La miostatina migliora le prestazioni aerobiche

La miostatina migliora le prestazioni aerobiche a discapito della forza e della massa muscolare

La miostatina migliora le prestazioni aerobiche.

Info su integratori a supporto della massa muscolare → CONTATTI

L’atleta muscoloso è forte nel sollevamento pesi e più scattante nella corsa su distanze brevi (corsa dei 100 metri). L’atleta meno muscoloso, ha meno forza, però riesce a tollerare l’esercizio fisico aerobico di resistenza su lunghe distanze.

Quindi un buon centometrista possiede una massa muscolare imponente, per scattare in velocità ma non riesce a tollerare l’esercizio aerobico su lunghe distanze; al contrario il maratoneta, ha una modesta massa muscolare, ed i muscoli sono poco inclini al sollevamento pesi ed agli scatti di velocità, però mostra una incredibile capacità a svolgere lunghi allenamenti a bassa intensità.

A regolare la massa muscolare è l’ormone muscolare MIOSTATINA. La MIOSTATINA è un ormone che frena la crescita muscolare. Le persone e gli animali carenti di MIOSTATINA presentano masse muscolare imponenti; Anche allenandosi poco, sviluppano masse muscolari imponenti. Certe razze di Bovini, come la Razza Piemontese, possiedono grandi masse muscolari, perché carenti geneticamente di MIOSTATINA; questi animali hanno una forza incredibile, ma tendono facilmente a stancarsi, perché non reggono bene all’esercizio fisico prolungato.

La MIOSTATINA è un ormone che inibisce la crescita muscolare, ma allo stesso tempo, incrementa la capacità ossidativa e mitocondriale dei muscoli. Quindi gli atleti di potenza tendono ad avere meno miostatina nel sangue rispetto agli atleti di resistenza.

Nel sangue dei ciclisti e dei maratoneti, circola molta MIOSTATINA, che conferisce il vantaggio di incrementare la capacità ossidativa dei muscoli, ma allo stesso tempo ha lo svantaggio di frenare la massa muscolare.

Al contrario nel sangue degli atleti di potenza, circola meno miostatina, che conferisce loro una maggiore ipertrofia muscolare ed una maggiore potenza a discapito della tolleranza all’esercizio fisico di resistenza.

Fonte Bibliografica

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.