L’Acido Urico Si Combatte Con Frutta e Verdura

L’Acido Urico Si Combatte Con Frutta e Verdura

Per approfondire sui prodotti naturali che aiutano a ridurre l’acido urico, potete scrivermi su contatti  ————> CONTATTI

Risultati immagini per FICO D'INDIA

L’acido urico è una sostanza di scarto prodotto dall’organismo, e se in eccesso può provocare la Gotta.

Gli organi maggiormente danneggiati dall’acido urico sono le articolazioni; l’acido urico in eccesso sedimenta sotto forma di piccoli cristalli appuntiti sulle cartilagini. Gli attriti che si generano tra le cartilagini e i cristalli, graffiano le cartilagini creando dolore e infiammazione.

L’acido urico è uno dei fattori responsabili dell’artrosi.

L’acido urico si forma dalle purine. Le purine sono basi azotate contenute nel DNA liberate nel sangue quando le cellule si rompono e muoiono.

Un altra fonte di purine sono alcuni alimenti in particolare la carne rossa, i visceri degli animali, gli insaccati e gli asparagi.

Contribuiscono ad aumentare le purine e quindi l’acido urico nel sangue, gli alcolici, il vino e la birra probabilmente perché infiammano e danneggiano il fegato provocando il rilascio di purine.

Le purine che si accumulano nel sangue vengono trasformate in acido urico da parte dell’enzima xantina ossidasi, indicata con il nome internazionale EC 1.17.3.2.

Quindi il principale responsabile della formazione di acido urico è la Xantina Ossidasi.

La Xantina Ossidasi è un brutto enzima perché durante la trasformazione delle purine in acido urico produce anche la pericolosissima acqua ossigenata che è un radicale libero molto aggressivo.

Per ridurre la produzione di acido urico e prevenire la Gotta occorre frenare l’attività enzimatica della Xantina Ossidasi.

Fortunatamente esistono farmaci e sostanze naturali in grado di inibire la Xantina ossidasi, prevenendo e curando la Gotta.

Il farmaco prescritto dai medici per ridurre l’acido urico nei pazienti gottosi è l’allopurinolo. Questo farmaco riesce a mettere a freno la xantina ossidasi e quindi a ridurre la produzione di acido urico.

Ma accanto al farmaco esistono numerosi inibitori naturali della xantina ossidasi diffusi in molti alimenti vegetali (frutta, legumi, cereali integrali e verdura) e nell’aloe e mirtillo.

Questi inibitori sono i polifenoli ed i bioflavonoidi concentrati nella frutta e verdura. Forse è proprio per questo motivo che i medici suggeriscono ai loro pazienti di mangiare molta frutta e verdura. I Polifenoli ed i bioflavonoidi inibiscono la Xantina ossidasi riducendo l’accumulo di acido urico nel sangue.

Tra i principali inibitori naturali della xantina ossidasi, citiamo i seguenti fitocomposti:

  1. La beicaleina contenuta nei ceci
  2. il Kampferolo contenuto in molti frutti e verdure, in particolare nei Fichi d’India
  3. La Rutina
  4. L’acido ferulico diffuso nei cereali integrali
  5. L’acido caffeico
  6. l’acido Clorogenico
  7. l’acido ellagico del melograno
  8. I polifenoli del mirtillo e dell’aloe.

In conclusione …

per prevenire l’accumulo di acido urico nel sangue occorre orientarsi verso una dieta ricca di frutta e verdura abbinata a cerali integrali e legumi. Il motivo risiede principalmnte sul fatto che i polifenoli mettono a freno la Xantina ossidasi, riducendo la produzione di acido urico. Inoltre occorre limitare il consumo di alcolici, e cibi riscaldanti che danneggiano le cellule e liberano grandi quantità di purine.

Fondamentale è anche limitare il consumo di carni rosse e visceri di animali noti per la loro ricchezza in purine precursori dell’acido urico.

In fondo i ricchi di un tempo mangiavano molta carne e si ammalavano di gotta.

Fonte bibliografica

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

2 Risposte a “L’Acido Urico Si Combatte Con Frutta e Verdura”

  1. Un Modo per prevenire l’accumulo di acido urico è mangiare molta frutta e verdura; la frutta e la verdura sono ricchi di polifenoli, moli dei quali sono inibitori naturali delle XANTINO OSSIDASI….gli enzimi responsabili della conversione delle purine in acido urico-; Ricordiamo che l’acido urico è responsabile delle artrosi nella gotta…

Comments are closed.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.