Luce rossa e capelli

Luce rossa e capelli

Luce rossa e capelli

Per info sulle vitamine per la salute dei capelli –> CONTATTI

La luce rossa può contribuire a stimolare i capelli a crescere; La lunghezza d’onda di 650nm, pare essere la radiazione rossa più adatta alla ricrescita dei capelli. Vari studi in vitro hanno dimostrato che la luce rossa è in grado di stimolare le cellule del bulbo pilifero a far crescere i capelli.

Grazie a questa proprietà biologica, sul mercato sono comparsi numerosi dispositivi elettromedicali a luci rosse, in grado di migliorare la salute dei capelli.

Questi dispositivi sono per la maggior parte costituiti da cappelli e/o caschi al cui interno sono presenti numerosi lampadine (Leed) che emettono radiazione rossa della lunghezza d’onda di 650 – 680nm. Poggiando questi caschi sulla testa delle persone, si irradia il cuoio capelluto con questa luce, stimolando le cellule germinali del bulbo pilifero a crescere.

La luce rossa ha la proprietà di stimolare la respirazione cellulare, migliorare la circolazione sanguigna del micro circolo e l’ossigenazione dei tessuti ed aumentare le difese antiossidanti.

La luce rossa stimola la respirazione cellulare perché attiva il complesso 4 della catena di trasporto (la citocoromo-C ossidasi). La luce rossa stimola le difese antiossidanti, perché deprotona l’istidina n 61 dell’enzima antiossidante superossido dismutasi. La luce rossa favorisce il rilascio di ossido nitrico, favorendo la vasodilatazione e l’ossigenazione dei tessuti. La luce rossa inibisce la lattato deidrogenasi-A. Probabile che questi meccanismi biologici ed altri (che ancora non si conoscono), possono essere responsabili della ricrescita dei capelli.

Fonte Bibliografica

  • Yang K, Tang Y, Ma Y, Liu Q, Huang Y, Zhang Y, Shi X, Zhang L, Zhang Y, Wang J, Zhu Y, Liu W, Tan Y, Lin J, Wu W. Hair Growth Promoting Effects of 650 nm Red Light Stimulation on Human Hair Follicles and Study of Its Mechanisms via RNA Sequencing Transcriptome Analysis. Ann Dermatol. 2021 Dec;33(6):553-561. doi: 10.5021/ad.2021.33.6.553. Epub 2021 Nov 4. PMID: 34858007; PMCID: PMC8577899. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8577899/

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.