi2, Mahdi Shadnoush3, Amir M. Mortazavian4 and Nasim Khorshidian5*

  • 1Food Safety Research Center (Salt), Semnan University of Medical Sciences, Semnan, Iran
  • 2Department of Food Safety and Hygiene, School of Health, Fasa University of Medical Sciences, Fasa, Iran
  • 3Department of Clinical Nutrition, Faculty of Nutrition Sciences and Food Technology, National Nutrition and Food Technology Research Institute, Shahid Beheshti University of Medical Sciences, Tehran, Iran
  • 4Department of Food Science and Technology, Faculty of Nutrition Sciences and Food Technology, National Nutrition and Food Technology Research Institute, Shahid Beheshti University of Medical Sciences, Tehran, Iran
  • 5Department of Food Technology Research, Faculty of Nutrition Sciences and Food Technology, National Nutrition and Food Technology Research Institute, Shahid Beheshti University of Medical Sciences, Tehran, Iran

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.