Il Glutine può causare disturbi neurologici?

Il Glutine può causare disturbi neurologici?

Il Glutine può causare disturbi neurologici?

Info su pasti sostitutivi senza glutine CONTATTI

La risposta è Si! Sebbene il glutine dei cereali è ben tollerato ed innocuo alla stragrande maggioranza delle persone, in rarissimi casi, il suo consumo può causare disordini neurologici che possono alterare il comportamento, ed il movimento. In questi casi, dopo accertamento del medico, la rimozione del glutine dalla dieta, può portare il paziente a guarigione.

Perché il glutine “in alcuni soggetti” può creare disordini neurologici?

Il glutine può stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi contro un enzima cerebrale noto con il nome GAD65. L’enzima cerebrale GAD65, ha la funzione di trasformare il glutammato, in GABA. Queste due sostanze sono due neurotrasmettitori: Il GLUTAMMATO è un potente eccitatore, mentre il GABA è un potente rilassante.

Quando gli anticorpi stimolati dal glutine bloccano l’enzima GAD65, nelle sinapsi si accumula un eccesso di glutammato, che danneggia i neuroni, creando disordini neurologici.

Tra i vari disordini neurologici che il glutine può creare, cito:

  1. L’atassia da glutine che colpisce il GAD65 del cervelletto. (L’atassia da glutine deriva da un danno immunologico al cervelletto causato da anticorpi al glutine che cross-reagiscono con il tessuto del cervelletto in sottogruppi geneticamente suscettibili. È stato riscontrato che gli individui affetti da atassia da glutine migliorano clinicamente quando implementano una dieta priva di glutine a causa della reattività crociata delle proteine alimentari con i siti bersaglio dell’atassia, come GAD-65 all’interno del cervelletto in contesti clinici) (fonte https://www.mdpi.com/2571-841X/3/3/24/htm)
  2. Sindrome della persona Rigida; anche in questo caso tale patologia è legata alla presenza di anticorpi contro i GAD65 che potrebbe essere stimolata dal glutine. (Fonte Bibliografica https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20456245/)
  3. ed altre … che potete approfondire nella seguente pubblicazione medica (https://www.hindawi.com/journals/jir/2017/2913297/)

Info su pasti sostitutivi senza glutine CONTATTI

L’enzima GAD65 abbiamo detto che è un enzima coinvolto nella trasformazione del GLUTAMMATO in GABA. Questo enzima funziona con la vitamina B6 (PIRIDOSSINA-5 FOSFATO), ed un suo mal funzionamento crea stress, rabbia, nervosismo e danni ai neuroni, perché troppo glutammato nel cervello fa male.

L’enzima GAD65 si chiama GLUTAMMATO DECARBOSSILASI -65 (EC 4.1.1.15), e nel cervello esiste un altro enzima simile con lo stesso nome seguito dal n° 67, GAD67.

In rari casi, alcuni soggetti sensibili al glutine, non mostrano disturbi intestinali tipici della celiachia, però presentano alti livelli di anticorpi che possono colpire altri organi come la Tiroide, il Pancreas ed il GAD65 del cervello.

In queste situazioni, se il medico individua la causa nel glutine, si dovrebbe evitare qualsiasi fonte di glutine.

Fonte Bibliografica [ Il Glutine può causare disturbi neurologici? ]

Descaimer – Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

NB! presenza di qualche link di affiliazione, su cui si guadagnano piccole percentuali senza variazione di prezzo

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.