La Spermidina induce autofagia e longevità

La Spermidina induce autofagia e longevità. EP300 è un acetiltrasferasi che sopprime la formazione dell'autofagosoma e quindi inibisce l'autofagia.

La Spermidina induce autofagia e longevità

Per Info sui Integratori alimentari che promuovono la longevità –> CONTATTI

Uno dei segreti della longevità di alcuni esseri umani è la presenza di alte concentrazioni di SPERMIDINA nei tessuti umani. La SPERMIDINA è prodotta in abbondanza negli animali e negli esseri umani giovani, e tende a diminuire progressivamente con l’avanzare dell’età. Gli anziani che riescono a mantenere adeguati livelli di spermidina nel corpo, tendono a mantenere un buon stato di salute ed una maggiore durata della vita.

Ma cosa è la SPERMIDINA?

La SPERMIDINA è una poliammina e non va confusa con lo SPERMA UMANO; Il nome SPERMIDINA deriva da SPERMA perché fu isolata assieme alla SPERMINA ad alte concentrazioni per la prima volta nello sperma umano.

La SPERMIDINA viene prodotta da animali, piante, funghi e batteri, ed è presente anche negli alimenti.

Cosa fa la SPERMIDINA?

La SPERMIDINA è una sostanza che mima il digiuno intermittente, e la restrizione della metionina, aumentando la longevità e lo stato di salute degli animali di laboratorio. La SPERMIDINA aiuta a mantenere giovani e sani, perché stimola l’autofagia; l’autofagia è un meccanismo che consente la pulizia delle scorie dentro le cellule.

Le nostre cellule tendono nel tempo ad accumulare scorie proteiche, lipuscina e organelli morti; Se la cellula non si sbarazza di queste scorie, incomincia a funzionare male e muore; con il processo di autofagia, le cellule riescono ad eliminare le scorie ed a ringiovanirsi, prevenendo le malattie della vecchiaia.

L’autofagia può essere indotta dal digiuno intermittente, da una dieta povera di proteine e sopratutto povera di metionina, dai polifenoli (RESVERATROLO e CURCUMINA), dagli inibitori dell’enzima mTORC1 (per esempio dall’antibiotico RAPAMICINA) e dalla SPERMIDINA.

Come fa la SPERMIDINA ad attivare l’autofagia e promuovere la longevità?

Quando nelle cellule viene attivata l’autofagia, alcune proteine come ATG1, avviano la formazione di un organello cellulare chiamato AUTOFAGOSOMA, che ingloba tutta la sporcizia (immondizia) accumulata nella cellula; una volta che L’AUTOFAGOSOMA ha pulito l’intera cellula, si fonde con un altro organello cellulare “il LISOSOMA”, dove la spazzatura viene incenerita da enzimi speciali. In questo modo la cellula diventa pulita e riprende a funzionare bene.

Nelle cellule esiste un enzima che blocca la formazione DELL’AUTOFAGOSMOMA, inibendo il processo di AUTOFAGIA. Questo enzima è un ACETIL-TRASFERASI, e si chiama EP300. La SPERMIDINA e forse anche l’acido acetilsalicilico (aspirina), hanno la proprietà di legarsi e disattivare l’enzima EP300, favorendo la formazione DELL’AUTOFAGOSOMA.

Quindi in sintesi diciamo che:

  1. L’enzima EP300 inibisce le proteine che formano l’AUTOFAGOSOMA, impedendo l’autofagia.
  2. La presenza di SPERMIDINA blocca l’enzima EP300, favorendo la formazione DELL’AUTOFAGOSOMA e quindi promuovendo L’AUTOFAGIA cellulare.
  3. Forse anche l’aspirina ed i salicilati sono in grado di inibire EP300, favorendo L’AUTOFAGIA.

Oltre alla SPERMIDINA, un modo alternativo nell’inibire EP300 e favorire l’autofagia, e la restrizione calorica ed il digiuno intermittente. Quando si mangia troppo, si accumula nelle cellule L’ACETIL-COA; L’enzima EP300 blocca la formazione DELL’AUTOFAGOSOMA perché acetila “con l’acetil-CoA” le proteine che formano L’AUTOFAGOSOMA. Quindi la restrizione calorica, può contribuire a ridurre i livelli di ACETIL-COA citoplasmatici, impedendo all’enzima EP300 di disattivare per acetilazione la formazione DELL’AUTOFAGOSOMA.

Per Info sui Integratori alimentari che promuovono la longevità –> CONTATTI

Attenzione all’aceto e all’alcol!

Aceto ed alcol inibiscono l’autofagia ed accelerano l’invecchiamento.

