La Vitamina Dei Capelli: la Biotina

La Vitamina Dei Capelli: la Biotina

Se desiderate degli ottimi Integratori alimentari, per rinforzare i capelli e migliorare la pelle, fate richiesta della scheda tecnica degli antiage per pelle e capelli, scrivendomi su CONTATTI.

Per avere capelli sani, forti e lucenti, è importante che nella dieta ci siano tutte le vitamine, oligominerali e acidi grassi essenziali.

La Carenza di una singola sostanza, può pregiudicare la salute dei capelli e della pelle.

Inoltre è importante che la dieta sia completa di carboidrati, grassi sani e proteine, e l’apporto calorico sia giusto; diete povere di calorie e/o carenti di qualche macro e micronutrienti, si ripercuote negativamente sulla salute dei capelli.

Detto questo, segnalo che tra le vitamine più importanti per rinforzare i capelli, abbiamo la Biotina.

La Biotina è una vitamina del gruppo B, conosciuta anche con il nome i vitamina H o vitamina B8.

La Biotina aiuta a far crescere i capelli. In tutte le formulazioni per capelli, la Biotina è sempre presente, spesso associata all’acido pantotenico (vitamina B5) e agli acidi grassi omega-3 e omega-6 (chiamate un tempo, vitamina F).

La Biotina è onnipresente negli alimenti. Abbonda sia negli alimenti vegetali, che di origine animale. Le farine integrali, la carne, il fegato, le uova, il pesce, la frutta e verdura, sono discretamente ricche di biotina.

La trasformazione industriale e la cottura eccessiva, impoverisce gli alimenti di Biotina.

Mangiare cibi freschi, vivi, integrali e poco lavorati, ci garantisce un adeguato apporto di vitamine del gruppo B (compresa la biotina), aiutando i capelli a rinforzarsi e crescere.

Attenti all’Albume d’Uovo!

Il tuorlo ‘d’uovo è ricco di Biotina, ma dovete evitare di assumerlo crudo assieme alla chiara d’uovo. Nella chiara d’uovo ce una sostanza “l’avidina” che impedisce l’assorbimento della biotina. Una dieta troppo ricca di albumi d’uovo crude, può causare una carenza di biotina, con danni alla pelle ed ai capelli.

La cottura dell’albume d’uovo, distrugge l’avidina e previene il rischio di carenza di Biotina.

Quindi, cuocete sempre l’uovo!

Per Capelli sani, dovete rendere Fertile l’Intestino!

Anche la flora batterica intestinale, produce un po di Biotina. Se avete un intestino sano, i batteri produrranno per voi molta vitamina H (botina) e acido pantotenico, ed i capelli saranno felici.

Se invece avete una flora batterica danneggiata da antibiotici, alcol e conservanti alimentari, l’intestino non sarà in grado di produrre abbastanza vitamina H (Biotina), ed i vostri capelli tenderanno ad indebolirsi. In questo caso, posso venire in aiuto gli integratori di biotina e probiotici.

Per avere capelli forti e belli, dovete avere un intestino fertile.

Fumo ed alcol: assassini dei vostri capelli!

Fumo, alcol e stress, non solo fanno direttamente male ai capelli, ma inibiscono anche l’assorbimento ed il trasporto della Biotina.

Un po’ di Biochimica della Biotina, per gli Amici Biologi & Farmacisti ….

La Biotina, l’acido Pantotenico e lipoico, entrano nelle cellule tramite lo stesso trasportatore: Il trasportatore Multivitaminico – sodio dipendente SMVT (SLC5A6).

Il trasportatore di membrana SMVT è la porta di ingresso, della biotina (e dell’acido lipoico e pantotenico), dentro le cellule.

La biotina, una volta entrata nella cellula, si va ad attaccare a 5 enzimi Biosintetici:

  1. AcetilCoA Carbossilasi -1 (che si trova nel citoplasma e serve per fabbricare i grassi)
  2. Acetil-CoA carbossilasi -2 che si localizza nei mitocondri
  3. Propionil-CoA Carbossilasi (si trova nei mitocondri)
  4. 3-Metilcrotonil-CoA carbossilasi (si trova nei mitocondri)
  5. Piruvato carbossilasi (si trova nei mitocondri)

Questi 5 enzimi, aiutano a formare grassi, proteine muscolari, gruppo eme, glucosio, etc.

Senza biotina, la biosintesi delle sostanze che portano alla formazione di capelli, pelle, muscoli, etc, stenta a partire.

Ma la Biotina non finisce qua di stupirci!

La Biotina è implicata anche nella modulazione dell’espressione genica della cromatina.

Ci sono degli enzimi che appiccicano o staccano la Biotina, sugli istoni che avvolgono la cromatina; precisamente agli istoni H3 e H4. Una carenza di biotina nella dieta, può quindi compromettere l’espressione genica del DNA, e son “cazzi Amari!!!! altro che capelli … qui si rischia peggio..

Quali sono gli enzimi che partecipano ad inserire/ o distaccare la Biotina dagli enzimi Carbossilasi e dagli Istoni?

Questi enzimi, sono essenzialmente due:

  1. Holocarboxylase Synthetase , che prende la biotina libera e lo appiccica ai residui di lisina degli enzimi Carbossilasi e degli istoni
  2. La Biotinidasi (EC3.5.1.12) che fa il lavoro contrario dell’enzima precedente: stacca dagli enzimi e dagli istoni la biotina, per riciclare la vitamina.

La Biotinidasi, è presente, anche nel sangue e nei succhi digestivi, e serve a digerire le proteine che contengono la biotina, per formare la Biotina Libera.

La Biotina una volta resa in forma libera, viene assorbita dalle cellule intestinali e dalle cellule di tutto il corpo, tramite il trasportatore Multivitaminico sodio/dipendete SMVT ( gene SLC5A6).

La Carenza di Biotina (Vitamina H o vitamina B8), che sintomi può dare?

I sintomi da carenza di biotina, sono:

  1. Perdita di capelli
  2. Atassia
  3. malformazioni fetali (teratogeno)
  4. Ritardo Mentale
  5. Aciduria Organica
  6. Acidosi Chetolattica
  7. difficoltà a metabolizzare gli acidi grassi dispari
  8. Ipotonia
  9. convulsioni.

Fortunatamente è rara la carenza grave di Biotina.

Se desiderate degli ottimi Integratori alimentari, per rinforzare i capelli e migliorare la pelle, fate richiesta della scheda tecnica degli antiage per pelle e capelli, scrivendomi su CONTATTI.

Fonte Bibliografica:

  1. Biotin and Biotinidase Deficiency – JanosZampleni, et al 2009 Sep 1 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2726758

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.