L’aspirina perché toglie il dolore?

Per chi vuole seguirmi può registrarsi al gruppo facebook ALIMENTAZIONE E SALUTE

salice-piangente-10060219

L’aspirina perché toglie il dolore?

L’aspirina è un farmaco ampiamente usato per:

  • togliere il dolore
  • togliere il mal di testa
  • fluidificare il sangue (infatti la cardioaspirina serve per prevenire l’infarto)
  • abbassare la febbre

alcune ricerche indicano anche che l’aspirina ha degli effetti antitumorali.

Il suo principio attivo è l’acido acetilsalicilico e si trova in natura in molte piante e frutti sotto forma di salicilati.

Il salice piangente è una delle piante più ricche di salicilati; Ne sono ricche anche le ciliegie, i frutti di bosco e sopratutto le arance.

Ma perché funziona l’aspirina?

L’aspirina ed i salicilati funzionano in quanto riescono a bloccare per circa 6 ore un enzima: LA CICLOSSIGENASI, indicata con la sigla COX.

L’aspirina bloccando per circa 6 ore la COX, impedisce ad un acido grasso omega-6, “l’acido arachidonico” di trasformarsi in prostaglandine responsabili del dolore e della febbre e del tromboxano-A2, responsabile dell’aggregazione piastrinica.

Quindi l’aspirina inibendo la COX per 6 ore, attenua i dolori, abbassa la febbre e rende più fluido il sangue.

Ci sono però dei problemi! Ossia gli effetti colaterali

Un effetto collaterale indotto dall’aspirina è l’ulcera allo stomaco, in quanto l’aspirina inibisce la sintesi delle prostaglandine PGD2, PGE2 e PGF2 responsabili della produzione di mucina gastrica. Se manca la mucina, la mucosa gastrica rimane scoperta e viene ustionata dagli acidi gastrici e dagli enzimi proteolitici.

L’acido arachidonico liberato dalle cellule sotto lo stimolo infiammatorio, se non viene trasformato dalla COC in prostaglandine, che fine fa?

La risposta è che l’acido arachidonico segue un altra strada, ossia la via della Lipossigenasi trasformandosi in leucotrieni LTB4, LTA4 e LTD4, quest’ultima mediatore della broncocostrizione. Quindi l’aspirina in un soggetto asmatico potrebbe “in teoria” potenziare le reazioni asmatiche.

MA L’ASPIRINA A BASSO DOSAGGIO HA UNA GRANDE VIRTU’

L’aspirina a basso dosaggio “cardioaspirina”, favorisce la sintesi di eicosanoidi antinfiammatori.

L’aspirina se assunta a basso dosaggio svolge un potentoso ruolo antinfiammatorio, questo perché l’aspirina inibisce parzialmente la COX, il quale si modifica ed invece di produrre prostaglandine, produce le 15-epilipossine che sono dei potenti antinfiammatori e fluidificanti del sangue,

Se poi all’aspirina a basso dosaggio viene affiancato da una integrazione di olio di pesce omega-3 ricco di EPA e DHA, l’effetto antinfiammatorio si amplifica, in quanto EPA e DHA in combinazione con l’aspirina daranno origine a degli eicosanoidi antinfiammatori potentissimi: Le Resolvine-D (originate dal DHA), le resolvine E (originate dall’EPA) e le Protectine-D originate dal DHA.

L’aspirina quindi è un farmaco utile e chi è sano e non prende farmaci, potrebbe beneficiare degli effetti dell’aspirina a basso dosaggio nutrendosi di cibi contenenti salicilati naturali, come le arance, le ciliegie, le susine, le albicocche, le mele, le pere, le verdure; i salicilati nelle mele e pere si trovano prevalentemente nella buccia, e le varietà più rustiche con buccia amarognola, sono quelle con maggior contenuto di salicilato; Se al consumo di frutta e verdura ricca di salicilati, affiancate una integrazione di olio di pesce omega-3, oppure consumate del pesce grasso, l’effetto antinfiammatorio generale sull’organismo sarà massima, perchè favorirete la sintesi dei seguenti eicosanoidi antinfiammatori:

  1. le 15-epilipossine
  2. Le resolvine
  3. le protectine

Per chi vuole suggerimenti per acquistare un libro che in modo elementare spiega il meccanismo farmacologico dell’aspirina e degli omega-3 di pesce, può contattarmi all’indirizzo e-mail [email protected]

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.