L’aceto contiene acido acetico; Se le cellule assorbono acido acetico, formano ACETIL-COA e se quest’ultimo aumenta nel citoplasma, stimola l’enzima EP300 ad acetilare ed inibire la formazione DELL’AUTOFAGOSOMA, impedendo all’organismo di pulire le cellule.

Anche le bevande alcoliche inibiscono L’AUTOFAGIA. Quando beviamo molto alcol, il fegato lo trasforma in ACETIL-COA, che accumulandosi nelle cellule, attiva EP300 a sopprimere la formazione DELL’AUTOFAGOSOMA.

Da dove deriva la SPERMIDINA che si accumula nel nostro organismo?

La SPERMIDINA che circola nei nostri tessuti deriva dalle seguenti sorgenti:

  1. Dalle nostre cellule: Le nostre cellule sono in grado di produrre le poliammine, tra cui la SPERMIDINA. Più siamo giovani e maggiore e la capacità delle cellule di produrre SPERMIDINA; con la vecchiaia la sintesi della SPERMIDINA diminuisce ed aumentano le malattie della vecchiaia.
  2. Dai Batteri del nostro intestino crasso: Avere una buona flora batterica intestinale contribuisce a migliorare la longevità e la salute; alcuni studi hanno dimostrato che i batteri dell’intestino crasso sono una potenziale sorgente di SPERMIDINA. Le persone anziane che hanno le cellule che non producono abbastanza SPERMIDINA, possono mantenere un buon stato di salute e longevità, se i batteri del loro intestino producono SPERMIDINA. Alcuni scienziati hanno selezionato un batterio probiotico in grado di colonizzare l’intestino crasso degli animali e degli esseri umani, producendo SPERMIDINA, contribuendo a migliorare la salute e la longevità. Questo batterio probiotico si chiama BIFIDOBACTERIUM LKM512, è può essere utilizzato per formulare Yogurt e latti fermentati ricchi di SPERMIDINA. La spermidina introdotta con questi alimenti può aiutare a promuovere la salute del consumatore; inoltre il ceppo batterico probiotico, colonizzando l’intestino crasso del consumatore, promuove la produzione intestinale di SPERMIDINA.
  3. Dagli alimenti, in particolare dal Frutto del Durian, funghi Shintake, peperoni verdi e freschi, germe di grano, chicchi di amaranti, piselli, cavolfiore, broccoli, soia fermentata (Natto) e formaggi stagionati. Il FRUTTO DEL DURIAN è coltivato ed apprezzato nei paesi del SUD EST ASIATICO (INDOCINA, FILIPPINE, ISOLA DEL BORNEO). E’ un frutto molto maleodorante e ripugnante perché ricco di SPERMIDINA ed altre poliammine, e non tutti sono capaci a mangiarlo; nonostante ciò, il frutto è ricco di SPERMIDINA è può contribuire a promuovere la longevità.

Per Info sui Integratori alimentari che promuovono la longevità –> CONTATTI

Riepilogo dei fattori che promuovono l’autofagia e la longevità

  1. La restrizione calorica, meglio se attraverso il digiuno intermittente
  2. Attività fisica regolare di resistenza
  3. La restrizione dietetica della Metionina contenuta nelle proteine
  4. L’assunzione di POLIFENOLI
  5. La SPERMIDINA prodotta dalle nostre cellule, dalla flora batterica intestinale, dai probiotici e contenuta in alcuni alimenti
  6. i salicilati e l’aspirina a basso dosaggio (sembra che agiscono con lo stesso meccanismo della SPERMIDINA.
  7. Con gli inibitori dell’enzima mTORC1, come l’antibiotico RAPAMICINA.

La SPERMIDINA promuove la longevità e favorisce la pulizia cellulare (AUTOFAGIA), perché inibisce l’enzima EP300 che è un acetil-trasferasi. Secondo PMC4326581, EP300 può essere inibita dalla SPERMIDINA, dalla riduzione di ACETIL-COA, e dai polifenoli CURCUMINA, GARCINOLO ed ACIDO ANACARDICO (ACIDO 6-PENTADECIL-SALICILICO) presente negli anacardi. La riduzione dell’actil-CoA si ottiene attraverso la restrizione calorica, l’esercizio fisico e l’eliminazione dalla dieta dell’aceto e delle bevande alcoliche.

