Meglio l’Uva bianca o Nera

Per abbassare Il colesterolo cattivo LDL è meglio mangiare con la buccia le Uve Bianche o quelle Nere? 


download (1)

Il Colesterolo alto, ed in particolare il colesterolo cattivo LDL ed i trigliceridi, spesso sono la risposta dell’organismo agli stressor ambientali di lunga durata: sorgenti di infiammazione, iperglicemia, stress psichici, ansia (pubmed 26118145), mancanza di riposo, abuso di caffè, sedentarietà, alimentazione errata ricca di grassi infiammatori quali fritture, grassi idrogenati e grassi saturi. Anche la mancanza nella dieta di un adeguato apporto di frutta e verdura fresca, è da considerarsi una possibile causa di colesterolo LDL alto e trigliceridi.

Secondo una delle tante ricerche mediche, il consumo di Uva nera ha un effetto maggiore di ridurre il colesterolo LDL rispetto all’Uva Bianca, che comunque anch’essa gode di qualche proprietà ipocolesterolemizzante.

Di seguito riporto uno studio ( pubmed 26007320) sull’effetto anti-colesterolo del consumo di Uva.

Un gruppo di 69 pazienti affetti da Ipercolesterolemia, sono stati suddivisi in 3 gruppi; Al 1° gruppo è stato somministrato Uva nera per 8 settimane; Al 2° gruppo è stato somministrato Uva bianca per 8 settimane; Al 3° gruppo detto di controllo non è stato somministrato l’Uva;

Ebbene, il gruppo che ha assunto l’Uva nera ha visto i livelli di Trigliceridi e colesterolo LDL scendere di parecchio, mentre in coloro che assumevano Uve Bianche, le LDL sono scese molto di meno rispetto al gruppo di controllo.

Per quanto riguarda la glicemia a digiuno, è rimasta quasi invariata; solo negli assuntori di uva nera sembra che sia leggermente scesa la glicemia a digiuno.

Fonte Bibliografica

  1. consumo di Uva rossa e bianca effetto anticolesterolo LDLhttp://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26007320
  2. Stress e innalzamento della glicemia e LDL in 48 studenti universitari Afro-americanihttp://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26118145

 

Un articolo scritto dal tecnologo alimentare dottor Liborio Quinto

esperto in Alimentazione e Nutraceutica
[email protected]

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

11 Risposte a “Meglio l’Uva bianca o Nera”

  1. Grandissimo articolo, molto interessante soprattutto per chi lotta per far scendere il colesterolo e trigliceridi, proverò senza dubbio

  2. Tra poco è tempo di Uva; la buccia dell’uva e i vinaccioli dell’uva contengono delle sostanze fitochimiche ad azione antinfiammatorie e dalle deboli proprietà anche antitumorali, anti-diabetogene; Nel Post viene descritta una ricerca scientifica nella capacità dell’uva nera di abbassare il colesterolo cattivo rispetto all’uva bianca, condorra si 69 persone; La sostanza benefica contro l’infiammazione presente nella buccia di uva si chiama RESVERATROLO; lasciate qualche commento all’interno del blog …grazie

  3. I pigmenti rossi della Buccia dell’uva in qui è presente anche il resveratrolo è in grado più di quelli bianchi, di ridurre il colesterolo cattivo LDL e migliorare la glicemia; Un esperimento condotto su 70 persone divisi in 3 gruppi ha dimostrato che chi consuma uva nera, riduceva il colesterolo LDL più di chi consumava uva bianca…

  4. Tutto vero, purtroppo non sempre è possibile sfruttare questi effetti benefici. Una volta ho provato a masticare i vinaccioli ma non andavano proprio giu’. Comunque l’ articolo è molto interessante.

    1. Grazie Tecnologo Alimentare Dottor Gelsomino Panico; I vinaccioli rappresentano un concentrato di proantocianidine che attualmente sono in corso di studio sulle proprietà antinfiammatorie ed antitumorali; Su Pubmed è possibile prendere visione del gran lavoro di ricerca biomedica sulle proantocianidine e bioflavonoidi estratti da diverse fonti vegetali; Per la precisazione…stimolano i segnali di fame e mitocondriogenesi della cellula e bloccano l’angiogenesi, migliorano il connettivo

  5. Ma la quantità di resveratrolo nell’uva che io sappia è bassa, quanta se ne deve mang-iare per avere gli effetti benefici sperati?

  6. E’ verissimo, infatti per ridurre il colesterolo, c’è un analogo composto erboristico che si chiama vitis vinifera, che è la stessa cosa e molto funzionale allo scopo. Naturalmente si tratta solo di uno dei rimedi anti-ipercolesterolemia, e per ottenere i migliori effetti sulla salute è sempre opportuno modificare lo stile di vita a partire dall’esercizio fisico, il quale produce benefici nei confronti di un regresso delle LDL favorendo le HDL.

  7. Altra informazione utile a sapersi. Ma penso all’uva che si acquista al supermercato o al negozio di frutta è salutare dal punto di vista delle sostanze usate per la coltivazione e la conservazione?

    1. grazie dott Liborioquinto
      ieri ho comperato dell uva rosa senza semini,ha qualche effetto nutraceutico positivo?L’uva americana ha la stesse proprieta dell’uva nera?
      Antonietta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.