La Melatonina mitocondriale distrutta dalla chinurenina

L'infiammazione stimola la degradazione del triptofano producendo chinurenina; la chinurenina oltre ad essere immunosoppressiva, stimola il recettore arilico ad esprimere l'enzima CYP1B1 all'interno dei mitocondri che distrugge la melatonina contenuta nei mitocondri. I mitocondri privati di melatonina diventano vulnerabili allo stress ossidativo e sviluppano l'effetto Warburg tipico delle cellule tumorali ed infiammate.

La Melatonina mitocondriale distrutta dalla chinurenina

Per Info sugli Integratori benefici per i mitocondri CONTATTI

La melatonina è l’antiossidante più antico del pianeta; quanto sono nati i primi batteri capaci di respirare l’ossigeno, per difendersi dai radicali liberi hanno incominciato a produrre melatonina. Le nostre cellule respirano e producono energia grazie ai mitocondri. I mitocondri quando respirano l’ossigeno, producono piccole quantità di pericolosi radicali liberi; I mitocondri per non morire bruciati dai radicali liberi prodotti da loro stessi, producono melatonina. La melatonina è il più potente antiossidante mitocondriale.

Quando le cellule si ammalano, i loro mitocondri smettono di produrre melatonina; La cellula malata che non produce melatonina, per non essere bruciata dai radicali liberi è costretta a spegnere i mitocondri ed a fare affidamento alla glicolisi aerobica per ricavare energia. Le cellule senza melatonina, diventano così dipendenti dal glucosio e producono tanto acido lattico; questo fenomeno è chiamato effetto WARBURG, ed è tipico delle cellule tumorali ed infiammate.

Ripristinando la biosintesi di melatonina nei mitocondri, è possibile spegnere l’effetto WARBURG, ed accendere il funzionamento dei mitocondri. Anche l’integrazione di melatonina potrebbe contribuire ad accedere i mitocondri delle cellule malate.

Le cellule tumorali ed infiammate però tendono a distruggere la melatonina contenuta nei mitocondri. I mitocondri delle cellule tumorali ed infiammate, non solo non producono melatonina, ma esprimono anche un enzima che distrugge la melatonina che arriva dall’esterno nei mitocondri. Questo enzima cattivo che distrugge la melatonina, si chiama CYP1B1 e viene espresso all’interno dei mitocondri.

Per prevenire l’effetto WARBURG e attenuare l’infiammazione, bisogna cercare di ripristinare la produzione di melatonina all’interno dei mitocondri, assumere melatonina nelle ore serali e cercare di bloccare l’enzima CYP1B1.

L’enzima CYP1B1 viene espresso quando nel flusso sanguigno aumentano i livelli di chinurenina. La chinurenina è una sostanza tossica prodotta dalla degradazione del triptofano, che ha proprietà IMMUNOSOPPRESSORIE, oncogene, e neurodegenerative. La chinurenina viene prodotta dall’enzima IDO-1 e TDO-2. In particolare IDO-1 viene stimolata quando aumenta l’infiammazione nell’organismo, e nelle cellule infiammate e sopratutto in quelle tumorali, IDO-1 è sovraespressa.

IDO-1 trasforma il triptofano (amminoacido essenziale) in chinurenina; quest’ultima si lega al recettore arilico AhR delle cellule, inducendo l’espressione genica dell’enzima CYP1B1 che distrugge la melatonina contenuta nei mitocondri. Sforzarsi di abbassare l’infiammazione attraverso una sana dieta e prodotti alimentari antinfiammatori potrebbe aiutare a limitare la produzione di chinurenina e dell’enzima CYP1B1, mantenendo alti i livelli di melatonina.

Inoltre l’attività fisica aiuta a tenere bassi i livelli di chinurenina nell’organismo: l’attività fisica stimola l’espressione genica nei muscoli della CHINURENINA AMMINOSTRASFERASI, un enzima che spazza via la chinurenina nell’organismo; quindi l’attività fisica mantenendo bassa la chinurenina, contribuisce a tenere bassa l’espressione dell’enzima CYP1B1 nei mitocondri, mantenendo alti i livelli di melatonina. La melatonina alta nei mitocondri dovrebbe aiutarli ad attenuare l’effetto Warburg, e quindi a ridurre la dipendenza dal glucosio.

Fonte Bibliografica

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.