La Mandorla dolce “Prunus dulcis”

La Mandorla dolce “Prunus dulcis”

La Mandorla dolce “Prunus dulcis

In questo articolo, si parla della mandorla dolce, il cui nome scientifico è Prunus dulcis. Questo frutto è originario dell’Asia centrale (Iran, Iraq, etc), ma oggi è coltivato nelle regioni calde a clima mediterraneo di tutto il mondo.

Il Primo produttore mondiale di Mandorle sono gli Stati uniti d’America, seguito dalla Spagna e dall’Australia. La California (Stato USA), concentra quasi l’80% della produzione mondiale di mandorle dolci, ed è esportato in tutto il modo.

Effetti benefici per la salute

La mandorla dolce è un frutto nutriente e benefico alla salute; Gli esperti suggeriscono che il consumo regolare di frutta secca oleosa a guscio, contribuisce a prevenire l’obesità, il diabete, l’ipertensione e la sindrome metabolica. La quantità suggerita dai nutrizionisti è di circa 30 grammi al giorno di mandorle e/o frutta secca a guscio analoga. L’importante che sia fresca, non tostata e senza aggiunta di sale e zucchero.

I dati epidemiologici dicono che chi consuma abitualmente frutta secca a guscio, ha il giro vita più stretto ed un migliore metabolismo.

Le Mandorle dolci dal punto di vista nutrizionale, fungono da prebiotici, ossia contribuiscono a migliorare la composizione batterica del lume intestinale; Sono ricchi di ceneri alcaline (Potassio, Magnesio, Ferro, zinco, selenio, manganese, rame), vitamine del gruppo B, vitamina A ed E e tanti tipi di polifenoli.

Le mandorle contengono un alto tasso di oli omega-9 (acidi grassi monoinsaturi), omega-6 e omega-3 (acidi grassi polinsaturi essenziali), e fitosteroli.

La Mandorla dolce “Prunus dulcis” Composizione in acidi grassi

Altissimo è il contenuto di proteine, compete di tutti gli amminoacidi essenziali, in particolare ricco di arginina (amminoacido utile per la produzione di ossido nitrico e per lo smaltimento dell’ammoniaca), ricco di fenilalanina e tirosina, e povera di metionina.

La quantità di carboidrati è modesta, ed ha uno scarso impatto sulla glicemia.

La Mandorla dolce “Prunus dulcis” composizione in amminoacidi delle proteine

Il contenuto in polifenoli delle mandorle è interessante; Pensate che contengono:

  1. Tannini idrolizzati: Ellagitannini, gallotannini ed acido ellagico, che troviamo anche nel frutto del melograno.
  2. Lignani: (+)-pinoresinol, (-)-socoisolariciresinol, (+)-sesamin, (+)-laraciresinol, (+)-matairesinol, (+)-syringaresinol, 7-Hydroxymatairesinol, cyclolariciresinol
  3. Proantocianidine: procianidina B1, B2, B3, B5, B7, A-Type-Diers, B-Type-Oligomers, miscela di oligomeri A e B. NB! La proantocianidina B2 sembra avere proprietà utili contro l’alzheimer: Dissolve le placche beta-amiloidi ed è stata trovata in un clone della pianta uncaria tomentosa.
  4. Flavanoidi: Antocianidine (cianidina, delfinidina, procianidina-B2, procianidina-B3), Isoflavoni (Biochanin-A, genisteina, daidzeina, glycitein, Formononetin), Flavanoni (naringenin, naringenin-7-O-glucoside, Kaempferol-3-O-rutinoside, Kaempferol-3-O-galattoside, Kaempferol-3-O-glucoside, morin) e Flavononi ((+)-catechin, Dihydrokaempferol, (-)-Epicatechin gallate, Epicatechin glycoside, gallocatechin gallate).
  5. Stilbeni: Resveratrol-3-O-glucoside
  6. Acidi Fenolici: Acido idrossicinammico, Acido clorogenico, Acido idrossibenzoico, Acid Protocatechuic, Acido P-idrossibenzoico, vanillic acid, Acido ferulico, Acido 5-idrossibenzoico, acido caffeico, acido neoclorogenico, acido gallico, Acid sinapic, Acido Cryptochlorogenic.

Tutti questi polifenoli, incrementano la capacità antiossidante ed antinfiammatoria dell’organismo; Pensate che tra i polifenoli della mandorla, è presente anche il resveratrolo dell’uva nera.

Fonte Bibliografica (La Mandorla dolce “Prunus dulcis”)

NB! presenza di Link di affiliazione IconA, su cui si ppercepiscono piccole % senza variazione di prezzo.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.