In forma con Uva Nera e Curcuma

In forma con Uva Nera e Curcuma


Siete interessati a ricevere la scheda tecnica della curcuma ad alto grado farmaceutico? Se si, fai richiesta della curcuma, scrivendomi su —> CONTATTI.

In questo post vi parlo dell’effetto antitumorale del resveratrolo, acido ursolico e curcumina, presenti rispettivamente nell’uva nera e nella curcuma.

Secondo una ricerca della dottoressa Alessia Lodi, et al 2017 ( riferimento bibliografico PMC 5705091), la curcuma combinata con acido ursolico e resveratrolo, sembrano essere in grado di affamare la cellula tumorale.

Le cellule tumorali sono ghiotte di glutammina e glucosio. La glutammina entra all’interno della cellula tumorale con la proteina di trasporto ASCT2.

La proteina ASCT2 è molto presente sulla superficie delle cellule tumorali, che succhiano dall’esterno la glutammina circolante.

Un modo per affamare alcune cellule tumorali è quello di inibire ASCT2; bloccando ASCT”, la cellula tumorale non può più assorbire glutammina e quindi rallenta la crescita.

La curcumina in combinazione con acido ursolico e resveratrolo, sono in grado di ridurre il numero di trasportatori di glutammina ASCT2, contribuendo ad affamare e rimpicciolire i tumori in vitro.

Dove si trovano queste sostanze antinfiammatorie e preventive del cancro?

Si trovano in alcuni alimenti:

  1. Il Resveratrolo si trova nella Buccia dell’Uva nera; più le uve sono esposte al sole, e maggiore sarà la quantità di resveratrolo.
  2. L’Acido Ursolico abbonda nella pruina della buccia della frutta; la pruina è una cera di colore biancastra, che si presenta come una velatura bianca sulle bucce delle frutte. La velatura bianca che vedete sui chicchi dell’uva bianca e nera, è pruina, e nella pruina si concentra l’acido ursolico.
  3. La Curcumina è un polifenolo antinfiammatorio, antiallergico e preventivo dei tuori che si trova nella curcuma. La curcuma è una spezia indiana usata da secoli nella medicina antica.

Conclusioni

Alla luce di ciò. Possiamo dedurre che mangiare frutta e verdura e far uso di spezie, aiuta a prevenire infiammazioni e tumori. L’Uva Nera di stagione e l’integrazione di curcuma aiutano a prevenire lo sviluppo di tumori e di patologie infiammatorie croniche.

Uno dei meccanismi con i quali agiscono le sostanze contenute nell’uva nera e nella curcuma è l’inibizione del trasportatore della glutamina ASCT2, presente in gran numero sulla superficie delle cellule tumorali ed infiammate.

Uva nera e curcuma quindi contribuiscono alla prevenzione affamando di glutammina, le cellule infiammate e cancerose.

Fonte bibliografica

  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5705091/

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.