Microbi Dell’Obesità e della Magrezza

Microbi Dell’Obesità e della Magrezza

Gentili lettori, siete interessati a ricevere informazioni su ottimi probiotici per migliorare il benessere Intestinale? Se si, fate richiesta della scheda Tecnica del Probios, scrivendomi su —> CONTATTI.

L’obesità sembra essere condizionata anche dai tipi di microbi che convivono nell’intestino. Circa l’85% della popolazione microbica intestinale è costituita da due grandi gruppi batterici: I Firmicutes ed i Bacteroides.

Le ricerche suggeriscono che i Firmicutes favoriscono l’Obesità, ed i Bacteroides la buona forma fisica. Negli intestini degli animali obesi (esseri umani compresi), prevalgono i Firmicutes, mentre in quelli magri i Bacteroides.

Si è anche scoperto che gli animali che hanno appena mangiato un pasto ipercalorico, vedono aumentare nel giro delle 24 ore, il numero di Firmicutes, mentre negli animali tenuti a digiuno, si registra un incremento dei bacteroides.

Quindi il rapporto dei Firmicutes/Bacteroides all’interno dei nostri intestini può predisporre l’organismo ad accumulare o perdere grasso.

I firmicutes sono Microbi garm (+), e si nutrono prevalentemente di zuccheri, amidi raffinati e grassi saturi; un alimentazione occidentale troppo ricca di cibi spazzatura (bevande gassate, zuccheri, prodotti da forno a base di farine bianche, formaggi grassi, alcolici, etc), possono favorire un incremento della popolazione microbica di Firmicutes e predisporre il consumatore al sovrappeso.

I Bacteroides invece sono Microbi (gram -) e si nutrono prevalentemente di fibre solubili provenienti dalla frutta, verdura, legumi e cereali integrali. Una dieta più sana, ricca di vegetali favorsce lo sviluppo dei Bacteroides, predisponendo l’organismo alla perdita del grasso ed alla buona forma fisica

In conclusione, per avere una buona forma fisica e prevenire l’obesità, importante è seguire un regime dietetico ricco di fibre vegetali e povere di alimenti ipercalorici e raffinati. Una dieta ricca di fibre vegetali aiuta a formare i Bacteroides che produrranno metaboliti che aiuteranno l’organismo a dimagrire. Qualche ricerca infatti suggerisce che l’acido Butirrico e sopratutto Propionico prodotti dai Bacteroides, favorisce la secrezione di Leptina, l’ormone del dimagrimento.

Un altra regola importante è non mangiare frequentemente, ma di limitarsi a mangiare solo a colazione, pranzo e cena, come recita la DietaGift del Medico Luca Speciani (Chiedi il Libro della DietaGift —> CONTATTI) . É proprio durante gli intervalli tra i tre pasti principali che i Firmicutes calano ed i Bacteroides aumentano, contribuendo alla perdita di peso. Chi è convinto di dimagrire mangiando piccoli spuntini in ogni ora del giorno, oltre che ad appesantire il fegato, contribuisce a favorire la crescita dei Firmicutes. Gli spuntini vanno fatti, ma devono essere solo a base di frutta o verdura cruda, proprio come recitano i testi della DietaGift.

Coloro che fanno Body Building e si Ingozzano di aminoacidi, proteine in polvere e cibi raffinati, e magari evitano l’assunzione di frutta, verdura e cibi integrali, tendono a sviluppare più Firmicutes che Bacteroides, predisponendo l’organismo al sovrappeso.

Fonte Bibliografica 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

 

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.