L’insulina è amico o nemico?

L'insulina è amico o nemico?

L’insulina è amico o nemico?

Per Info sui prodotti naturali ipoglicemizzanti, e per il trofismo muscolare scrivete su CONTATTI

Diamo la colpa all’insulina, per il sovrappeso e la perdita di massa muscolare; eppure è proprio grazie all’insulina se le cellule riescono a nutrirsi.

L’insulina infatti permette alle cellule di assorbire i nutrienti circolanti nel sangue e nutrirsi.

Grazie all’insulina, le cellule del corpo umano possono assorbire dal sangue amminoacidi e glucosio, indispensabili per formare proteine, massa muscolare, depositi di glicogeno e grasso, ed energia.

Per avere muscoli forti, occorre l’insulina, che permette l’ingresso degli amminoacidi e lucosio per costruire i muscoli. È proprio quando scarseggia l’insulina, o quando si manifesta la resistenza insulinica, che si va incontro a chetosi e deperimento.

I diabetici di tipo-1 hanno per esempio carenza di insulina, e se “non si iniettano la dose giornaliera di insulina”, rischiano il coma diabetico, perché il cervello non riesce ad assorbire il glucosio dal sangue.

I diabetici di tipo-1 e di tipo-2 hanno spesso la glicemia alta, ossia tanti zuccheri nel sangue, eppure le cellule muoiono di fame, perché non riescono ad assorbire il glucosio e gli amminoacidi, e tendono a deperire.

La colpa del diabete di tipo-1, è la carenza di insulina, che affama le cellule di glucosio e amminoacidi. Chi ha il diabete di tipo-1 deve iniettarsi l’insulina, per far si che le cellule assimilano gli zuccheri e amminoacidi dal sangue.

La colpa del diabete-2 è invece la resistenza insulinica. In questi soggetti, il Pancreas produce insulina, ma i recettori dell’insulina presenti sui muscoli, fegato e tessuto adiposo, oppongono resistenza a legarsi all’insulina, ovvero non funzionano bene. La colpa della resistenza insulinica, non è della scarsità dell’insulina, ma dell’infiammazione e degli ormoni dello stress che mettono a freno questi recettori. La conseguenza di ciò, e che gli zuccheri e gli amminoacidi assunti con i pasti rimangono latenti nel sangue, provocando iperglicemia e danni vari, ma le cellule del diabetico rimangono affamate, perché non riescono ad assimilare i nutrienti, e vanno incontro a deperimento e chetosi.

Per Info sui prodotti naturali ipoglicemizzanti, e per il trofismo muscolare scrivete su CONTATTI

Importante sul diabete-2: La resistenza insulinica che si sviluppa in un soggetto, non è totale, ma progressiva; Inizialmente può interessare un organo o tessuto, per esempio il fegato, o i muscoli degli arti; Man mano che la resistenza insulinica si propaga in altri tessuti del corpo, il glucosio e le proteine assunte con la dieta non sanno più dove andare, e giaciono nel sangue causando iperglicemia, uricemia, e danni vari.

Quindi l’insulina è un ormone importante e se con la dieta e stile di vita impariamo a gestire, può aiutarci a migliorare la massa muscolare e la salute.

Inoltre il colpevole della Pancia, non è l’insulina, ma la resistenza insulinica, ovvero il blocco dei recettori dell’insulina da parte di citochine infiammatorie (esempio la resistina), cortisolo e catecolamine. È noto infatti che anche l’abuso cronico di farmaci glucocorticoidi, possono favorire l’iperglicemia; i glucocorticoidi mimano l’azione del cortisolo, e come effetto collaterale mettono a freno i recettori dell’insulina, sviluppando resistenza insulinica.

Per Info sui prodotti naturali ipoglicemizzanti, e per il trofismo muscolare scrivete su CONTATTI

Fonte Bibliografica (L’insulina è amico o nemico?)

DESCAIMER – Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.