Immortalità Cellulare

L’Immortalità Cellulare

Sei interessata/o a ricevere informazioni sui prodotti NATURALI antinfiammatori e che promuovono le difese immunitarie? Se si, fai richiesta delle schede tecniche dei antinfiammatori e immunostimolanti, scrivendomi su —> CONTATTI.

 

Le cellule che compongono il corpo umano, non sono immortali: Se vengono coltivate in provetta, ogni singola cellula, può dare origine per mitosi, max 40 – 70 cellule figlie; le ultime cellule figlie, non possono più dividersi, e la cultura cellulare va incontro a invecchiamento e morte.

Quindi una cellula somatica umana, può moltiplicarsi solo 40 – 70 volte, dopodiché la crescita si blocca. Ciò spiega perché invecchiamo!

Invecchiamo perché la maggior parte delle nostre cellule, dopo un certo numero di divisioni cellulari (40 – 70 divisioni), si arrestano e portano e portano ad invecchiare organi e tessuti.

Questo limite di replicazione è conosciuto da anni come “Limite di Haiflick”, ed è probabilmente la principale causa dell’invecchiamento. Invecchiamo, perché con gli anni, le cellule somatiche smettono di replicarsi, perché raggiungono il Limite di Haiflick.

Questo limite, però non deve essere visto come un problema, ma è un modo per prevenire i tumori.

Le cellule Tumorali, a differenza di quelle normali, sono invece Immortali. Se mettiamo in brodocoltura un campione di cellule tumorali, queste sono capaci di replicarsi all’infinito, generando miliardi di cellule cancerose …

Anche le cellule Staminali Normali “sono immortali”; le cellule staminali sono un tipo di cellule indifferenziate, che possono trasformarsi in cellule della pelle, del cuore, del cervello, ei vasi sanguigni, etc….

Le cellule staminali rimpiazzano le cellule morte di altri organi, trasformandosi a seconda dell’organo, in cellula cardiaca, muscolare, nervosa, cartilaginea, etc.

Cellule staminali e cellule tumorali sono definite “immortali”, perché in condizioni di laboratorio, possono moltiplicarsi all’infinito …..

Le cellule Normali “somatiche” come quelle della pelle, del fegato, di muscoli, etc, possono moltiplicarsi solo poche volte (max 40 – 70 volte), dopo di che muoiono e devono essere sostituite da cellule staminali fresche.

Cosa rende Immortali le cellule Tumorali e Staminali?

A rendere Immortali le cellule staminali e tumorali, è un enzima che si chiama Telomerasi.

La Telomerasi (EC 2.7.7.49), rende immortali le cellule tumorali e staminali, permettendole di replicarsi all’infinito.

Le cellule somatiche normali del corpo umano, invece non sono capaci di produrre la telomerasi, o se lo fanno (come quelle della palle), ne producono poco.

Perché la telomerasi rende Immortali le cellule?

Perché allunga i telomeri dei cromosomi; i telomeri sono porzioni di DNA presenti agli estremi dei cromosomi, che si accorciano ad ogni divisione cellulare; Più una cellula normale si moltiplica e più i telomeri si accorciano; quando una cellula raggiunge un certo numero di moltiplicazioni (Limite di Haiflick), i telomeri sono così corti, da non permettere ulteriori divisioni cellulari, e le cellule vanno incontro ad invecchiamento e morte.

La Telomerasi espressa solo nelle cellule tumorali e in quelle Staminali Normali, permette l’allungamento dei telomeri, rendendo immortale le cellule.

Esiste qualche sostanza naturale antitumorale, in grado di inibire la telomerasi?

La risposta è si! Ed è un polifenolo estratto dal te verde che si chiama:

(-) Epigallocatechina-3-gallato, indicato nella lista degli inibitori enzimatici della telomerasi Umana, sul sito Brenda (EC 2.7.7.49).

Tutto ciò che rallenta la telomerasi, se è vero che contribuisce a prevenire i tumori, è anche vero che accelera l’invecchiamento degli organi, perché impedisce la formazione di quel po di telomerasi normalmente espresso dalle cellule della pelle e delle cellule staminali.

Fonte Bibliografica

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.