La Patulina l’Antibiotico Tossico della Frutta Marcia

La Patulina l’Antibiotico Tossico della Frutta Marcia

Per chi vuole seguirmi, può registrarsi al gruppo facebook Alimentazione & Salute

 

Risultati immagini per patulin

L’Organizzazione Mondiale della Sanità OMS suggerisce di mangiare almeno cinque porzioni di frutta e verdura fresca e cruda di stagione al fine di salvaguardare la salute.

La frutta fa bene per tanti motivi: apporta vitamine, enzimi, fitocomposti, fibre, oligominerali, però bisogna prestare molta attenzione alla qualità!

Mele e Pere che sono tra i frutti migliori nel preservare la salute per l’alto contenuto in quercetina e rutina, se ammuffite o marce possono diventare una grave minaccia per l’essere umano.

Risultati immagini per patulinLe mele e le pere se mal conservate possono ammuffire in superficie oppure dall’interno e formare un antibiotico velenoso “La Patulina”.

Normalmente il consumatore non mangia la frutta visivamente ammuffita, però potrebbe assumere inconsapevolmente del succo di frutta confezionato prodotto con frutta parzialmente ammuffita.

La legge europea tutela il consumatore imponendo alle industrie alimentari di utilizzare materia prima igienicamente accettabile e fissa i seguenti limiti max di patulina negli alimenti:

  1. Succhi di frutta e derivati: Limite max di Patulina = 50 mg/l
  2. Prodotti di mele solidi (esempio purea di mele) Limite Max= 25 mg/l
  3. Succhi e alimenti destinati a neonati e bambini piccoli, Limite Max = 10 mg/l

La presenza di Patulina inferiori o uguali a questi livelli non dovrebbe essere una minaccia per la salute umana.

La Patulina ad alte concentrazione rende tossiche la frutta ed i suoi succhi. La patulina è dannosa per molti motivi; Ad alte dosi la patulina fa i seguenti danni:

  • danneggia i reni (nefrotossico)
  • irrita le mucose della vescica
  • è teratogeno
  • fa danni alla mucosa intestinale con ulcerazioni
  • danneggia la flora batterica intestinale in quanto agisce come un antibiotico
  • altera la permeabilità dell’intestino
  • ha proprietà immuno – depressive
  • aumenta lo stress ossidativo delle cellule favorendo il cancro

La Patulina è un problema per i succhi di frutta; La sua presenza indica l’utilizzo di materia prima scadente. Questo antibiotico velenoso non viene distrutto dai comuni trattamenti termici di pastorizzazione. La patulina resiste molto bene a trattamenti termici di 80°C x 2 ore.

Fortunatamente l’uso dell’anidride solforosa aggiunta nei succhi concentrati ad alte dosi, contribuisce in parte a distruggere la patulina eventualmente presente. L’anidride solforosa è un additivo utilizzato dall’industria alimentare per conservare i succhi e le puree concentrate per poi eliminarla con varie tecniche per trasformarli in succhi per il consumo umano.

La Patulina può formarsi su tutta la frutta ammuffita, ma in particolar modo su mele, pere e Kiwi. Gli agrumi ed i suoi succhi invece sono quasi immuni al rischio di contaminazione di patulina, perché le bucce degli agrumi contengono degli oli essenziali che bloccano la produzione di Patulina da parte delle muffe parassite. Quindi i succhi di arance, limoni, pompelmi sono molto meno a rischio di contaminazione da patulina rispetto ai succhi di mela, pera e kiwi.

Curiosità del Passato! … La Patulina inizialmente fu utilizzata come Antibiotico ….

Quando fu scoperta la patulina l’industria farmaceutica utilizzo questa sostanza come antibiotico per trattare molte malattie infettive con successo perché è un potente ed efficace antibiotico; ben presto i medici si acocrsero che la patulina aveva gravi effetti collaterali sulla salute dei reni, del fegato, della mucosa intestinale e della vescica e fu ritirato.

Fonti Bibliografiche

  1. Biosynthesis and Toxicological Effects of Patulin https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3153204
  2. I succhi di limone e i derivati agrumari possono contenere Patulina? Ed i succhi di frutta? – Sito Internet SSICA http://www.ssica.it/content/view/301/30/lang,it/

 

Nota Legale 

Le Informazioni contenute in questo Blog non intendono sostituirsi al parere professionale del medico. L’utilizzo di qualsiasi informazione qui riportata è a descrizione del lettore. L’autore e l’amministratore del Blog si sottraggono a qualsiasi responsabilità diretta o indiretta derivante dall’uso o dall’applicazione da qualsivoglia indicazione riportata nel Blog Alimentazione e Nutraceutica. Per ogni problema specifico si raccomanda di consultare uno specialista

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

2 Risposte a “La Patulina l’Antibiotico Tossico della Frutta Marcia”

    1. ciao Valentina
      la ringrazio per l’Interesse sull’argomento
      Penso che la Patulina nell’aceto si degradi, inoltre gli stessi lieviti alcoligeni e successivamente i batteri acetici (acetobacter) dovrebbero ossidare e bonificare l’aceto da eventuali residui di Patulina. Inoltre le uve e le materie prime utilizzate per produrre alcool e aceto in genere non sono ammuffite e se lo sono…sono in quanttà trascurabili rispetto alla massa di lavorazione. Le auguro Buona Giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.