L’Alimento Più Dannoso: La Frittura!

L’Alimento Più Dannoso: La Frittura!

Sei interessato a ricevere informazioni sui prodotti antinfiammatori? Fai richiesta delle schede tecniche gratuite degli antinfiammatori naturali, scrivendo un messaggio a —-> CONTATTI.

Madre Natura creò l’essere umano per cibarsi dei cibi freschi della natura; l’uomo primitivo, prima dell’invenzione del fuoco, mangiava la carne, gli insetti e le verdure allo stato crudo, e beveva l’acqua dei fiumi e delle pozzanghere, contaminate da batteri prebiotici.

Con l’invenzione del fuoco, l’uomo ben presto imparò a cucinare gli alimenti, prevenendo le tossi – infezioni alimentari.

La cottura dei cibi è utile, ma esistono dei metodi di cottura molto dannosi per la salute umana; questi sono:

  1. La Frittura
  2. La carne arrostita sui carboni ardenti
  3. i cibi affumicati e salati.

La frittura è una tecnica di cottura che produce molte sostanze tossiche; Chi se ne nutre, mette a rischio la propria salute.

La frittura è l’invenzione più stupida e dannosa, che l’essere umano potesse inventare; forse la frittura è peggio del fumo di sigaretta ed ai bambini piacciono tantissimo quelle porcherie di patatine e polenta fritta.

La frittura consiste nel cuocere l’alimento immerso nell’olio ad alte temperature (170 – 200 °C); L’acqua contenuta nell’alimento immerso nell’olio bollente, evapora liberando bollicine di ossigeno che scoppiettano, generando il classico rumore della frittura “frrrisshh”. Quel rumore che si sente mentre friggete, ha dato il nome “frittura in italiano, Fryng in inglese, ed altre parole simili in altre lingue.

Gli Oli però sono molto molto delicati, sopratutto quelli ricchi di acidi grassi polinsaturi, come l’olio di soia, mais, girasole e colza. Più del 50% degli acidi grassi totali di questi oli sono acidi grassi essenziali che si ossidano facilmente all’aria, al calore, alla luce e in presenza di metalli.

Quindi quando preparate delle patatine fritte, o dei gustosi gamberetti fritti, nell’olio di frittura si formano tantissime sostanze indesiderate. Molti parlano di Acrillamide, che è una sostanza Cancerogena! Magari fosse solo l’acrillamide a formarsi …

Sono migliaia e migliaia di specie chimiche innaturali che si formano durante la frittura: queste sostanze indesiderate si formano a casaccio! In ogni processo di frittura, possono comparire sostanze chimiche nuove che nascono dalle spontanee reazioni chimiche tra olio, ossigeno, metalli della pentola e tipologia di alimento.

Più gli oli sono ricchi di acidi grassi polinsaturi (omega-3 e omega-6), è più composti pericolosi si formano.

Ma perché le fritture sono così pericolose?

Gli acidi grassi essenziali contenuti negli oli vergini e crudi, partecipano alla formazione di importanti ormoni chiamati eicosanoidi; gli eicosanoidi sono ormoni paracrini e potenti che agiscono a piccole concentrazioni provocando potenti segnali biologici, per poi autodistruggerisi spontaneamente. Alcuni eicosanoidi sono antinfiammatori, altri pro-infiammatori; A formare gli eicosanoidi dentro l’organismo sono alcuni enzimi, come la COX, La 5 lox, e tanti altri!

È probabile che durante i processi di frittura, l’ossidazione degli acidi grassi, può portare alla formazione di sostanze simili agli eicosanoidi, che possono alterare il metabolismo. In merito a tale argomento, non ci sono ricerche, ma data la complessità delle reazioni chimiche che avvengono durante il processo di frittura, è probabile che si formino anche sostanze simili agli eicosanoidi come prostaglandine, lipossine, leucotrieni, che ingerite con gli alimenti, agiscono a casaccio, procurando problemi vari.

Il consiglio degli esperti è di limitare il più possibile il consumo delle fritture: gli Oli fritti, rancidi e/o idrogenati, sono gli alimenti peggiori che l’umanità potesse creare.

L’olio vergine è qualcosa di straordinario che porta salute e benessere; Quando un olio vergine viene portato ad alte temperature, gli acidi grassi e i componenti del’ insaponificabbile, si denaturano formando sostanze tossiche, alcune con proprietà biologiche a casaccio.

Se vuoi bene a Te stesso, devi prediligere gli oli e grassi sani, ed evitare a tutti i costi gli oli denaturati dall”ossigeno, dal calore, dalla luce e metalli.

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.