La Taurina: Non Solo nel Toro ma anche nell’Uomo

La Taurina: Non Solo nel Toro ma anche nell’Uomo

Sei Interessato a maggiori informazioni su come sostenere la biosintesi della taurina? Allora scrivimi su contatti

 

TAURINA …..

La taurina è uno degli aminoacidi più abbondanti nel corpo e a differenza di altri, non serve a formare le proteine, ma si trova in forma libera.

Il suo nome deriva da Toro “Taurus”, perché fu scoperta nella bile del toro da due ricercatori Tedeschi nel 1827.

Avere una buona scorta di taurina nell’organismo è importante perché assolve a numerose funzioni biologiche, ovvero:

  1. Serve per la produzione della Bile;
  2. Aumenta la resistenza allo sforzo fisico e migliora il recupero muscolare
  3. Serve per eliminare il colesterolo attraverso la bile
  4. è Fondamentale per l’assorbimento dei grassi e vitamine liposolubili (A, D, E, K, caroteni e CoQ10)
  5. Poiché componente della bile, contribuisce a stimolare le cellule-L intestinali a produrre l’ormone GLP-1 che a sua volta stimola il rilascio dell’insulina da parte del Pancreas
  6. Contribuisce allo sviluppo del cervello e della retina
  7. migliora l’efficienza psichica
  8. Protegge la retina e il cristallino dallo stress ossidativo indotto dagli UV
  9. Ha proprietà sedative in quanto stimola la produzione di GABA
  10. sembra migliorare la resistenza all’attività fisica
  11. Rinforza il sistema immunitario
  12. ha un effetto protettivo nei riguardi del cuore
  13. protegge la parete vascolare e la retina dall’iperglicemia, impedendo la glicazione delle proteine.
  14. Viene utilizzato per il trattamento delle convulsioni

La taurina (per info scrivimi su contatti) è un aminoacido non essenziale prodotto dalle cellule attraverso il ciclo dell’omocisteina; per produrre sufficienti quantità di Taurina è importante mantenere bassa l’omocisteina nel sangue; se ce qualche carenza vitaminica, l’omocistena può salire e di conseguenza viene meno la sintesi della taurina predisponendo l’individuo ad una serie di problemi.

La carne ed il pesce sono ricchi di taurina; anche le uova, il pollame, il latte e formaggi contengono la taurina. Gli alimenti vegetali invece non contengono taurina, ma possiedono tutte le vitamine necessarie per sostenere la sintesi endogena della taurina.

I bambini appena nati non hanno una buona produzione di taurina, e questo amminoacido viene fornito al piccolo tramite il latte materno che ne è ricco.

Come è possibile mantenere alti i livelli fisiologici di taurina?

Per mantenere buoni livelli nel corpo di questo aminoacido, bisogna:

  1. Favorire la sintesi endogena della taurina, cercando di mantenere bassa l’omocisteina attraverso l’integrazione delle seguenti vitamine coinvolte nel ciclo dell’omocisteina: vitamina b6, b12, acido folico, betaina, colina, zinco e vitamina C.
  2. Assumere alimenti ricchi di taurina, quai uova, carne, pesce, latticini, latte.
  3. Impiegare integratori alimentari che apportano le vitamine necessarie per la sintesi endogena di taurina e la taurina stessa.

 

Scritto dal tecnologo Alimentare Dottor Liborio Quinto

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

 

 

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.