L’ IRISINA: L’ORMONE DEL DIMAGRIMENTO

Scoperta una nuova miochina: L’IRISINA 1655947_10201400627770062_1914811198_n

Al pari del tessuto adiposo, i muscoli vanno considerati anche organi endocrini, in grado di produrre citochine chiamate Miochine. In Particolare, si è scoperto che quando si pratica attività fisica aerobica di resistenza (tipo corsa,nuoto, ciclismo, lunghe passeggiate, arrampicate, etc), la contrazione muscolare determina la produzione e secrezione di un ormone chiamato IRISINA. 

Anche brevi “ma potenti” scatti di velocità, induce il muscolo a secernere l’Irisina.

per produre irisina, occorre svolgere ho attività aerobiche lente ma durature nel tempo, oppure brevissime corse ad alta intensità.

L’Irisina fa 3 cose interessanti:

  • stimola il tessuto adiposo bianco a produrre calore
  • stimola la conversione del tessuto adiposo bianco in tessuto adiposo bruno, più ricco di mitocondri, ed esprime anche le proteine disaccoppianti UCP-1 che consentono di attivare i cicli futili a livello mitocondriale, producendo calore e favorendo la perdita di grasso.
  • L’Irisina entrando in circolo sanguigno, attraversa la MEMBRANA EMATO-ENCEFALICA,  raggiunge il CERVELLO e le strutture nervose. L’irisina, stimola i neuroni a produrre un altro importantissimo ormone “il BDNF” che stimola la germinazione di nuove cellule nervose, ed incrementa anche il numero di sinapsi, potenziando memoria ed apprendimento.

Alla luce di ciò, possiamo affermare che praticare una regolare attività fisica aerobica senza strafare (regola importante!), ci aiuta a contrastare obesità e demenza, migliorando le prestazioni cerebrali e termogeniche.

Fonte 1: http://girolamosirchia.org/tag/miochine/

Fonte 2: http://lapagina.ch/lirisina-lormone-che-rafforza-la-memoria-e-il-ragionamento/

Fonte 3 http://it.wikipedia.org/wiki/Irisina

Fonte 4: http://es.wikipedia.org/wiki/Irisina (articolo in spagnolo, molto completo)

 

Tecnologo Alimentare dottor Liborio Quinto

esperto in nutrizione e-mail: [email protected]ero.it

29 Gennaio 2014 ore 22:46

 

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

4 Risposte a “L’ IRISINA: L’ORMONE DEL DIMAGRIMENTO”

    1. Hai perfettamente ragione….però alle volte, per un giorno mandare al max regime x brevi istanti i muscoli…stimola la secrezione di CATECOLAMINE le quali a loro volta stimolano i muscoli a liberare nel sangue la MIOCHINA IRISINA…la quale attiva l’eespressione genica nei muscoli di nuovi mitocondri…ed a livello cerebrale invece incrementa il rilascio dell’ORMONE CEREBRALE IL BDNF il quale aumenta il numero di SINAPSI tra i neuroni rinforzando memoria e salute nervosa. …L’IRISINA è anche prodotta con attività fisica aerobica protatta per almeno 45 minuti. 😀

  1. IL FUTURO DELL’ EXPO IN TOSCANA: SICUREZZA NUTRACEUTICA E SVILUPPO
    FOCUS: AREA GEOTERMICA. 30-Marzo 2016 Ore 09-00-18.00.
    Sede : Accademia dei Georgofili : Logge Uffizi Corti, 50122 Firenze;Tel:055 212114
    Organizza : EGOCREANET NGO c/o Incubatore Universita’ di Firenze,in Collaborazione con ANCI-Toscana
    “PATROCINIO DELLA REGIONE TOSCANA”

    Mission:
    La Mission del Seminario di Studi è di dare seguito alla strategia sviluppata in EXPO 2015 su : “Alimentare il mondo ed Energia per la vita” ed inoltre alle recenti indicazioni di COP 21 a Parigi favorendo l’ integrazione tra Energia Geotermica, produzione agro-alimentare, ed Ambiente per attuare un cambio di strategia di sviluppo nel quadro innovativo eco-economico della nuova economia circolare. L’ incontro si propone di elevare il dibattito ed produrre una riflessione scientifico-culturale su questa nuova e complessa prospettiva di sviluppo fondamentalmente basata sulle potenzialita’ della geotermia, quale strategia essenziale per la transizione verso la de-carbonizzazione energetica e l’ abbattimento e stoccaggio delle emissioni di CO2 .

