Nozioni base sul colesterolo

Nozioni base sul colesterolo

Nozioni base sul colesterolo

Per Info sui supplementi dietetici che aiutano ad abbassare il colesterolo, scrivetemi su –> CONTATTI

Il colesterolo totale è dato dalla somma del colesterolo buono HDL, del colesterolo cattivo LDL e del colesterolo cattivissimo Lp(a).

La formula matematica è la seguente:

COLESTEROLO TOTALE = HDL + LDL + Lp(a)

Lp(a) = colesterolo totale – (HDL + LDL)


Se nelle analisi del sangue avete solo la misura del HDL, trigliceridi e colesterolo Totale, potete risalire al colesterolo LDL con la seguente formula:

LDL = Colesterolo Totale – (HDL + Trigliceridi/5)

Se invece nelle analisi avete solo la misura del colesterolo totale e dell’LDL, potete calcolare la misura del HDL con la seguente formula:

HDL = Colesterolo totale – (LDL + Trigliceridi/5).

Una volta che avete i tre valori HDL, LDL e colesterolo totale, potete calcolare il colesterolo catttivissimo Lp(a), con la seguente formula:

Lp(a) = colesterolo totale – (HDL + LDL)

Lp(a) è la forma di colesterolo più pericolosa, perché stimola la formazione dei trombi; Lp(a) sembra aumentare nei casi di carenza di vitamina C e/o di deficienza di biosintesi del collagene a livello dell’endotelio vascolare. Quindi Lp(a) è importante tenerlo il più possibile basso, e ciò è possibile abbassando i livelli di colesterolo totale e di LDL e/ o di aumentare il colesterolo buono HDL.

  • Il colesterolo buono HDL può essere stimolato attraverso attività fisica aerobica regolare (almeno 4 volte a settimana); l’ideale per gli adulti di mezza età ed i sedentari è anche la semplice passeggiata con comode scarpe ginniche per almeno 45 minuti – 1 ora senza sosta e senza affaticarsi; chi ha difficoltà, può cominciare con gradualità; chiedere al medico …
  • Il colesterolo buono HDL può essere stimolato anche da alcune vitamine, in particolare dalla Vitamina B3 (Niacina) e dai polifenoli della dieta (esempio: Curcumina, resveratrolo, ippocastano, Quercetina, picnogenolo, etc).
  • Aiutano alla produzione del colesterolo buono HDL anche l’olio extra vergine di oliva (possibilmente giovane di 1 – 2 anni dalla data di produzione), e gli oli di pesce omega-3 ad alto titolo in EPA e DHA, che però sconsiglio a chi ha problemi di prostata per la presenza di acido fitanico.
  • Il Colesterolo cattivo LDL può essere ridotto, attraverso la riduzione dello stress, dell’infiammazione e nell’eliminazione dalla dieta di quei cibi ricchi di grassi saturi e rancidi (formaggi, insaccati, burro, margarina, oli guasti e rancidi, fritture). Anche l’abuso di zucchero raffinato, bevande dolci e  gassate e gli alcolici, aumentano i livelli di colesterolo cattivo LDL
  • Il Colesterolo Totale ed in parte quello cattivo LDL, può essere ridotto anche stimolando la secrezione della bile; quindi una dieta più ricca di fibre, carciofi, cardo mariano, curcumina, vitamina C aiuta il fegato a produrre e secernere bile, contribuendo a sbarazzarci di un pò di colesterolo.
  • Aiutano a ridurre il colesterolo totale anche Integratori alimentari erboristici, funghi medicinali e farmaci che inibiscono l’enzima che regola la sintesi del colesterolo: l’HMG-CoA reduttasi.

Per Info sui supplementi dietetici che aiutano ad abbassare il colesterolo, scrivetemi su –> CONTATTI

Nozioni base sul colesterolo – Leggere anche i seguenti articoli:

Descaimer: Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico:

Pubblicato da Dottor Liborio Quinto

Sono un appassionato di Biologia e Chimica degli Alimenti, e condivido con Voi, il Mio sapere. Chi è interessato a propormi qualcosa, può contattarmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.