La Malondialdeide Marker dello stress Ossidativo

Sei Interessato a ricevere gratuitamente la scheda tecnica delle sostanze antiossidanti e antinfiammatorie naturali? Allora scrivimi su contatti e fai richiesta.

Risultati immagini per malondialdeide

Lo sport fa bene, aiuta a migliorare la funzionalità cardiovascolare, la funzione cerebrale, l’apparato muscolo-scheletrico e le articolazioni.

L’attività fisica permette di migliorare il flusso sanguigno favorendo l’ossigenazione del corpo.

L’attività fisica fa bene per mille ragioni, ma se si esagera può compromettere gravemente la salute.

Chi eccede negli allenamenti e fa pochi giorni di recupero accelera l’invecchiamento ed il decadimento fisico. Uno dei motivi principali è la perossidazione lipidica.

Gli allenamenti intensi non accompagnati da periodi di recupero sottopone le strutture muscolo-scheletriche a stress e infiammazione. L’infiammazione genera dolore e partecipano alla sua attivazione i globuli bianchi i quali producono radicali liberi.

I radicali liberi sono molecole prodotte principalmente dai globuli bianchi molto instabili e reattivi; i radicali liberi interagiscono con qualsiasi sostanza che incontrano. Le principali sostanze ad essere danneggiate dai radicali liberi sono gli acidi grassi omega-3 e omega-6 presenti nelle membrane che avvolgono le cellule.

Gli acidi grassi delle membrane biologiche vengono violentati ed ossidati dai radicali liberi formando scorie metaboliche tossiche e dannose per il DNA.

Tecnicamente si dice che quando un acido grasso viene ossidato da un radicale libero, si formano sostanze della Perossidazione Lipidica.

Le principali sostanze tossiche che si formano per colpa dei radicali liberi, sono chiamati Marker dello stress ossidativo e sono:

  • La malondialdeide
  • La 4-Idrossinonenale
  • il metilgliossale

Un uomo e/o un animale sottoposto a forti stress fisici o infiammatori vede aumentare nell’organismo i livelli di questi 3 marker dell’infiammazione.

La presenza eccessiva di queste sostanze nel sangue e/o nella saliva di una persona indicano uno stato di “forte stress ossidativo” e richiede un supplemento di antiossidanti, vitamine e oligominerali per aiutare il corpo a smaltire queste sostanze.

L’eccessiva produzione di Malondialdeide e 4-idrossinonenale esauriscono le riserve di vitamina C, zinco, selenio, glutatione, vitamina E ed aminoacidi solforati.

Cosa fare per prevenire l’eccessiva produzione dei marker dello stress ossidativo?

Per prevenire la perossidazione lipidica è fondamentale assicurare con gli alimenti l’integrazione di minerali, vitamina C, zinco, selenio e sostanze solforate. Una carenza di queste sostanze rende vulnerabile lo sportivo allo stress ossidativo, riducendo i tempi di recupero; (per Info sulle vitamine e minerali contro i Marker dello stress Ossidativo, scrivetemi su contatti).

Poi è importante far seguire dei giorni di recupero subito dopo che si è fatto un intenso allenamento, per dare il tempo all’organismo di smaltire le scorie tossiche della perossidazione lipidica.

Importante poi e prestare attenzione alla dieta;

Uno degli alimenti fonte di Malondialdeide e 4-idrossinonenale sono gli oli di semi riscaldati e/o raffinati e gli alimenti sottoposti a frittura come i panzerotti, le focacce, i bastoncini impanati di pesce, le patatine fritte ed altre porcherie ottenute con il processo di frittura.

Anche la carne arrosto sui carboni ardenti, i salumi rancidi, salmone e pesce affumicato, l’olio vecchio i formaggi troppo stagionati possono essere fonte di grassi perossidati e quindi di malondialdeide e 4-idrossinonenale. Quindi sarebbe opportuno limitare il consumo di questi cibi tra l’altro ritenuti da tempo riscaldanti per il corpo.

Ricordate poi dell’importanza dei minerali e della vitamina C; Alcuni minerali come il manganese, lo zinco, il rame ed il selenio sono fondamentali per neutralizzare queste sostanze aiutando l’organismo a preservare la salute e migliorando i tempi di recupero dello sportivo.

Fonte Bibliografica

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Una risposta a “La Malondialdeide Marker dello stress Ossidativo”

  1. Personalmente sono allergica al 100% a tutto cio’ che è zolfo zinco etc
    Percio’ bisogna che oguno trovi il giusto equilibrio.
    Per certo momenti di riposo corporale e mentale sono assolutamente necessari, anche a volte nel mio caso accompagnati da digiuno e acqua; sebbene il mio peso sia sotto la media .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.