    Obiettivi della iniziativa : GEOTERMIA IN TOSCANA 2016 NUOVI ORIZZONTI.
    Il SEMINARIO DI STUDI VUOLE SUPPORTARE CULTURALMENTE ED ECONOMICAMENTEI L RILANCIO DELLO SVILUPPO DELL’ AREA GEOTERMICA IN TOSCANA .
    Dopo il recente COP 21 di Parigi è emersa in tutta evidenza la necessità di cambiare, entro al massimo il 2050, le politiche energetiche basate sul petrolio a livello globale, proprio per fronteggiare efficacemente le modificazioni climatiche irreversibili che minano la stessa nostra vita nel Pianeta . Per promuovere tale esigenza di transizione energetica verso le fonti rinnovabili e geotermiche, risulta necessario valorizzare un sistema di integrazione tra Energia/Cibo/Ambiente, in modo che sia capace di accelerare la transizione verso un’economia non più basata sui combustibili fossili, ma sull’incremento della innovazione produttiva e sociale, fondata su le fonti rinnovabili ed ecologiche ad emissioni e stoccaggio di CO2 tendenti nel loro insieme a zero.
    In particolare il Seminario di studi c/o l’ Accademia dei Georgofili in FIRENZE, proporra’ lo sfruttamento geotermico sia come produzione di energia elettrica + calore , ed anche per lo stoccaggio di CO2 come sequestro geologico ed inoltre come utilizzazione in serre per la produzione di alimenti, e microalghe e funghi ecc.. ad elevato valore nutrizionale. Questa è la ciclicita’ propria del futuro di una moderna economia circolare, sara quella che il seminario proporra’ come moderna strategia dello sviluppo eco-ecologico e sociale dell’ area geotermica in Toscana. Pertanto Egocreanet e collaboratori richiedono a quanti sono interessati all’ argomento, di collaborare attivamente per il rilancio di “un piano di crescita culturale e sociale” necessario a favorire l’innovazione e sviluppo dell’ area geotermica in Toscana, al fine di dare seguito agli impegni di crescita delineati e condivisi in EXPO 2015. L’evento in oggetto è attualmente condiviso con l’ Accademia dei Georgofili e la collaborazione di Enel Green Power ed ha ottenuto il Patrocinio della Regione Toscana ed e’ aperto ad ulteriori collaborazioni .

    Programma Provvisorio:

    9.00 – Breve premessa : Paolo Manzelli -. Egocreanet :
    Area Geotermica Toscana da decrescita in opportunita’ di innovazione locale.

    Saluti Introduttivi (attualmente concordati )
     Giampiero Maracchi : Pres. Accademia Georgofili
     Andrea Arnone – Prorettore Unifi .
     Francesco Cipriani : ARS -Toscana
     Si attende Risposta dagli Assessori della Regione Toscana .
    10.30 – Introduzione di : Roberto Bonciani – Enel Green Power

    (……….segue  ) http://met.cittametropolitana.fi.it/news.aspx?n=214962

    Relatori che hanno accettato di partecipare al seminario (inclusi nel programma) :

    11.00- Tema : Transizione Energetica :
    Relatore : Ennio Carnevale ( Ingegneria UNIFI)
    “Qualche nuova idea per lo sviluppo della Geotermia”

    11.30 -Tema: Energia Geotermica . e ibridizzazione con il Solare
    Relatori : M. De Lucia ( Ingegneria -UNIFI ) “Ibridizzazione dei sistemi solari con la geotermia”.
    + A.Sbrana ; (Geologia. UNIP)I: “Geotermia a bassa temperatura. impianti ed integrazioni”.

    12.30 -Tema: Energia. Geotermica .
    Relatrice : Adele Manzella CNR -Pisa) – Progetto VIGOR. “Dove, quando , perche’, come geotermia in stile Vigor “
    !3.00 –Pausa Pranzo
    15.00 – Tema: Cibo / Ambiente e cambiamento climatico :
    G.Pietramellara : “Serre Nutraceutiche” (Agricoltura. UNIFI)
    M.Sala : “Serre Urbane in area Geotermica”. ( Architettura UNIFI)
    15.30 -A.Pardossi (Bio-Serre ) Agricoltura UNIPI “ Le culture in Serra tra Mercato d ambiente”
    16.00 – Tema :Micro alghe e Geotermia
    M.Tredici ( Agricoltura- UNFI) . “Colture di alghe: possono entrare a far parte della realtà agricola toscana? “
    16.30 – G.ChiniZittelli (CNR-ISE-FI) : “Le nuove frontiere delle Microalghe: alimenti funzionali, energia pulita, qualita delle acque, bio-fertilizzanti”.
    17.00- Tema : Cattura -trasformazione e immagazzinamento della CO2 (-Carbon Capture and Storage (CCS – EU – Project) ), F.Barzagli , F.Mani , M.Peruzzini ( CNR – ICCOM -Firenze) “CO2: da Gas Serra a materia prima per la produzione di sostanze commerciali”
    17.30 -Tema : Sviluppo della comunicazione e disseminazione della innovazione
    D.Bettini Consorzio Turistico Valdicecina-Valdera . “La Geotermia al centro del sistema turistico-culturale dell’ alta val di cecina”.
    18.00 . Chiusura di Lavori.

    Paolo Manzelli 07/03/2016 FIRENZE ( +39/3356760004)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.