Pubblicato dal Tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto, esperto in Biochimica degli alimenti e della Nutrizione Umana ( La Spermidina induce autofagia e longevità )

Fonte Bibliografica ( La Spermidina induce autofagia e longevità )

  1. Madeo F, Carmona-Gutierrez D, Kepp O, Kroemer G. Spermidine delays aging in humans. Aging (Albany NY). 2018 Aug 6;10(8):2209-2211. doi: 10.18632/aging.101517. PMID: 30082504; PMCID: PMC6128428.
  2. Pietrocola F, Lachkar S, Enot DP, Niso-Santano M, Bravo-San Pedro JM, Sica V, Izzo V, Maiuri MC, Madeo F, Mariño G, Kroemer G. Spermidine induces autophagy by inhibiting the acetyltransferase EP300. Cell Death Differ. 2015 Mar;22(3):509-16. doi: 10.1038/cdd.2014.215. Epub 2014 Dec 19. PMID: 25526088; PMCID: PMC4326581.
  3. Madeo F, Bauer MA, Carmona-Gutierrez D, Kroemer G. Spermidine: a physiological autophagy inducer acting as an anti-aging vitamin in humans? Autophagy. 2019 Jan;15(1):165-168. doi: 10.1080/15548627.2018.1530929. Epub 2018 Oct 11. PMID: 30306826; PMCID: PMC6287690. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6287690/
  4. Matsumoto M, Kurihara S, Kibe R, Ashida H, Benno Y. Longevity in mice is promoted by probiotic-induced suppression of colonic senescence dependent on upregulation of gut bacterial polyamine production. PLoS One. 2011;6(8):e23652. doi: 10.1371/journal.pone.0023652. Epub 2011 Aug 16. PMID: 21858192; PMCID: PMC3156754.
  5. Regulation of Autophagy by Cytosolic Acetyl-Coenzyme A GuillermoMariño12312FedericoPietrocola12312TobiasEisenberg412YongliKong5Shoaib AhmadMalik123AleksandraAndryushkova4SabrinaSchroeder4TobiasPendl4AlexandraHarger6MireiaNiso-Santano123NaoufalZamzami123MarieScoazec12SilvèreDurand12David P.Enot12Álvaro F.Fernández7IsabelleMartins123OliverKepp123LauraSenovilla123ChantalBauvy38EugeniaMorselli123ErikaVacchelli123MartinBennetzen9ChristophMagnes6FrankSinner6ThomasPieber610CarlosLópez-Otín7Maria ChiaraMaiuri123PatriceCodogno38Jens S.Andersen9Joseph A.Hill5FrankMadeo413GuidoKroemer1231113

NB! Presenza di alcuni link di affiliazione IconA su cui si percepiscono piccole percentuali senza variazioni di prezzo.

La Spermidina induce autofagia e longevità

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Una risposta a “La Spermidina induce autofagia e longevità”

  1. La Poliammina della Longevità
    La Poliammina che induce lungevità si chiama Spermidina; questa sostanza aumenta la longevità nell’essere umano e negli animali di laboratorio perché induce autofagia cellulare. L’autofagia è il meccanismo che utilizza la lacellula per eliminare la spazzatura cellulare che si accumula al loro interno (proteine difettate, organelli danneggiati, lipuscina, etc). L’autofagia consente di eliminare queste scorie dalla cellula, contribuendo a migliorare la salute e la longevità. Una delle sostanze capaci di indure autofagia e longevità e la spermidina. Le persone che riescono a mantenere alti livelli di spermidina sino a tarda età, sono quelle più longeve e sane. Grazie all’autofagia indotta dalla spermidina (e da altri fattori), le cellule eliminano la spazzatura cellulare che si accumula nel loro interno, prevenendo lo sviluppo di malattie della vecchiaia, l’alzheimer, il parkinson e malattie autoimmuni. Tutto ciò contribuisce alla longevità.
    La Spermidina dove si trova?
    La Spermidina viene prodotta dalle cellule degli esseri umani giovani e degli animali giovani, e con la vecchiaia tende a diminuire; Alte forni di Spermidina per l’essere umano, sono “la flora batterica intestinale, alcuni Yogurt probiotici, alcuni frutti, alcuni funghi, il germe di grano, la soia fermentata (Natto), ed in commercio esistono anche integratori alimentari a base di spermidina.
    Ma come fa la spermidina ad attivare l’autofagia?
    L’autofagia è mediata da alcune proteine come ATG6, che formano nella cellula l’autofagosoma. Una volta che si forma l’autofagosoma, questo ingloba tutta la sporizia cellulare e lo trasporta nei lisosomi, dove la spazzatura verrà smontata, ossidata, mantenendo pulita la cellula). L’autofagosoma è soppresso dall’enzima EP300 e la SPERMIDINA ha la proprietà di legarsi ed inibire EP300, favorendo l’attivazione dell’autofagosoma e quindi dell’autofagia.
    Esistono altri fattori che inducono autofagia e longevità?
    La risposta è SI! Questi fattori sono: il digiuno intermittente, la restrizione dietetica dell’amminoacido metionina, l’attività fisica aerobica, l’integrazione di Niacina, l’integrazione alimentare di alcuni polifenoli.
    Per tale ragione, la spermidina viene considerata un mimetico della restrizione calorica

I commenti sono chiusi.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.