Le Bevande zuccherate rendono i bambini grassi e isterici

Le Bevande zuccherate rendono i bambini grassi, bassi e isterici

Per chi Vuole seguirmi, può registrarsi al gruppo facebook Alimentazione & Salute

bevande iperglicemiche

Le bevande gassate zuccherate sono l’invenzione più demoniaca che l’industria alimentare ha inventato;

Le bevande gassate si ottengono sciogliendo in acqua: zucchero, acidificanti (solitamente acido citrico o acido fosforico), estratti di frutta, aromi, conservanti (in genere benzoato di sodio) e coloranti; il tutto poi viene reso effervescente per iniezione di anidride carbonica.

La quantità di zucchero impiegato per la preparazione delle bevande gassate in genere si aggira tra 1 90 grammi/litro e i 120 grammi/litro.

In pratica in 1 litro di una gassosa o aranciata gassata, sono disciolti circa 100 – 120 grammi/litro che è una quantità eccessiva per l’organismo.

Una lattina contiene 330 ml di bevanda gassata in genere consumata dai bambini; in pochi sorsi, il bambino ingerisce quasi 40 grammi di zucchero puro che è una quantità pazzesca!

Lo zucchero contenuto nelle bevande gassate è altamente assimilabile ed entra rapidamente nel circolo sanguigno creando iperglicemia, formazione di proteine glicate, infiammazione vascolare, e disfunzioni ormonali.

Lo zucchero assunto in eccesso con le bevande gassate crea i seguenti problemi:

  1. Riduce la secrezione di ormone della crescita compromettendo lo sviluppo del bambino
  2. Fa schizzare alle stelle la glicemia, per poi scendere pericolosamente sotto i livelli fisiologici provocando ipoglicemia reattiva
  3. L’ipoglicemia reattiva provocata dall’abuso di bevande zuccherate, genera fame nervosa, provoca mal di testa e calo di umore e i bambini li rende isterici e desiderosi di cibi zuccherini.
  4. Favorisce la formazione delle glicotossine, creando infiammazione vascolare ed arteriosclerosi
  5. fa impennare i livelli di insulina aumentando il rischio cardiovascolare
  6. Danneggia la forma fisica
  7. favorisce il sovrappeso e l’obesità
  8. favorisce le carie dentali
  9. Il troppo zucchero esaurisce le riserve di vitamine del gruppo B necessarie per il corretto metabolismo del glucosio
  10. Sovraccarica il fegato di lavoro, rendendolo grasso e steatosico; Lo zucchero contenuto nelle bevande infatti viene scisso in glucosio e fruttosio; il fruttosio per poter essere utilizzato deve venire trasformato dal fegato in glucosio attraverso la fruttosio-aldolasi-B e nel fare questo lo zucchero affatica il fegato.
  11. Favorisce l’incremento del colesterolo cattivo LDL e dei trigliceridi

Anche la frutta contiene la stessa quantità di zucchero presente nelle bevande gassate, solo che quello della frutta è innocua.

Lo zucchero della frutta è innocuo “anzi benefico” alla salute, perché viene veicolato dalla fibra vegetale, dai polifenoli, dai fitocomposti, dal magnesio e potassio.

Il glucosio dello zucchero per essere assorbito a livello intestinale dai recettori GLUT-1, richiede la presenza di sodio; La frutta essendo ricca di potassio e Magnesio che sono “in un certo senso” degli antagonisti del sodio, rallentano l’assorbimento del glucosio a livello intestinale.

Quindi assumere zucchero dalla frutta o dalle bevande gassate non è la stessa cosa; lo zucchero delle bevande gassate fa male, quello della frutta invece fa bene.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.