IL SEGRETO PER POTENZIARE LA SALUTE E LA LONGEVITA’ (ed il paradosso dei tumori)

(di Liborio Quinto, Tecnologo Alimentare esperto in Nutraceutica e alimentazione)

Nel citoplasma delle cellule sono presenti 2 proteine complessate tra loro: la KEAP1 e la NRF-2; il complessoKEAP1/NRF2 nella cellula è inattivo; appena si manifesta uno stress ossidativo per esempio attraverso l’attività fisica aerobica, i radicali liberi ossidano keap1 il quale si stacca da NRF-2; NRF-2 trasloca nel nucleo e stimola l’espressione di geni codificanti per gli enzimi antiossidanti come: La Glutatione-s-Trasferasi, UDPglucoronil-trasferasi, gamma-glutammil-cisteina, l’eme ossidasi HO-1 che catabolizza l’eme producente bilirubina dotata di potere antiossidante. In questo modo la cellula grazie a NRF-2 viene protetta dallo stress ossidativo e aumenta anche la capacità detossificante; Ma KEAP-1 che si è staccato da NRF-2 va a bloccare un altro enzima la IKKBeta; Quindi inibendo IKKbeta, NF-KB non può essere attivata e quindi viene repressa la risposta infiammatoria cellulare. KEAP-1 inoltre inibisce la proteina ANTI-APOPTOTICA BCL-2….favorendo la distruzione delle cellule tumorali e difettate; Insomma saper modulare il complesso KEAP1/NRF2, significa modulare la salute. Esistono diversi flavonoidi in grado di attivare NRF-2 staccando keap-1…..alcuni di questi sono la curcuma, il resveratrolo, la quercetina…… agiscono tutti allo stesso modo ma con intensità diversa. è in fase di sperimentazione anche un farmaco anti-infiammatorio e detossificante potentissimo che agisce sullo stesso meccanismo dei flavonoidi e dei radicali liberi…….e si chiama BARDOXOLONE o RTA402: attiva NRF-2 e disattiva NF-KB attraverso la complessazione di keap1 con IKKbeta, solo che questo farmaco pare causare gravi effetti collaterali al cuore.

 curiosita’!!!!

Interessante sapere anche  che molte cellule tumorali presentano una MUTAZIONE alla proteina KEAP1 e come conseguenza la cellula tumorale da una parte produce enzimi detossificanti, proteine che pompano i chemioterapici dall’interno della cellula tumorale all’esterno, ed anti-ossidanti come il glutatione s-transferasi, proteggendo la cellula tumorale dai chemioterapici e dalla radioterapia…….dall’altra poichè KEAP1 è MUTATA e quindi non funzionante, l’attivazione di NRF-2 non riesce a bloccare a mezzo di KEAP1 l’interruttore dell’infiammazione NF-KB ……quindi nel tumore si ha paradossalmente l’attivazione di NRF-2 che genera protezione per le cellule cancerose da parte dei chemioterapici e radioterapia….e dall’altra si ha una attiva espressione dei geni di NF-KB provocando INFIAMMAZIONE CRONICA E STRESS OSSIDATIVO. In condizioni normali cioè in cellule normali quando NF-KB e acceso NRF-2 è spento e viceversa…..nel TUMORE PARADOSSALMENTE QUESTI DUE RECETTORI POSSONO ESSERE  CONTEMPORANEAMENTE ACCESI.

fonte http://www.scholarmate.com/scmwebsns/publication/view;jsessionid=F5ABD8042D3A73BF9979B09D235B3051.bjsnsweb134?des3Id=EIa0Jprg8YKK2dALSXVXfw%253D%253D

Dottor Liborio Quinto

Tecnologo Alimentare esperto in

alimentazione e nutraceutica

Per Info su proposte di lavoro

contattatemi su [email protected]

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

2 Risposte a “IL SEGRETO PER POTENZIARE LA SALUTE E LA LONGEVITA’ (ed il paradosso dei tumori)”

  1. bellissimo DOC…… EPIGENETICA VUOL DIRE anche sapere quale e come fare attivita’ fisica …… e anche come e quanto recuperare……. GRAZIE…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.