Il Livello di Infiammazione

Il Livello di Infiammazione

Gentilissimi lettori, siete interessati agli integratori antinfiammatori? Se si, allora fate richiesta gratuita delle schede tecniche degli integratori alimentari antinfiammatori, scrivendomi su CONTATTI.

Quando le cellule di qualche organo o tessuto, subiscono un danno, vanno in sofferenza e immettono in circolo delle sostanze chiamate citochine infiammatorie.

Le citochine infiammatorie a loro volta sollecitano il sistema immunitario, incitandoli ad attaccare i tessuti lesi dell’organismo.

Il sistema immunitario attacca le cellule danneggiate che liberano citochine, attraverso la produzione di anticorpi, radicali liberi e cellule citotossiche, con la speranza di rimuovere la causa che ha determinato la sofferenza ed il danno ai tessuti.

Tutto ciò può portare ad un sintomo di una malattia; per esempio artrosi, mal di testa, asma, orticaria, diabete, ipertensione, etc.

Più la concentrazione delle citochine infiammatorie sono alte, è più il livello di infiammazione è elevata, è maggiore è la spinta del sistema immunitario a reagire contro gli organi sofferenti, generando dolore, rossore, edema, modifica dei livelli di grassi, glucosio e colesterolo nel sangue e sintomi vari.

Per esempio se uno per una causa sconosciuta soffre di emicrania, quando i livelli di citochine infiammatorie aumentano, il sistema immunitario produce più stress ossidativo contro i tessuti della fronte, aumentando il mal di testa.

Il modo più naturale per far regredire qualsiasi malattia infiammatoria cronica è senza dubbio quella di ridurre i livelli di citochine infiammatorie nel sangue; Meno citochine infiammatorie ci sono in circolo e minore sarà la sollecitazione del sistema immunitario ad attaccare organi e tessuti che hanno subito il danno.

Il modo più naturale per abbassare il livello di infiammazione e quello di individuare la causa che determina un sintomo. Pur troppo alle volte non è facile individuare la causa e quindi la malattia può diventare cronica.

C è però un vecchio trucco noto a molti medici per abbassare in modo naturale l’infiammazione: Sarebbe quello di eliminare tutti i vizzi e cattive abitudine che irritano l’organismo, contribuendo ad aumentare i livelli di infiammazione.

Le Infiammazioni si sommano!

Se uno ha i polmoni irritati dal fumo, un bel bernoccolo in testa, un dente dolente e la pelle scottata al sole, le irritazioni provocate in varie sedi liberano nel sangue le citochine, che si sommano tra loro, potenziando il sintomo di una malattia preesistente (per esempio un emicrania), dovuta ad una causa sconosciuta.

Eliminando tutte le cattive abitudini attraverso un miglioramento dello stile di vita e nutrizionale, il livello di citochine infiammatorie si abbassano e il sintomo dell’emicrania o di un altra patologia tendono a migliorare, pur non rimuovendo la causa principale che l’ha determinato.

Curando il dente dal dentista, si riducono le citochine infiammatorie prodotte dal dente malato, e i sintomi del mal di testa (o altra patologia), tendono ulteriormente a migliorare.

Questo spiega il perché i medici raccomandano ai loro pazienti affetti da qualche malattia, di migliorare lo stile di vita e alimentare e sopratutto di evitare il fumo, l’alcol, lo stress, l’inquinamento e curarsi piccoli traumi come un dente marcio dal dentista.

Meno si è esposti a insulti ambientali che stimolano le cellule a produrre citochine, e meno si è infiammati; Un organismo con un basso livello di infiammazione gode di un ottimo metabolismo che si ripercuote favorevolmente sul benessere psico – fisico.

Una delle cause di infiammazione sono le intolleranze alimentari IgG mediate; alcune persone nel corso della vita perdono la capacità a tollerare gli allergeni di alcuni alimenti; Ciò fa si che quando quella persona introduce in bocca il cibo a cui si è immunologicamente iper-sensibilizzato, il sistema immunitario risponde producendo citochine infiammatorie, alimentando così i livelli di infiammazione da cibo.

Tenere sotto controllo le Intolleranze alimentari con l’aiuto di un medico o di un Biologo Nutrizionista è di fondamentale importanza per mantenere basso il livello di infiammazione e contribuire a migliorare il metabolismo e far regredire spontaneamente alcuni sintomi. Di questo argomento ne parla molto bene il libro dell’immunologo Attilio Speciani “intitolato come una pentola a pressione”. Per info sul libro, scrivetemi su → CONTATTI.

Fonte Bibliografica

  • Come una pentola a pressione di Attilio F. Speciani e Gabriele Piuri – Tecniche Nuove editore
  • Infiammazioni, i Killer nascosti di Michaela Doll – tecniche Nuove editore

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.