Il digiuno intermittente prolunga la vita

Il digiuno intermittente prolunga la vita
Per approfondire sul digiuno intermittente, suggerisco la lettura del libro: Guida completa al digiuno intermittente

Il digiuno intermittente prolunga la vita

per info sui prodotti anti-invecchiamento, scrivetemi su –> CONTATTI

Il Digiuno intermittente è una pratica che a parere degli studiosi, può contribuire a prolungare la vita (longevità), migliorare la salute e ringiovanire i tessuti. Il digiuno intermittente non va confuso con il digiuno prolungato; Nel digiuno intermittente non si deve soffrire la fame.

Il digiuno intermittente prevvede una colazione ricca, un pranzo moderato ed una cera leggera; Tra la cena la prima colazone (appena svegliati), devono però passare almeno 10 – 14 ore. Per riprodurre con facilità il digiuno intermittente, basta anticipare la cena; In questo modo si riesce a riprodurre durante il sonno ristoratore il digiuno intermittente. I vantaggi del digiuno intermittente, sono tanti! Per esempio, con il digiuno intermittente, si attiva il meccanismo cellulare di AUTOFAGIA, che consiste in un processo di pulizia delle scorie proteiche e lipidiche che si accumulano all’interno delle cellule; in questo modo si ottengono cellule più sane e vitali.

Con il digiuno intermittente si attivano gli enzimi della longevità, come AMPK, SIRT, PGC-a-alfa etc, che contribuiscono a migliorare il metaboismo ed ad estendere la durata della vita. l’enzima della longevità AMPK (EC2.7.11.31) è anche definito gerosuppressor, ossia soppressore dell’invecchiamento. Importante ricordare che anche altri fattori accelerano l’invecchiamento, come l’abuso di galattosio e metionina. Ridurre il consumo di latte e di carne, cotribuisce a stimolare i geni della longevità ed a rallentare quelli che accelerano l’invecchiamento, come mTOR-C1.

Il galattosio è uno zucchero sprigionato dalla digestione del lattosio del latte; I latticini sono anche ricchi di galattosio; Dal 1991 è noto che somministrando galattosio a cavie di laboratorio, si accelera il processo di invecchiamento cellulare. Per approfondire la relazione tra galattosio dietetico e invecchiamento cellulare, suggerisco la lettura del mio articolo “Il galattosio accelerà l’invecchiamento?“.

Altro nutriente che può accelerare l’invecchiamento è l’amminoacido metionina presente nelle proteine animali e nella caseina. La metionina se assunta in eccesso con la dieta, può accorciare la longevità, probabilmente a causa dell’effetto HOFFMAN. Per approfondire sull’effetto Hoffman suggerisco la lettura del seguente post: “Effetto Hoffman nel cancro” e dell’articolo “proteine animali e omocisteina“.

NB! Presenza di link sponsorizzati, su cui si guadagnabo piccole provvigioni senza variazione di prezzo.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.