I Minerali Alcalini Per l’estate

I Minerali Alcalini Per l’estate

Se desideri informazioni sui minerali e alcalinizzanti per l’estate, scrivimi su contatti

In estate mineralizzarsi è fondamentale per far fronte al grande caldo e al carico di lavoro fisico e mentale.

Mineralizzarsi significa apportare minerali all’organismo. I minerali sono come le vitamine; se manca anche un singolo minerale, intere vie biochimiche vanno in corto circuito ed il motore cellulare si guasta e ci si ammala.

Quando parliamo di minerali, l’errore che facciamo e pensare esclusivamente al Magnesio e Potassio, trascurando tanti altri oligominerali importantissimi per la salute.

In estate moltissimi si recano in farmacia per acquistare integratori di magnesio e potassio che sono degli ottimi alcalinizzanti, ma non sono sufficienti da soli per mantenere il benessere dell’organismo.

Altri minerali che andrebbero presi sono il ferro, il calcio, il manganese, il rame, il selenio, lo zinco ed il cromo. Non tutti gli integratori alimentari sono completi di questi minerali e la maggioranza si limita all’integrazione di magnesio e potassio…anzi! Alcuni integrano solo con cloruro o citrato di Magnesio.

Vediamo a cosa servono i singoli minerali:

  • Il Potassio è un ottimo alcalinizzante, si accumula principalmente nel succo cellulare e mantiene il volume delle cellule e dei muscoli molto turgidi rendendo la muscolatura del corpo tonico e ben proporzionato. Il potassio abbonda nella frutta secca a guscio e nella frutta e verdura.
  • Il magnesio è un minerale che serve a tantissime cose; Un ruolo importante e far funzionare la pompa sodio/potassio contribuendo a pompare fuori dalla cellula il sodio e a far entrare il potassio. Il magnesio contribuisce a mantenere alti i livelli di potassio dentro il succo cellulare rendendo le cellule turgide. Il magnesio inoltre mineralizza le ossa in quanto è il terzo minerale più abbondante del tessuto osseo; Il magnesio distende i nervi, rilassa la muscolatura liscia dei vasi sanguigni contribuendo a ridurre la pressione sanguigna. Il magnesio abbonda nella frutta secca a guscio, nella frutta e verdura. La clorofilla contiene magnesio.
  • Il calcio è il minerale più importante del tessuto scheletrico e serve per dare durezza all’osso insieme al magnesio. Una carenza di calcio può favorire osteopenia e osteoporosi. Il calcio è implicato in molti segnali cellulari, in particolare nei segnali infiammatori ed in quelli di crescita. Il calcio partecipa assieme al magnesio agli impulsi nervosi sui muscoli permettendo il movimento muscolare.
  • Il ferro è il minerale più importante del sangue e serve per trasferire l’ossigeno dai polmoni alle cellule. Una carenza di ferro provoca anemia ed uno dei problemi e la ridotta capacità del sangue di portare l’ossigeno ai muscoli ed al cervello. Senza ferro, l’ossigeno non arriva alle cellule; quindi se volete mantenere le cellule ossigenate e la mente lucida dovete evitare l’anemia apportando i giusti quantitativi di ferro. Il ferro assimilabile è quello contenuto nella carne e nel pesce, mentre quello vegetale è poco assimilabile. Per incrementare l’assorbimento del ferro non di origine animale bisogna aggiungere l’acido citrico o la vitamina c; questi due acidi migliorano l’assorbimento del ferro. Anche il rame aiuta ad assimilare il ferro. Quando ce una forte carenza di ferro, si formano delle ulcere agli angoli della bocca e ciò è dovuto alla ridotta formazione della catalasi, un enzima antiossidante che funziona solo in presenza di ferro.
  • Il Cromo è un minerale per molti sconosciuto eppure serve a garantire la salute cardiovascolare prevenendo l’iperglicemia ed il diabete mellito di tipo due. Il cromo è il cofattore del fattore di tolleranza al glucosio contribuendo a migliorare l’interazione dell’insulina con il suo recettore IRS-1; in questo modo il cromo migliora l’assorbimento del glucosio dal sangue, previene l’obesità addominale e le cardiopatie e regolarizza i livelli ematici del colesterolo e trigliceridi. Inoltre il cromo migliora il trofismo muscolare degli arti contribuendo a rendere più muscolosi i muscoli di braccia e gambe.
  • Il Selenio è il minerale più importante per i processi di detossificazione, grazie al selenio l’organismo può espellere con facilità, veleni, metalli pesanti e scorie metaboliche attraverso il glutatione e la Tireodossina. Il selenio infatti è il cofattore di due importanti enzimi della detossificazione: la Glutatione perossidasi e la Tireodossina perossidasi. Il selenio poi fa tanto bene alla tiroide; il selenio aiuta a trasformare l’ormone tiroideo T4 in ormone attivo T3 consentendo il regolare funzionamento della tiroide. Il selenio infatti è il cofattore della 5-deiodinasi che troviamo un po in tutti gli organi.
  • Il Manganese, Lo zinco ed il rame sono cofattori di tre forme diverse di SOD, che sono enzimi antiossidanti che proteggono l’organismo dallo ione superossido che è il radicale libero più aggressivo che si conosca.

Alimenti ricchi di minerali sono frutta, verdura, ortaggi, frutti di mare, molluschi, frutta secca oleosa, legumi e cereali integrali. In estate è bene anche orientarsi verso l’acquisto di un buon alcalinizzante che contenga quasi tutti i minerali descritti in questo articolo.

Post Scritto

Dal Tecnologo Alimentare

Dottor Liborio Quinto

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico.

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.