Il Latte Fonte di Estrogeni

Il Latte – Per chi Vuole seguirmi, può registrarsi al gruppo facebook Alimentazione & Salute

Lactation-In-Men-Estrogen

Il Latte Fonte di Estrogeni

Se c è un alimento che desta preoccupazione da parte degli scienziati dell’alimentazione, questo è il latte moderno ed i suoi derivati: burro, latticini, formaggi.

Uno dei massimi esperti nello studio sulla pericolosità del latte in campo oncologico è la dottoressa Ganmaa Davasambuu, un medico di origine Mongola con dottorato di ricerca in Giappone.

La dotoressa Ganmaa ha affermato che “il latte che beviamo non può essere considerato un cibo sano”.

La dottoressa afferma che il legame tra cancro ed ormoni di origine alimentare “estrogeni in particolare” è fonte di preoccupazione tra gli scienziati.

Il potenziale di rischio è notevole; Gli estrogeni naturali sono fino a 100.000 volte più potenti rispetto alle loro controparti ambientali, quali le diossine, policlorobifenili, etc.

Tra le principali vie di esposizione agli estrogeni, i medici Giapponesi puntano il dito contro il latte di mucca che contiene una quantità considerevole di ormoni sessuali femminili.

La dottoressa Dairy ha aggiunto che il latte da solo può apportare dal 60 all’ 80% degli estrogeni normalmente assunti con la dieta.

Gran parte del problema sembra essere il latte da allevamento moderno dove le mucche vengono munte 300 giorni all’anno; per gran parte del tempo le mucche sono in stato di gravidanza, ossia sono gravide e vengono contemporaneamente munte ed il loro latte in quella fase fisiologica è particolarmente ricco di estrogeni, prolattina ed altri ormoni femminili.

Il latte di mucca in fase avanzata della gravidanza può contenere fino a 33 volte più estrogeni (ESTRONE SOLFATO) rispetto al latte di una mucca non gravida.

In uno studio sul latte moderno consumato in giappone si è scoperto che conteneva 10 volte più progesterone (un altro ormone sessuale femminile) rispetto al latte prodotto con sistemi di allevamento tradizionale della Mongolia.

Nelle società tradizionali come la Mongolia, le mucche vengono munte per il consumo umano 5 mesi all’anno e in caso di gravidanza solo nelle fasi iniziali. Di conseguenza i livelli ormonali del latte prodotto in Mongolia sono bassi.

Il latte che beviamo oggi è molto diverso e nocivo rispetto al latte che bevevano i nostri antenati; il latte che beviamo oggi non è un cibo naturale.

Studi precedenti confermano l’ipotesi della dottoressa Ganmaa “che mangiare latticini aumenta il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro, in particolare quelli ormono – sensibili come quelli alla prostata, utero, seno, testicoli, etc.

Alcuni studi hanno evidenziato che il consumo di latte e formaggi sono fortemente correlati all’incidenza di cancro ai testicoli tra gli uomini di 20 – 39 anni.

I tassi di incidenza erano più elevati in paesi ad alto consumo di latte come la Svizzera e la Danimarca dove il formaggio è un alimento nazionale. In paesi a modesto consumo di latte e derivati, l’incidenza di tali tumori risultava basso.

La dottoressa Ganmaa ha affermato che negli ultimi 50 anni in Giappone, l’aumento del consumo di latte e derivati sono collegati all’aumento di tassi di mortalità per cancro alla prostata.

L’eccessivo consumo di Il Burro, Carne, uova, latte e formaggi sono implicati in una maggiore incidenza di tumori ormono-dipendenti nella popolazione.

Il cancro al seno è stato collegato in particolare al consumo di Latte e formaggi.

Ganmaa ha detto che gli ormoni sono concentrati nel grasso del latte; Quindi alimenti lattiero – caseari molto grassi come la panna, il burro e il mascarpone in teoria dovrebbero essere gli alimenti più ricchi di estrogeni e progesterone.

Per ridurre la presenza di ormoni nel latte e derivati, occorre mungere le vacche quando non sono gravide, o al massimo nei primi mesi di gravidanza.

Fonte Bibliografica

Gli ormoni del latte Possono essere pericolosi – Corrydon Irlanda – Harward News office http://news.harvard.edu/gazette/2006/12.07/11-dairy.html

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.