Non Cannibalizzate i Muscoli con Allenamenti a Digiuno

Non Cannibalizzate i Muscoli con Allenamenti a Digiuno

Gentili lettori, se siete interessati a ricevere le schede tecniche dei prodotti che aiutano a dimagrire o a potenziare le prestazioni atletiche, chiedete le schede tecniche scrivendomi su —> CONTATTI.

Un errore che molti fanno è “fare attività fisica intensa e prolungata durante il digiuno”.

Allenarsi “con la fame addosso” è sbagliato! … Anzi è Molto sbagliato, perché vi cannibalizzate i muscoli perdendo massa muscolare, ossea e cartilaginea. Inoltre aumenta la possibilità di piccoli infortuni, perché i tessuti muscolari, tendinei, ossei e cartilaginei tendono a indebolirsi.

Pur troppo questo sbaglio lo fanno in molti: Molti credono che correre a digiuno “a 5-8 ore dall’ultimo pasto”, aiuti ad abbassare l’insulina ed a bruciare grasso.

Pur troppo non è così!

Se avete le riserve di glicogeno nei muscoli e fegato quasi esaurite per colpa di un digiuno di 7 ore, se correte, la glicemia tende a scendere ulteriormente “sotto i livelli fisiologici” ed andate in ipoglicemia.

Quando correte o lavorate “con gli zuccheri bassi nel sangue (ipoglicemia), incominciate a sentirvi male, stressati, nervosi, freddi, con mal di testa, deboli, affamati di cibi dolci e salati….il vostro cuore sembra battere come una motopompa e tendete ad andare al bagno ad urinare con molta più frequenza.

Cosa vi sta succedendo?

Semplice! L’organismo trovandosi con poco zucchero nel sangue, va in allarme e stimola le ghiandole surrenali a produrre gli ormoni dello stress “cortisolo, adrenalina e noradrenalina” che aumentano la sensazione di fatica, nervosismo, etc.

Il cortisolo fa una cosa ancora più brutta: Vi squaglia i muscoli! Si, avete capito bene…se non mangiate adeguatamente carboidrati complessi durante la giornata e vi allenate intensamente con la fame addosso, aumentano i livelli di cortisolo che smonta i muscoli per ricavare aminoacidi da indirizzare al fegato per convertirli in glucosio e permettere ad organi come il cervello di sopravvivere in condizioni di carenza di glicogeno.

Non solo! Si affatica anche il fegato che “pur non mangiando carne” si trova un carico di aminoacidi derivanti dal cannibalismo muscolare a dover eliminare l’ammoniaca per produrre glucosio…..e l’ammoniaca deve essere smaltita con il ciclo dell’urea svolto esclusivamente dal fegato che si affatica.

Quindi cari lettori, non commettete l’errore di mangiare poco e di escludere i carboidrati complessi durante gli allenamenti o il lavoro muscolare; se lo fate, aumenta il cortisolo che vi squaglia i muscoli e vi fa perdere massa muscolare. In pratica se vi allenate a digiuno con pochi carboidrati complessi, invece di dimagrire correttamente, tenderete a cannibalizzare i muscoli.

Ricordatevi ciò che vi dicono i Biochimici: I grassi si bruciano alla fiamma dei carboidrati….. (Per maggiori informazioni sui prodotti naturali che aiutano il dimagrimento e/o l’aumento delle performance atletiche, scrivetemi su —> CONTATTI).

 

Desclaimer

Le Informazioni Pubblicate su Alimentazione e Nutraceutica hanno carattere esclusivamente divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni di tipo medico o di altra natura. Prima di prendere decisioni riguardanti la propria salute, compresa quella di variare il proprio regime alimentare, è indispensabile consultare, di persona, il proprio medico

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.