Lo Yogurt può Contenere Antibiotici?

Lo Yogurt può contenere tracce di antibiotici?

Lo Yogurt può Contenere Antibiotici?

Per info e schede tecniche sui probiotici, fai richiesta su –> CONTATTI

La risposa è No! Lo Yogurt non può contenere tracce di antibiotici perché i batteri lattici del prodotto sono molto sensibili a questi farmaci. Infatti, bastano piccole tracce di antibiotici nel latte, per bloccare la fermentazione lattica.

ll Latte che contiene piccole tracce di antibiotici, difficilmente si trasforma in Yogurt. I batteri lattici inoculati nel latte, muoiono rapidamente in presenza di residui di antibiotici.

Gli antibiotici infatti sono farmaci che uccidono i batteri “sia buoni che cattivi”. I batteri dello yogurt sono benefici per l’organismo e sono particolarmente vulnerabili agi antibiotici. Quindi quando acquistate uno Yogurt o un Kefir, non correte nessun rischio di ingerire residui di antibiotici, perché il latte di Partenza “per una questione Industriale”, deve esserne priva.

Lo Yogurt ed il Kefir però, contengono le BATTERIOCINE, che sono degli antibiotici peptidici, prodotti dai batteri lattici, che uccidono specifici batteri patogeni (come la salmonella, le shigelle, il Bacillus cereus, etc.). Le BATTERIOCINE, non sono Farmaci, ma Antibiotici naturali, che contribuiscono alle difese immunitarie. Alcune BATTERIOCINE, vengono utilizzate come adittivi antimicrobici naturali sulla superficie di alcuni formaggi, come la NISINA, indicata negli Ingredienti dell’etichetta con la sigla E234. La Nisina viene prodotta dal Batterio lattico Lactococcus lactis.

Per info e schede tecniche sui probiotici, fai richiesta su –> CONTATTI

Lo Yogurt è un alimento completamente diverso dal latte di partenza, perché i suoi componenti vengono predigeriti e trasformati dai fermenti lattici. Il latte commerciale è un alimento quasi privo di vita ed enzimi, mentre lo Yogurt ed il Kefir pullulano di vita. Nutrirsi di Yogurt e Kefir, è quasi paragonabile a mangiare cibi crudi, apportando all’organismo le seguenti sostanza: Batteriocine, polisaccaridi funzionali, peptidi bioattivi (alcuni addirittura anti-ipertensivi), vitamine in forma attiva, enzimi, etc.

Gli Yogurt non sono tutti uguali ! Le loro virtù nutrizonali cambiano in funzione delle differenti specie e ceppi di batteri lattici presenti nel prodotto. Oltre ai classici Yogurt commerciali, il mondo scientifico ha brevettato yogurt in grado di prevenire l’invecchiamento e le malattie degenerative; Per esempio i Biochimici dell’Università della Basilicata Professor Paolo Riccio e Rocco Rossano, nel 2006 hanno brevettato lo Yogurt ipoallergenico anti-invecchiamento, anti-obesità e contro le malattie degenerative . Ma questo è solo uno dei tanti brevetti di Yogurt funzionali, esistenti al mondo.

Per info e schede tecniche sui probiotici, fai richiesta su –> CONTATTI

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.