Le Proteine Glicate ed i Danni da Iperglicemia

Le Proteine Glicate ed i Danni da Iperglicemia

Gentili lettori e lettrici, se siete interessati a ricevere le schede tecniche dei prodotti naturali che aiutano a migliorare i danni da Iperglicemia, scrivetemi su —> CONTATTI.

L’Iperglicemia è quella condizione in cui i livelli di glucosio nel sangue aumentano di parecchio rispetto ai valori fisiologici. Normalmente la glicemia aumenta a tutti, dopo aver mangiato un pasto ricco di carboidrati: 1/4 d’ora dal pasto, la glicemia sale, rimane per un po alta, e poi comincia a scendere sotto una scarica di insulina da parte del Pancreas.

La glicemia quindi tende ad alzarsi dopo un pasto, per poi ritornare a livelli fisiologici;

E’ bene precisare che la glicemia sale, non solo dopo un pasto ricco di carboidrati, ma anche a causa dello stress psichico e fisico, oppure durante una infezione o un trauma.

I diabetici di tipo 2 soffrono di Iperglicemia e tendono ad avere la glicemia molto alta per giorni, settimane, mesi….ed è un grosso problema.

L’Iperglicemia fa danni sia ai diabetici che alle persone normali. Una persona sana, che si abbuffa di dolci, pane, biscotti, zucchero, bevande gassate dolci e liquori, vede salire la glicemia alle stelle, per poi ritornare nella norma “grazie alla scarica di insulina da parte del Pancreas”. Nella fase in cui la glicemia schizza alle stelle, il glucosio ed il fruttosio in eccesso si combina chimicamente alle proteine circolanti nel sangue, formando “le Proteine glicate” note anche con il nome di AGE composti; L’emoglobina glicata fa anche parte del gruppo degli AGE composti, e si forma dall’emoglobina dei globuli rossi che si combina con lo zucchero, quando la glicemia è alta.

Più è alta la glicemia è più AGE composti ed emoglobina glicata si formano nel sangue; Queste sostanze glicate, sono scorie proteiche che vanno a sporcare le pareti dei vasi sanguigni, i nervi, la retina, ed il tessuto connettivo. Questo sudiciume non può rimanere per lungo tempo nel corpo…e l’organismo invia i Macrofagi a ripulire l’organismo da queste sozzerie. I macrofagi però, nel ripulire l’organismo, generano infiammazione, danneggiando i vasi sanguigni, la retina ed i nervi ed accelerando l’invecchiamento del tessuto connettivo.

L’infiammazione scatenata dai macrofagi per pulire l’organismo dagli AGE composti, contribuisce a peggiorare il metabolismo, la resistenza insulinica e la dislipidemia; si possono manifestare danni alla retina e ai nervi; Infatti molti diabetici tendono a soffrire di retinopatia e neuropatia, per colpa dello zucchero in eccesso che si combina con le proteine della guaina mielinica dei nervi, appiccando l’infiammazione.

Una persona normale che si abbuffa di dolciumi e porcherie varie, tende a formare un maggior livello di AGE composti; questi AGE appiccano l’infiammazione alterando il metabolismo e favorendo il sovrappeso e la ritenzione idrica, e magari peggiorando anche altre patologie in corso (perché le varie infiammazioni si sommano!).

Quindi che fare?

Bisogna cercare di mangiare bene, evitando gli eccessi di zuccheri e stress, e praticare una regolare attività aerobica. Nella scelta dei cibi, dovete orientarvi verso quelli a medio – basso carico glicemico e distribuire i pasti principali in un certo modo come insegnano i Medici e Biologi Nutrizionisti della dieta Gift; (se sei interessato a ricevere il link del libro della dietaGift, potete fare richiesta su —> CONTATTI).

Approfondimento Tecnico sulle “proteine glicate dette AGE Composti”

Gli AGE composti abbiamo detto che si formano nel sangue quando ce troppo zucchero; lo zucchero si combina con le proteine del sangue formando gli AGE composti.

Questi AGE composti ho detto che sporcano i vasi sanguigni, il tessuto nervoso, la retina, ed il tessuto connettivo;

La domanda è: Come fanno gli AGE composti ad attivare l’Infiammazione?

La risposta è questa: Gli AGE composti si vanno a legare a dei recettori speciali presenti nei neuroni, sulle cellule immunitarie (macrofagi) e sulle cellule dell’endotelio vascolare delle arterie e vene. Questi recettori si chiamano RAGE, e quando si agganciano agli AGE composti, accendono l’infiammazione, attraverso l’attivazione di NF-KB.

L’infiammazione poi fa tutto il resto….

Perchè il Dente Vi fa Male quando lo zucchero va sul Nervetto scoperto?

Interessante notare che i recettori RAGE sono abbondantemente presenti sui neuroni dei nervi e della retina; Questo spiega il perché quando avete un dente cariato e ci va un po di zucchero sul nervetto, incominciate a strillare dal dolore ..

Se avete capito cosa ho scritto in queste righe, capirete perché lo zucchero e gli amidi raffinati assunti in eccesso danneggiano l’organismo. Quindi imparate a mangiare e magari aiutatevi con dei buoni integratori alimentari; (se siete interessati a ricevere le schede tecniche di alcuni integratori che possono contribuire a migliorare i danni da iperglicemia, fate richiesta scrivendomi su CONTATTI).

 

Fonte Bibliografica

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Precedente Colesterolo HDL: Più Ne hai e meglio è! Successivo I Mandarini Contengono più Terpeni delle Clementine 

2 commenti su “Le Proteine Glicate ed i Danni da Iperglicemia

  1. Dottor Liborio Quinto il said:

    Voi Non avete Idea dei danni che procurate al corpo “quando vi abbuffate di zuccheri e amidi raffinati”…. dopo 1/4 d’ora..nel vostro sangue si genera un ondata di zuccheri che se si combina con le proteine del sangue, formando le proteine glicate “AGE composti”…Queste proteine glicate insozzano i vostri vasi sanguigni, il vostro tessuto connettivo, le vostre articolazioni, ed i vostri nervi e retina, appiccando l’infiammazione che perdura per diversi giorni dopo “la bravata che avete fatto a tavola”. …Non e colpa degli zuccheri se ingrassate, ma degli sbalzi glicemici dovuti alle abbuffate di zuccheri, che generano proteine glicate….se si altera il metabolismo e accumulate liquidi di ritenzione grasso….

  2. Dottor Liborio Quinto il said:

    Bisogna cercare di evitare forti picchi glicemici post prandali…quando vi abbuffate di dolci, dopo 1/4 d’ora il sangue viene inondato di glucosio e fruttosio che possono interagire con le proteine del sangue e formare gli AGE composti che insozzano vasi, tessuto connettivo, articolazioni, nervi, etc; Gli AGE composti si legano ai recettori RAGE delle cellula attivando NF-KB che a sua volta appicca l’infiammazione

Lascia un commento