Olio di Sterculia: Il Dimagrante delle Cavie

Sei interessato a ricevere le schede tecniche gratuite dei prodotti naturali coadiuvanti del dimagrimento? Se si, scrivetemi su contatti e fate richiesta di tali schede.

 

L’industria farmaceutica da anni studia potenziali rimedi per contrastare l’obesità, il diabete mellito di tipo-2, l’iperglicemia, la steatosi epatica ed i livelli alti di grassi e colesterolo nel sangue.

Un rimedio naturale “oggetto di studio” sembra essere l’olio di sterculia estratto dai semi dell’albero di Sterculia Foetida (un albero troppicala che cresce nelle foreste troppicali: Mozambigo, India, Taiwan, Filippne, Indocina, indonesia, Australia, Hawaii, Ghana).

Questo olio ha una particolare composizione chimica: Contiene il 51% di acidi grassi sterculici ed il 10% di acidi grassi malvalici.

Gli acidi grassi sterculici e malvalici sono dei noti inibitori naturali dell’enzima SCD1.

Alcuni ricercatori hanno notato che: Somministrando per giorni olio di sterculia a cavie obese di laboratorio, questi ottenevano i seguenti risultati:

  1. Dimagrivano
  2. Miglioravano la steatosi epatica
  3. Miglioravano la glicemia
  4. Miglioravano i livelli di grasso e colesterolo nel sangue

La spiegazione di tali effetti sta nel fatto che l’olio di Sterculia Foetida è in grado di inibire l’enzima SCD1, meglio noto con il nome di Stearoil-coenzimaA-desaturasi-1 (EC 1.14.19.1) responsabile dell’accumulo di grasso nel fegato e nel tessuto adiposo.

L’enzima SDC1 è molto espresso nel fegato e nel tessuto adiposo di obesi e sedentari; questo enzima, serve a trasformare gli acidi grassi saturi in acidi grassi monoinsaturi e contribuisce ad attivare la lipogenesi e a rallentare la combustione dei grassi nel tessuto adiposo e nel fegato.

Quindi una elevata presenza di SDC1 nel tessuto adiposo ed epatico, favorisce l’obesità e la steatosi epatica; l’olio Stercolico essendo un inibitore naturale dell’enzima SDC1, contribuisce a far dimagrire i topi obesi e migliorare la salute del fegato.

L’olio di Sterculia Foetida, può essere utilizzato come integratore dimagrante per l’uomo?

La risposta è “ancora no”!

Se è vero che l’olio di stercolia ha trattato con successo l’obesità e la steatosi epatica in cavie di laboratorio, studi sull’essere umano ancora non sono stati fatti e quindi non si sa nulla sugli effetti collaterali che questo olio può provocare.

Quindi lo scopo del post è quello di dare notizia delle proprietà nutraceutiche dell’olio di stercolia, ma non di utilizzarlo; Per utilizzarlo bisogna attendere ulteriori ricerche e l’approvazione per uso alimentare di questo prodotto.

Fonte Bibliografica

  1. Sterculic Oil, a natural inhibitor of SDC1, improves the metabolic state of obese OLETF rats – Ortinau LC, et al. Feb 2013 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23404766
  2. SDC1 wikipedia https://en.wikipedia.org/wiki/Stearoyl-CoA_des

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.