Le proteine della Soia fanno male al cuore?

Le proteine della Soia fanno male al cuore?

Le proteine della Soia fanno male al cuore?

Per Info sui formulati proteici a sostegno della forma fisica, scrivetemi su → CONTATTI

Una dieta a base di proteine della soia può peggiorare la salute del cuore, perché stimola la produzione della Lipoproteina-A chiamata anche Lp(a), una forma di colesterolo molto aggressivo nei confronti dei vasi sanguigni. La caseina che è una proteina del latte, invece tende ad abbassare i livelli di Lipoproteina-A.

A confermarlo è una ricerca del 1999, condotta dai ricercatori Kalin Nilausen e Hans Meinertz, intitolata “Lipoproteina (a) e proteine alimentari: la caseina riduce le concentrazioni di lipoproteina (a) rispetto alla proteina di soia”.

Ma perché le proteine della soia stimolano la produzione di colesterolo cattivo Lp(a)?

Secondo gli autori della ricerca, potrebbe dipendere dalla presenza di isoflavoni della soia (daidzeina e ginesteina), che fungendo da sostanze antiestrogeniche, stimolano la produzione di Lp(a); infatti è noto che gli ormoni steroidei femminili (estrogeni) e maschili (testosterone), contribuiscono a tenere bassi i livelli di Lp(a).

Quindi ai fini della salute cardiovascolare, le proteine della soia sono sconsigliate, mentre quelle isolate dal latte (caseina e sieroproteine), sono innocue. Attenzione, però! I formaggi oltre alla caseina, contengono grassi saturi e sodio che sono altrettanto dannosi per il cuore. Quando parlo di caseina, intendo quella isolata dagli altri componenti del latte.

Altri fattori che aumentano la Lipoproteina-A, sono:

  • La carenza di vitamina C
  • Una dieta ricca di grassi idrogenati (TRANS) monoinsaturi

Per chi Volesse approfondire sulle Lipoproteine, suggerisco il seguente Libro: Prodotti di ossidazione dei lipidi: Funzione lipoproteica e aterosclerosi

La carenza di Vitamina C aumenta i livelli di lipoproteina A

Per Info su una buona vitamina C, scrivetemi su → CONTATTI

La Lipoproteina-A è una forma di colesterolo molto molto aggressiva ni confronti del cuore e delle arterie. I livelli circolanti di lipoproteina-A devono essere inferiori ai 30 mg/dl.

La Lipoproteina-A aumenta in carenza di vitamina C nella dieta. La carenza di vitamina C provoca una diminuzione dei livelli di collagene che tengono unite le cellule della parete interna dei vasi sanguigni. Ne consegue che tra le cellule della parete interna vascolare, si formano delle “crepe”, e l’organismo tappezza queste crepe producendo colesterolo Lp(a).

In poche parole, dovete immaginare la parete interna dei vasi sanguigni come l’asfalto di una strada; Quando lungo la strada si formano delle buche, il cantoniere tappezza il buco con altro asfalto, e tutto va bene; se il cantoniere non ha a disposizione l’asfalto fresco, per chiudere il buco può utilizzare il calcestruzzo, che è un materiale più scadente, e che può sgretolarsi facilmente …..

Stessa cosa succede per i nostri vasi sanguigni. Le cellule della parete interna vascolare sono cementati (incollati) con il collagene; il collagene si forma dalla vitamina C. In carenza di vitamina C, i vasi sanguigni si impoveriscono di collagene, e si possono formare delle piccole crepe; l’organosmo per tappare le crepe utilizza in alternativa il colesterolo cattivo cattivo Lp(a), che però indurisce i vasi ed aumenta il rischio di incidenti cardiovascoari.

Quindi ai fini della prevenzione cardiovascolare, è bene seguire una dieta ricca di vitamina C, perché aiuta a mantenere bassi i livelli di Lipoproteina-A.

Lipoproteina-A indotta dai grassi idrogenati monoinsaturi

La Lipoproteina-A aumenta quando nella dieta sono presenti acidi grassi idrogenati trans monoinsaturi, come l’acido Elaidinico. L’acido Elaidinico è l’isomero trans dell’acido oleico, e possiamo trovarli negli alimenti fritti e negli oli estratti con solvente. Anche i grassi saturi a lunga catena, come l’acido stearico e palmitico che abbondano nei grassi del latte e nell’olio di palma, possono leggermente stimolare la produzione di Lipoproteina-A, peggiorando la salute cardiovascolare. L’olio di cocco ricco di acido miristico, laurico e caprilico, non influenzano i livelli di colesterolo cattivo Lp(a). Il Miglior olio nella dieta è l’olio extra vergine di oliva, alimento simbolo della Dieta mediterranea.

Il fumo di sigaretta, oltre a danneggiare l’endotelio vascolare, impoverisce l’organismo di vitamina C; quindi il fumo potrebbe aumentare i livelli di Lipoproteina-A, e incrementare il rischio cardiovascolare.

La Lipoproteina-A può aumentare anche in carenza di ormoni sessuali: Estrogeni, testosterone, DHEA, desametasone, etc; la presenza nella dieta di sostanze che competono con questi ormoni, può innalzare i livelli di Lp(a). Poiché le proteine della soia contengono isoflavoni antagonisti degli estrogeni, potrebbero contribuire ad aumentare le Lp(a) e peggiorare la salute cardiovascolare.

Come è fatta la Lipoproteina-A?

Schematicamente ed in modo molto approssimativo, la Lp(A) è iDentica alla Lipoproteina LDL, con l’unica differenza che possiede le proteine APO-B100 legate con punte disolfuro alla apoproteina APO-A. Di seguito riporto la figura:

apoliproteina-A Lp(a)

Fonte Bibliografica (Le proteine della Soia fanno male al cuore?)

  • Lipoprotein(a) and dietary proteins: casein lowers lipoprotein(a) concentrations as compared with soy protein. – Kalin Nilausen e Hans Meinertz – The American Journal of Clinical Nutrition, Volume 69, Issue 3, March 1999, Pages 419–425 https://academic.oup.com/ajcn/article/69/3/419/4694156

Descaimer – Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

NB! Nel presente post, sono presenti dei link di affiliazionie IconA su cui si guadagna piccole percentuali, senza variazione di prezzo.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.