Il Te Oolong Superiore a quello Verde

Il Te Oolong Superiore a quello Verde

Siete interessati a potenziare le difese immunitarie e prevenire l’invecchiamento? Se si, fate richiesta delle schede tecniche del reishi, curcuma plus e antiage, scrivendo un messaggio su —> CONTATTI

Il te è una delle bevande nervine più consumate al mondo. Esistono tre tipi di te: Il Te nero. Il te verde ed il Te Oolong.

Il te nero è consumato principalmente nei paesi occidentali, ma non ha proprietà terapeutiche particolari, in quanto la maggior parte dei polifenoli sono stati distrutti dal processo di lavorazione.

Il te Verde è invece consumato nei paesi orientali. Questo te è ricco di polifenoli in grado di attenuare i processi infiammatori e prevenire i tumori.

I polifenoli conferiscono al te verde, un sapore amarognolo; ciò spiega perché noi occidentali preferiamo il Te nero a quello verde.

Poiché il te verde gode di proprietà antitumorali, sta incominciando ad essere apprezzato anche dai consumatori Occidentali alla ricerca di benessere.

Infine esiste il Te Oolong, prodotto solo in alcune regioni della Cina, del Giappone, della Corea del Sud e nell’Isola di Taiwan.

Il te Oolong è un te speciale, sia come gusto e sia come proprietà medicinali.

Secondo alcuni nutrizionisti, il te Oolong ha proprietà nutraceutiche superiori a quelle del te verde.

Il te Oolong per come viene lavorato, si arricchisce di sostanze speciali che nel te verde mancano: Il Metil-Jasmonato.

Il te Oolong è ricco di metil-Jasmonato che conferisce al prodotto, un aroma floreale e dolciastro. Il metil-Jasmonato è considerato anche una sostanza antitumorale.

Secondo recenti ricerche, il metil-Jasmonato è in grado di contrastare il metabolismo delle cellule tumorali. Il metil-Jasmonato sembra uccidere le cellule cancerose.

Perché il Metil-Jasmonato è presente solo nel te Oolong?

Il metil-Jasmonato è una sostanza immunitaria di tutte le piante; Quando le foglie ed i fiori di una pianta, vengono ferite, punte da insetti, stressati dalla siccità, producono immediatamente Metil-Jasmonato.

Poiché le Foglie per la produzione di te Oolong,durante il processo di lavorazione, subiscono numerose ferite meccaniche e stress termici parziali, queste si arricchiscono di acido metil-Jasmonico, che li conferisce il tipico aroma floreale-dolciastro, nonché le presunte proprietà antitumorali.

Il metil-Jasmonato nella Pianta ha diverse funzioni:

  1. Volatilizzando, avverte alle altre piante vicine, che si sta avvicinando un pericolo: per esempio un incendio, o l’arrivo di insetti erbivori, o un incendio boschivo.
  2. Stimola la pianta a produrre molecole di difesa (tossiche) contro insetti, muffe e virus, rendendola più resistente alle malattie.
  3. Blocca la proliferazione delle cellule vegetali, regolando così, la crescita dei fiori, delle radici, dei semi, etc.
  4. Manco a farlo apposta, questa sostanza, se assunta dagli animali, può svolgere alcune funzioni biologiche, tra cui l’inibizione della crescita delle cellule tumorali (dimostrata in vitro, e non sull’essere umano).

Un altra curiosità (Molto bella)!

L’acido metil-Jasmonato, si forma nelle foglie lacerate o stressate, a partire dall’omega-3 acido linolenico.

Quando la foglia si ferisce, viene liberato l’omega-3 acido alfa-linolenico che subisce rapidamente la trasformazione enzimatica in acido Metil-Jasmonato.

Quindi esiste una similudine tra piante e animali; nelle ferite degli animali si attiva la cascata dell’acido arachidonico che porta alla formazione delle prostaglandine e leucotrieni; nelle ferite delle piante si attiva la cascata dell’acido alfa-linolenico che porta alla formazione dell’acido metil-Jasmonico ed altri Jasmonati.

Perché il Metil-Jasmonato è un antitumorale?

Be, qui il discorso diventa tecnico; per chi non è Biologo, Agronomo, erborista o farmacista, l’argomento è incomprensibile; Comunque caro lettore, continua a leggere ….

Nelle cellule Tumorali, i mitocondri sono attaccati ad un enzima, chiamato Esochinasi-2.

L’esochinasi-2 all’interno delle cellule tumorali si posiziona sopra ai pori mitocondriali, noti con il nome di VDAC. L’esochiasi-2, appoggiandosi sopra a VDAC, impedisce l’apoptosi, e consente alla cellula maligna di proliferare. L’acido metil-Jasminico “allo stato puro”, sembra essere in grado di separare l’esochinasi-2 dal poro VDAC, consentendo l’inibizione dell’effetto Warburg e l’apoptosi.

Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto

Fonte Bibliografica

  1. Cancer as a Metabolic Disease by Jeffrey Dach MD https://jeffreydachmd.com/2015/01/cancer-metabolic-disease-jeffrey-dach-md
  2. Targeting Mitochondrial – Bound Hesokinase for cancer Therapy – Autor Ziv Raviv, PHD https://pharmaceuticalintelligence.com/tag/hexokinase
  3. Tea Arome Formation Chi-Tang Ho, et al https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S221345301500018X
  4. Metil Jasmonate http://www.chm.bris.ac.uk/motm/jasmine/jasmineh.htm

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.